City Break Viaggi In Europa

DESTINAZIONI LOW BUDGET: ECCO DOVE ANDARE NEL 2020… SENZA SPENDERE UNA FORTUNA (Parte 1)

image_pdfimage_print

di CESARE ZUCCA –

Gennaio e Febbraio: mesi di mInor traffico turistico e quindi di prezzi più accessibili. Monti,  neve, mare e sole sono garantiti  in alcuni paesi ‘economici’ che promettono  svago, cultura, divertimento, sport e momenti indimenticabili.
Ecco la prima parte, domani altre dsstinazioni!

LITUANIA
In inverno è uno dei paesi meno visitati in Europa, sarà l’abbondatissima neve? Intanto nelle città costiere la temperatura raramente va sottozero e poi dei motivi validi per visitare la Lituania d’inverno ci sono: una vacanza economica e i caldi bagni termali Hot Springs, aperti durante le fredde giornate invernali. I posti migliori sono Druskininkai, Birstonas e Palanga Spa Towns.

Anche gli sport invernali stanno diventando sempre più popolari. Il paese non ha montagne ma lo sci di fondo si svolge ogni anno. La stagione della neve qui è un po ‘imprevedibile, ma ci sono alcune settimane in cui il paese è coperto di bianco e nelle colline la temperatura può scendere a -20 ° C. Quindi portate vestiti caldi! Ci sono alcuni posti fantastici per sfoderare i vostri sci, tra cui Druskininkai Resort Town e Anyksciai, la più grande stazione sciistica della Lituania.
Se vi piacciono le escursioni, scoprite il Parco Nazionale Aukstaitija.


La capitale Vilnius rinomata per essere uno dei più posti più economici in Europa, è una città vivace con un centro storico patrimonio mondiale dell’UNESCO e un ricco paesaggio archeologico. Nonostante il freddo, troverete calore nei molti caffè alla moda, birrerie artigianali, gallerie d’arte e stravaganti concept store, ottimi luoghi in cui conoscere gente e riscaldarsi.
ESTONIA
Poco frequentata dai turisti. ecco perché molti tour operator e hotel abbassano i prezzi. Il periodo migliore per le visite di bilancio è l’inizio e la seconda metà dell’inverno. Il paese non ha montagne alte, ma gli sport invernali sono molto popolari e le piste ben attrezzate come Otepää.
Tallinn, capitale trendy e modaiola, attrae giovani da tutta Europa e appassionati di storia e arcitettura. Tra le viuzze della città vecchia, spicca la Kiek in de Kök, una torre difensiva del XV secolo.  La chiesa di San Nicola,  Il suo municipio gotico, con una torre alta 64 metri.


GEORGIA
Forse non avete mai considerato di visitare questo piccolo paese.. Beh, è uno  dei posti più economici in Europa. Destinazione fantastica per ‘viaggiatori-budget’ (e non solo…) offre inverni relativamente miti. Alcune strade di montagna potrebbero chiudersi a causa delle nevicate, ma ci sono ancora molte località che potrete raggiungere in auto. Tbilisi ha alcuni dei migliori ristoranti e bar in Europa. Sulla costa, gli inverni sono molto più temperati.

A Batumi, potrete facilmente avere 10 gradi o anche più durante il giorno. Vi aspettano mille esperienze, dalla degustazione di vini, alle avventure di Kazbegi, esplorazioni di grotte fantastiche, sole, sci, vino e cucina georgiana.


MONTENEGRO
Popolare in estate, ma non tutti sanno quanto questo paese sia spettacolare anche in inverno, Sarà economico, tranquillo e pieno di sorprese, a cominciare dalla frutta: arance, mandarini, cachi e kiwi. Nonostante le dimensioni ridotte del paese, il Montenegro ha tre zone climatiche: costiera, settentrionale e centrale. Insomma un posto dove potrete sciare in montagna e prendere il sole sulla costa durante lo stesso giorno. In molti giorni il clima lungo la costa è mite e confortevole anche se di sera potreste aver bisogno di una calda felpa.

Di solito, la temperatura media dell’aria di dicembre lungo la costa è +15 + 17 ° C, ma in molti giorni può essere + 20 + 22. Le notti sono molto più fresche e potrebbe essere necessario un riscaldamento. Ma i giorni godono solitamente di un bel sole e di mare calmo. Nel nord, la temperatura media giornaliera varia da -8 a +5 gradi, il che crea condizioni perfette per lo sci, lo snowboard e le attività legate alla neve, come nelle due famose stazioni sciistiche Zabljak e Kolasin.

