Weekend in Valle d'Aosta sul SUV Mercedes GLC Coupé
In Auto WEEKEND-CAR PREMIUM

Weekend sulla Mercedes GLC Coupé tra i castelli della Valle d’Aosta, secondo giorno

Durante la prima giornata del nostro weekend fra i castelli della Valle d’Aosta sulla Mercedes GLC Coupé ci siamo dedicati alle antiche fortificazioni di Issogne e Bard. Nella seconda giornata invece ci recheremo a Châtillon per visitare il castello Gamba e a Fénis per l’omonimo e celebre maniero. Completeremo la nostra gita sempre cullati da un SUV di alto livello nato per accompagnare il turista nel massimo comfort ma capace anche di regalare emozioni sportive agli amanti della guida. Sempre avvolti da una forma che dice la sua dal punto di vista dello stile.

IL CASTELLO GAMBA A CHATILLON
Weekend in Valle d'Aosta sul SUV Mercedes GLC Coupé
Il castello Gamba di Châtillon – Credit: Patafisik – CC 3.0

Da Issogne attraversiamo nuovamente il ponte sulla Dora Baltea e proseguiamo sulla statale 26, il cui tracciato è sostanzialmente parallelo a quello del fiume. Potremmo anche prendere l’autostrada, ma non c’è gusto, anche perché la differenza è minima. Meno di 18 Km e siamo arrivati a Châtillon. Il castello Gamba è molto diverso dagli altri, antiche fortificazioni le cui origini si perdono nel Medioevo. Questo invece è recente e nasce direttamente come residenza signorile. Fu fatto costruire ai primi del ‘900 da Charles Maurice Gamba. Nel 1982 è passato alla Regione. Oggi ospita un’importante collezione di arte moderna e contemporanea. Dislocata su 13 sale, l’esposizione ospita più di 150 opere, fra cui sculture di Manzù, Arnaldo e Giò Pomodoro, poi dipinti di Carrà e Guttuso e tanto altro ancora. Il castello è anche circondato da un parco all’inglese dove vivono oltre 150 alberi delle specie più varie; in particolare tre piante monumentali, la sequoia gigante della California, il cipresso calvo e lo spino di Giuda.

MERCEDES GLC COUPE’, LOOK SPORTIVO

Weekend in Valle d'Aosta sul SUV Mercedes GLC Coupé

Lo dice il nome stesso, la Mercedes GLC Coupé appartiene a quella categoria di SUV dal design che esalta l’aspetto dinamico; sportivo, per l’appunto. Viene scelto l’appellativo coupé, nonostante possa sembrare illogico (un veicolo rialzato ma allo stesso tempo ribassato?), perché le forme ricalcano quelle usuali nelle auto sportive propriamente dette. Gli esempi più noti nella concorrenza sono Range Rover Evoque, BMW X6 e la nuova Alfa Romeo Stelvio.

Facendo il confronto con la GLC normale, le differenze stilistiche si trovano soprattutto tra le griglie, i paraurti e le prese d’aria. Il profilo è la sezione in cui si notano maggiormente le proporzioni sportive, quindi tetto a spiovente dolce e linea di cintura alta per far sembrare la macchina più bassa. La coda invece è cattivella, inoltre il lunotto non ha tergicristallo, poiché l’aerodinamica impedisce la cattura di acqua sporca. Gli interni possiedono la consueta eleganza Mercedes e i rivestimenti sono ampiamente personalizzabili, dalla pelle ecologica alla vera pelle bicolore per i sedili sportivi.

CASTELLO DI FENIS

Weekend in Valle d'Aosta sul SUV Mercedes GLC Coupé
Il castello di Fénis – Credit: Rollopack – CC 3.0

Riprendiamo la statale 26, lasciamo Châtillon per dirigerci al castello di Fénis. Sono solo 13 Km di distanza, in una decina di minuti siamo arrivati. Quello di Fénis è uno dei castelli medievali più celebri e meglio conservati dell’intera Valle d’Aosta. Fu costruito nel XIII secolo dalla famiglia Challant. Nel 1895 venne ceduto allo Stato, oggi appartiene alla Regione. E’ un monumento nazionale. La visita all’antico edificio è molto interessante, tra le torri e le varie sale. Il cortile interno presenta vari pregevoli affreschi. Il castello è anche sede del Museo del mobile valdostano.

E’ ora di pranzo, a 500 metri dal castello c’è l’agriturismo Le Bonheur. Quasi tutti i prodotti del ristorante provengono dall’azienda stessa, dove si allevano bovini, ovini, equini e pollame, oltre a coltivare orto e frutteto a indirizzo biologico. Cucina tipica regionale, tradizionale e stagionale.

Info: Agriturismo Le Bonheur – Località Chez Croiset, 53 – 11020 Fénis – Tel. 0165.764117 – email: lebohneur@gmail.com.

MOTORI, ALLESTIMENTI E PREZZI – C’E’ ANCHE IBRIDA

Weekend in Valle d'Aosta sul SUV Mercedes GLC Coupé

La Mercedes GLC Coupé è offerta in sei motorizzazioni, tre diesel, una a benzina e una ibrida plug-in. Tutte hanno cambio automatico e trazione integrale. Si parte dalla GLC 220d da 170 cavalli, poi la GLC 250d sale a 204 cavalli. La GLC 350d ha un V6 3.0 da 258 cavalli. Troviamo quindi la GLC 250 da 211 cavalli e l’ibrida 350e da 221+116 cavalli, capace di viaggiare in modalità solo elettrica per 35 Km alla velocità massima di 135 Km/h.

Infine, come da tradizione, abbiamo il modello spinto ad alte prestazioni, cioè la AMG GLC 43. Il motore 3.0 V6 biturbo a benzina regala la bellezza di 367 cavalli, per un’accelerazione da 0 a 100 Km/h mozzafiato, in soli 4.9 secondi. Per ogni motorizzazione ci sono cinque allestimenti, a parte la GLC 43. I prezzi di listino chiavi in mano vanno da 54.330 a 71.260 euro. L’AMG GLC 43 costa 75.870 euro.

Weekend in Valle d'Aosta sul SUV Mercedes GLC Coupé

Il nostro weekend tra i castelli della Valle d’Aosta volge al termine. Saliamo nuovamente sulla nostra Mercedes GLC Coupé e imbocchiamo l’autostrada, diretti verso Milano, per un’altra galoppata rapida o convortevole a seconda dei gusti (autovelox e pattuglie permettendo).