Uncategorized

SI SALDI CHI PUO’!!!

Care amiche, il momento più atteso dalle fashioniste si sta per avvicinare, il countdown febbrile verso il miglior affare è iniziato!!  Prepariamoci quindi a dare sfogo alle nostre carte di credito, per quei capi e accessori che abbiamo sognato (e che continueranno a farci sognare) in questa calda stagione.  Si tratta di uno degli appuntamenti più attesi dell’anno, li aspettiamo con l’entusiasmo di un bimbo la mattina di Natale: stiamo parlando dei SALDI, splendida occasione per avvicinarci (e accaparrarci) vestiti e accessori che per mesi abbiamo guardato (e desiderato) nelle vetrine, sulle riviste e sui siti online.

saldi (1)

Finalmente quel momento è arrivato (6 luglio data ufficiale dell’inizio degli sconti in gran parte d’Italia) ma non si tratta di una passeggiata di salute, anzi. Spesso la caccia al saldo perfetto si rivela una vera guerra, fatta di sòle nascoste in ogni angolo e pericolosi acquisti sull’onda del momento. La data ufficiale di inizio dei saldi, in Italia, varia da regione a regione, ma generalmente è sempre intorno al primo weekend del mese. Le prime regioni a partire con i ribassi estivi, per il 2014, saranno Lazio, Piemonte, Toscana e Veneto il 5 di luglio seguite il 6 dello stesso mese da Friuli Venezia Giulia,Lombardia e Sardegna e poi da tutte le altre, che apriranno le porte delle loro boutique piene di sconti a partire dal 7.

Indecise su cosa buttarvi? Iniziate a preparare la vostra wishlist così avrete le idee chiare fin da subito e saprete su cosa puntare in modo da non farvi rubare il vostro vestito preferito!!!

Le regole del “training autogeno da primo giorno di saldi”:

Saldi-2014

1) Sangue freddo. Prima di tutto focalizzate l’attenzione su quello che volete davvero. Fatevi un elenco di quello di cui avete bisogno. Segnate tutto, nella vostra ricerca partite da quello e, se proprio ci scappa tempo (e denaro), fatevi tentare con moderazione anche da qualcos’altro ma solo in un secondo step…

2) Il giro di ricognizione. Ora che sapete cosa vi piace, fatevi un giro qualche giorno prima dei saldi (lo so ora è tardi, ma segnatevelo per la prossima stagione) e cominciate a provare. Saprete già taglie e numeri di scarpe, così eviterete inutili e interminabili code in camerino il primo giorno (anche detto: “quello in cui aprono le gabbie”).

3) La regola del 2. Di solito durante i saldi, inebriate da quei cartelli con le percentuali di sconto, ci buttiamo come giaguari su qualunque cosa vediamo. Stop, fermatevi, respirate. Siete proprio sicure che quella cosa la metterete? La regola è che possiate abbinarla ad almeno due cose che avete nell’armadio. Se la risposta è no lasciate perdere.

4) Gira la moda ma certe cose restano (non in saldo). Diciamolo subito, i famigerati “continuativi” non vanno mai in sconto, quindi mettetevi il cuore in pace, il bauletto Speedy di Vuitton non ve lo ribassano, neanche se cercate di commuovere il commesso con una storia tristissima di un’infanzia drammatica.

5) Osate pure, ma con il cervello in modalità “on”. I saldi sono l’occasione per “lasciarci andare” e magari osare un acquisto che, a prezzo pieno, non avremmo mai  fatto. 

6) I Must di stagione. Infine eccovi un mini elenco dei top trend del 2014 su cui puntare:

moda-donna-3-tendenze-primavera-estate-2014-must-follow-sporty-chic

Righe: via libera ad abiti, camicie a righe, sia orrizontali, le classiche navy vanno sempre benissimo

Floreale e hippie: difficilmente passa di moda (ce lo ritroveremo anche in inverno), quindi è un acquisto sicuro. Provatelo anche sugli accessori: borse, ballerine e sneakers! Abito hippie. Lunghi e decorati da fiori, veli e disegni etnici. Sono gli abiti bohémiens che percorrono le passerelle delle sfilate di Valentino, Alberta Ferretti e Roberto Cavalli.

Running shoes: la cara scarpa da corsa è diventata cool e va quasi con tutto come insegna lo street style, quindi non temete e lasciatevi tentare da un bel paio nei colori più pop che trovate.

Total white: in estate il bianco è un classico ma questa stagione è stato sdoganato anche in versione total look.

Gonna plissé: Che sia corta o alla caviglia la vostra gonna per la prossima stagione deve avere tante piccole pieghe.

Pochette  clutch e minitracolle: per un momento lasciate da parte maxi bag da riempire a oltranza e concedetevi una borsa diversa, magari una bella pochette a busta un po’ piatta o una minitracolla, l’importante è che siano piccole e preziose come gioielli. Potrete usarla anche di giorno. 

Ultraflat. Sandali bassissimi e ballerine a punta flat per un’estate a spasso in spiaggia e in città.

must_980x571

Frange. È l’ossessione dell’anno, tutti gli accessori le hanno, dalle borse alle scarpe.