Ricette di viaggio

Ricette di Viaggio: Pavia

SECONDO GIORNO
Ci si alza di buon mattino e si attraversa il Po. Ben presto, la pianura lascia spazio alle colline. Dall’abitato di Stradella, il Torrente Versa disegna un paesaggio caratterizzato dai vigneti. Qui nasce la pregiata tradizione vitivinicola dell’Oltrepò pavese. A Montù Beccaria si fa una sosta per visitare una delle cantine storiche che offrono visite guidate e degustazioni dei “rossi”. La vicina Santa Maria della Versa è invece famosa per la produzione di spumanti a base di Pinot Nero. Procedendo verso Sud si arriva a Varzi, feudo dei Malaspina, che si affaccia sulla Valle dello Staffora ed è conosciuta per il Salame di Varzi Dop, un impasto di carna suina a grana grossa, pepe, aglio e vino rosso. Poco più a nord, vale una visita l’Abbazia di Sant’Alberto di Butrio, un complesso di edifici sacri di epoche diverse.


LA RICETTA: Süpa pavesa

Un piatto che risale alla Battaglia di Pavia del 1525, quando, inseguito dalle truppe di Carlo V, Francesco I di Francia si rifugiò in una cascina. Qui la massaia mise insieme un piatto con gli ingredienti che aveva a disposizione, che piacque così tanto al re che fece trascrivere la ricetta e la diffuse in tutto il suo regno.

Ingredienti
• 4 uova fresche
• 4 fette di pane casereccio raffermo
• 100 gr di Parmigiano Reggiano o Grana Grattugiato
• ½ litro di brodo di carne

Cuocete le uova “in camicia” in modo che il tuorlo rimanga morbido. Disponete in un piatto fondo una fetta di pane raffermo o, in alternativa, tostato. Aggiungete sopra l’uovo e spolverizzate con abbondante formaggio grattugiato. Versate poi il brodo bollente e servite.

Il vino: un rosso robusto come Bonarda, Buttafuoco o Oltrepò
Dove acquistare: Azienda Agricola Cà del Gè, Loc. Cà del Gé, Moltalto Pavese (PV), tel 0383/870179, www.cadelge.it
COME ARRIVARE
Pavia si raggiunge in auto da Milano con la A7 in direzione Genova, uscita Bereguardo-Pavia Nord, poi A53 con uscita Pavia – via Riviera. Da Torino: A21 in direzione Piacenza, uscita Casteggio-Casatisma, poi SR 35 fino a Pavia Centro. Da Piacenza: A21 direzione Torino, uscita Broni-Stradella, poi SR 617 fino a Pavia Centro. Da Pavia a Mortara (41,4 km) si percorre la SP 596.
DOVE MANGIARE
Ristorante Bardelli, viale Lungo Ticino Visconti 2, Pavia. Tel 0382/27441, www.bardellipv.it
Raffinato locale a pochi passi dal Ponte Coperto sul Ticino, ricavato in una palazzina liberty di fine 800. Offre un menù con piatti della cucina tradizionale e rivisitati. Prezzo medio alla carta € 40, bevande escluse.

Trattoria da Pasquale, via Borgo San Siro 1, fraz. Parasacco di Zerbolò (PV), tel 0382/818496, www.trattoriadapasquale.it. Ristorante che offre piatti della tradizione pavese con ingredienti stagionali e a chilometro zero. Prezzo medio a persona € 25, bevande incluse.
DOVE DORMIRE
Hotel Moderno****, viale Vittorio Emanuele 41, Pavia, tel 0382/303401, www.hotelmoderno.it
Elegante struttura con 49 camere di cui 6 deluxe e 2 suite. La numero 216 era la preferita dell’astrofisica Margherita Hack che dal 2004 al 2009 tenne una serie di lezioni all’Università. Doppia da € 165, tripla da € 195.

B&B Le Stanze del Cardinale, via Dei Liguri 4 (Piazza Duomo), tel 0382/571072, www.lestanzedelcardinale.com. Bed & Breakfast di charme nel centro storico, a pochi passi dai principali monumenti. Realizzato in un palazzo del XV secolo, offre 5 camere elegantemente arredate. Doppia con colazione da € 135.

INFO
www.vivipavia.it
www.podilombardia.it
www.stradadelvino.org