Weekend con gusto

10 TOP Weekend al profumo di tartufo

Autunno, tempo di tartufi. Il pregiato tubero viene celebrato in tutta Italia con fiere e feste. Perché allora non ritagliarsi un weekend nelle “terre del tartufo”, all’insegna dei buoni sapori. Ne abbiamo scelti dieci, naturalmente…al profumo di tartufo!

1. Alba (CN), un weekend nella “capitale” del tartufo bianco

Un fine settimana imperdibile per gli amanti del tartufo non può che essere ad Alba, in provincia di Cuneo, “capitale” del pregiato tartufo bianco. Qui, per tutti i weekend fino al 13 dicembre, si tiene la 90° edizione della Fiera Internazionale del Tartufo. Oltre alla tradizionale Mostra Mondiale del Tartufo Bianco di Alba, che si tiene nel Cortile della Maddalena, nel centro storico di Alba, sono in programma degustazioni, incontri e show cooking con grandi chef, laboratori per bambini, cene e tema, corsi di cucina, salotti del gusto e molto altro.

Potete poi approfittare della Fiera del Tartufo per andare alla scoperta delle colline delle Langhe e del Monferrato, oppure visitare Neive, uno dei “Borghi più belli d’Italia”, con i suoi scorci senza tempo. Potete poi organizzare una visita alle cantine e alle aziende vitivinicolo dove nascono i celebri vini piemontesi,

INFO: www.fieradeltartufo.org

2. A Moncalvo (AT), la 66° Fiera Nazionale del Tartufo

A Moncalvo, nel cuore del Monferrato, per due domeniche, il 16 e 25 ottobre, si tiene la Fiera Nazionale del Tartufo, giunta alla 66° edizione e tra gli eventi più importanti d’Italia dedicati al profumato tubero. Tra le curiosità legate a questa festa e al borgo, c’è la notizia della presenza di tartufi fin dal 1594, documentata da documenti conservati nell’Archivio Storico Comunale. Anche quest’anno, la fiera si svolge sotto i portici di Piazza Carlo Alberto e propone degustazioni, esposizione e vendita di tartufi, ma anche di oggetti di artigianato locale.

E come non abbinare i piatti a base di tartufo con i celebri vini piemontesi come il Barbera d’Asti e del Monferrato, il Grignolino, Freisa, Malvasia e Chardonnay, DOC o DOCG.  Presso lo stand della Pro Loco, poi, per tutte e due le domeniche si potrà usufruire di un menù a base di tartufo al costo di € 35 a persona. Domenica 25 ottobre, invece, è in programma una camminata tra le colline. L’ingresso alla fiera è gratuito. Sono in vigore le misure anti Covid, tra cui l’obbligo di indossare la mascherina.

INFO: www.fieradeltartufodimoncalvo.it

3. A Murisengo (AL), la “Stagione nazionale del Tartufo Trifola d’Or”

È una delle manifestazioni più lunghe dedicate al tartufo. A Murisengo, in provincia di Alessandria, nel cuore delle colline del Monferrato, dal 17 ottobre al 13 dicembre, si tiene la “Stagione Nazionale del Tartufo Bianco Trifola d’Or”, giunto quest’anno alla sua 53° edizione. Proprio l’emergenza sanitaria ha costretto gli organizzatori a modificare la formula, non più concentrata su due giorni, ma “spalmata” su un periodo più lungo, per consentire a tutti di prendere parte all’evento, evitando gli assembramenti.

Il programma prevede pasti a tema presso i ristoranti della Terra del tartufo, con possibilità di consultare online sul sito dell’evento i menù e i locali aderenti. Il Piazza Boario ci sarà poi l’Angolo del Trifolau, dove poter acquistare i Tuber magnatum pico e i tartufi neri direttamente dai cercatori. In via Asti, all’angolo con via Chivasso, ci sarà poi un Temporary Store con possibilità di acquistare specialità locali tra cui miele, nocciole, salumi, formaggi, zafferano, salse, dolci, ma anche fiori e tessuti.

Infine, per tutti i 18 giorni della manifestazione, su prenotazione, si potrà prendere parte a enotrekking tra i vigneti con degustazioni nelle cantine, escursioni di nordic walking nei luoghi del tartufo con tappe gastronomiche, storywalking tra i monumenti, arte e storia del paese con degustazione finale di torta di nocciole, escursioni in ebike tra le colline del Monferrato, tra castelli, pievi e musei, e prendere parte a una “cerca” simulata insieme ai tartufai e ai loro cani. Gran finale, il 13 dicembre, con il Mercatino di Natale.

 INFO: www.fieradeltartufo.com

4. A Calestano (PR) aspettando il trentennale del Tartufo nero di Fragno

Anche l’edizione 2020 della Fiera del Tartufo Nero di Fragno di Calestano (PR) avrà una sua versione speciale, “Aspettando il trentennale”, che si tiene tutte le domeniche, dal 18 ottobre all’8 novembre. Non mancherà il Mercatino del tartufo Uncinato di Fragno, disciplinato dal Consorzio Qualità Tipica Val Baganza con il Borsino del Tartufo, che si tiene nello splendido scenario dei portici.

Il programma prevede poi, tutte le domeniche, visite guidate in tartufaia (alle 9 a Vallerano con partenza dal parcheggio della chiesa), escursioni nelle Terre del Tartufo (alle 9.30 con partenza dalla sede della Pro Loco in Piazza Europa). Presso le Vecchie carceri, poi, si potrà visitare la mostra “Il diamante di Fragno” per scoprire il Tartufo Uncinato. Alle 12.30, poi, i ristoranti e gli agriturismi convenzionati proporranno un pranzo a base di Tartufo Uncinato di Fragno.

INFO: www.tartufonerofragno.it e www.prolococalestano.it

5. A Savigno (BO), Tartòfla celebra il tartufo bianco pregiato

Sulle colline bolognesi, a Savigno di Valsamoggia, nei weekend del 24 e 25 ottobre, 30 ottobre e 1° novembre, il 7 e 8 novembre e 14 e 15 novembre si tiene la 37° edizione di Tartòfla, la Mostra Mercato del Tartufo Bianco Pregiato. Lungo le vie del centro, saranno presenti le tradizionali bancarelle di espositori locali e nazionale, lo stand gastronomico della Pro Loco, con posti a sedere ridotti e distanziati nel rispetto delle norme anti Covid.

Non mancheranno nemmeno i percorsi di degustazione nei ristoranti e negli agriturismi, gli squisiti cibi di strada, degustazioni di Vini dei Colli Bolognesi, presentazioni di libri e passeggiate guidate per scoprire dove nasce il tartufo bianco e, perché no, sperare di trovarne qualcuno. Tanti anche gli eventi collaterali, tra cui il mercatino del vecchio e dell’antico, le botteghe storiche, il mercato dei produttori agricoli, quello degli hobbisti, quello dell’arte e dell’ingegno, oltre a mostre fotografiche, spettacoli e musica.

INFO: www.tartufosavigno.com