GRECIA
Partiamo dalla Capitale. Il clima è generalmente ancora mite durante l’inverno, non scendendo mai al di sotto dei 10 ° C, e l’economia greca in difficoltà significa che i prezzi rimangono sorprendentemente bassi al di fuori delle ovvie località turistiche.

Questa città è un museo vivente grazie ai suoi innumerevoli siti archeologici, le rovine antiche e templi storici, senza dimenticare l’animata vita notturna: locali affollati, pieni di gente, di musica e di allegria. Se amate fare shopping e buoni affari, tuffatevi tra i saldi di gennaio e febbraio dove troverete prezzi davvero imbattibili anche nelle grandi firme.

E se i  vostri bambini ne avranno abbastanza di shopping e musei, potrete portarli a pattinare ghiaccio sul tetto del Ledra Marriott Hotel, godendovi una splendida vista dell’Acropoli In inverno le isole Santorini, Mykonos, Sifnos, Paros, Naxos, Creta, Rodi, Syros Lesbo sono attive ( e più economiche). La vita è diversa dall’estate, le persone passano più tempo in casa, ma i ristoranti, i caffè e i club sono aperti.

Nelle calde giornate di sole è tradizione di sedersi all’aperto a mangiare e bere e giocare a carte.Tante escursioni a Delphi, Nafplio, Kalavrita, Meteora, le isole vicine: Egina, Poros e Hydra, Nella penisola di Argolis, Nafplio, Corinto, Micene, Epidauro dove troverete accoglienti taverne frequentate da locali. Sempre attive, come le crociere giornaliere, disponbili 364 giorni all’anno!
BIELORUSSIA
Avete mai pensato a questa paese in inverno? Il periodo più bello a Minsk è proprio nei primi mesi dell’anno. Durante questo periodo, puoi anche assistere al tipico inverno locale: con neve ma non troppo freddo. Questa destinazione sarà una delle vacanze invernali più economiche ma divertenti. A gennaio, la neve garantisce scenari meravigliosi.

Dopo le visite turistiche di Minsk, scoprirete un mondo meraviglioso sul lago Naroch e nel parco nazionale di Narachanski, magari affittare una cabina intorno alla città di Brest, andare con le ciaspole nella foresta di Naliboki o visitare i castelli nelle vicinanze di Minsk. Il punto più alto della Bielorussia è a soli 300 metri, ma non significa che lo sci non sia popolare. Probabilmente sarà una delle vostre vacanze invernali più economiche e più divertenti.

.
UNGHERIA
Ecco un’altra scelta per coloro che preferiscono una vacanza invernale mite ed economica.
Questo paese è incredibilmente bello durante tutto l’inverno. La temperatura scende raramente sottozero 0 gradi, quindi non c’è quasi mai la neve intorno alle città. La temperatura media in Ungheria a febbraio è di circa 5 ° C. I giorni possono essere trascorsi esplorando i luoghi, e le serate immersi nelle sorgenti calde. Oltre alle meraviglie di Budapest, chiamata ‘Parigi dell’Est’.

  ci sono molte altre città interessanti da visitare., tra cui Eger, Miskolc, Debrecen, Szentendre, Esztergom e Visegrad  La maggior parte di loro ha sorgenti termali, siti storici e cibo delizioso e molti hotel offrono sconti invernali. Il noleggio auto a Budapest a febbraio è incredibilmente economico, prenotatelo in anticipo. I bagni Szechenyi hanno una temperatura di 25 ° C e questa è la sorgente termale più calda d’Europa. Galleggiare in piscina è un’esperienza straordinaria tutto l’anno, ma non è più divertente stare in ammollo in un’ acqua piacevolmente calda e magari giocare una partita a scacchi a cielo aperto… a metà febbraio?

Altre destinazioni budget?
Qui domani.

CESARE ZUCCA
Travel, food & lifestyle.
Milanese di nascita, vive tra New York, Milano e il resto del mondo. Viaggia su e giù per l’America e si concede evasioni in Italia e in Europa.
Per WEEKEND PREMIUM fotografa e racconta città, culture, stili di vita e scopre delizie gastronomiche sia tradizionali che innovative.
Incontra e intervista top chefs di tutto il mondo, ‘ruba’ le loro ricette e vi racconta il tutto qui, in stile ‘turista non turista’.