Milano-glamourfun-Asta-Bonhams-2019-Lamborghini
Weekend Milano

Milano glamour&fun

 

Milano glamour&fun. Un parterre di macchine da sogno in Fiera, piste da sci, villaggi natalizi, film d’autore

 

Milano AutoClassica: un parterre di stelle a Fiera Milano,  dal 18 al 20 novembre.

Un padiglione in più, un parterre di supercar per la gioia degli appassionati, tante auto classiche e sportive, due aste esclusive e un nuovo evento dedicato alle imbarcazioni d’epoca.

AutoClassica – Salone dell’Auto Classica e Sportiva é in programma a Fiera Milano (Rho) il 18, 19 e 20 novembre: l’elegante hub degli amanti delle leggende automobilistiche, quest’anno ancora più generoso per qualità, quantità e spazi offerti. Una variegata proposta di auto da sogno che attraversano tutte le epoche, dalle vetture classiche più iconiche alle Youngtimer più ricercate, fino ai pezzi unici che faranno la storia di domani. L’ampia esposizione scaturisce da rigorosa selezione quantitativa e qualitativa, in linea con la classe e l’esclusività che, da sempre, contraddistinguono la manifestazione.

musei_e_case_automobilistiche-
musei_e_case_automobilistiche-

 

Spazi più ampi, al centro di Fiera Milano.

Bonhams, la nota casa d’Aste Londinese, ha scelto Milano AutoClassica per tornare in Italia, dopo cinque anni di assenza, con una collezione di auto e moto da sogno, che incontrerà il nutrito pubblico di collezionisti internazionali venerdì 18 novembre nel Padiglione 7. La passerella di pezzi unici sarà capeggiata da una coppia di supercar Lamborghini Aventandor.

“La Bonhams Milano Sale” presenterà oltre 50 auto da collezione, in rappresentanza di altri grandi marchi italiani e internazionali, tra cui una delle auto da collezione italiane più rare e ambite, la 1969 ISO Rivolta Iso Grifo Targa, in verde metallizzato, versione aperta della GT ad alte prestazioni.

Imperdibile appuntamento per i collezionisti italiani ed internazionali e per tutti gli appassionati, è riconfermata la presenza della prestigiosa Casa d’Aste Wannenes, ospitata nel Padiglione 6. Sabato 19 novembre un’eccezionale selezione di auto e moto classiche e Youngtimer verrà battuta dalla nota Casa d’Aste genovese.

Asta-Wannenes-la-Ferrari-365-GT-22-del-1968
Asta-Wannenes-la-Ferrari-365-GT-22-del-1968

 

Tra le proposte selezionate, il catalogo annovera rari modelli della casa di Maranello, tra cui una splendida Ferrari 2003 575M Maranello.

Ricca ed articolata la lista dei Partner della dodicesima edizione di Milano AutoClassica a partire dalle federazioni di riferimento: l’ Area incontri di ACI  Padiglione 6, accanto a esposizioni, talk show e premi, celebreranno tutto il meglio dell’Automobilismo d’epoca.

I brand più prestigiosi partecipano con modelli rappresentativi del loro heritage e della produzione più recente.

Novità assoluta della dodicesima edizione di Milano AutoClassica, la presenza di  iconiche imbarcazioni Riva, nell’anno delle celebrazioni dei 180 anni del brand.

Anche lo spazio dedicato ai raduni viene ampliato e reso più accessibile per permettere a tutti di godere dello spettacolo.

Gli Organizzatori di concerto con i Club , le Scuderie e le Riviste specializzate di settore hanno programmato un fine settimana emozionale, all’insegna dell’incontro e dello scambio di fronte ad una esposizione statica e dinamica dei migliori testimoni del comparto Classico e Youngtimer

 

Milano glamour&fun

Swiss Winter Village: sci & relax in piazza Gae Aulenti

Fino al  27 novembre spuntano tra i grattacieli di Porta Nuova a Milano la pista da sci sintetica e gli chalet di Svizzera Turismo.

 

swiss village
swiss village

Milanesi alla scoperta dei segreti dell’inverno svizzero all’insegna di sport, trenini panoramici e mercatini di Natale da raggiungere con i treni Eurocity.

La modaiola Piazza Gae Aulenti si trasforma nello Swiss Winter Village con una pista da sci sintetica che permette di sperimentare l’ebbrezza di una discesa sugli sci o sullo snowtube, con igloo e chalet dedicati alle destinazioni svizzere e al noleggio, completamente gratuito, dell’attrezzatura (sci, scarponi e bastoncini).

L’installazione di 800 mq, ideata da Svizzera Turismo, offre ai milanesi dalle 9 alle 21 un assaggio della stagione invernale che spazia dagli sport su neve al relax, dalle visite ai mercatini di Natale nelle città alle escursioni sui treni panoramici immersi nel paesaggio innevato.

 

 Milano-glamourfun-swiss-winter-village

Milano-glamourfun-swiss-winter-village

Le lezioni di sci saranno impartite dai maestri della GR Ski Academy: per  scolaresche, Associazioni Sportive Dilettantistiche di Milano,  ospiti individuali (adulti e bambini) che vogliono provare a sciare per la prima volta o vogliono migliorare la propria tecnica con le dritte dei professionisti.

Patrocinata dal Comune di Milano, l’iniziativa, gratuita e aperta a tutti previa iscrizione, vuole creare un ponte simbolico verso le Olimpiadi 2026 e incentivare la pratica degli sport invernali.

L’anteprima milanese dell’inverno svizzero punta i riflettori su St. Moritz, da 150 anni sinonimo di sport e lifestyle, e sulla Regione di Berna.

Filo conduttore delle proposte è la mobilità sostenibile. Le Ferrovie Federali Svizzere e Trenitalia presentano lo sconto PROMOSVIZZERA per raggiungere le città in treno Eurocity durante l’Avvento.

Per provare la pista è obbligatorio registrarsi su www.svizzera.it/swisswintervillage

Ricola-al-Swiss-Winter-Village
Ricola-al-Swiss-Winter-Village

 

Con le sue specialità alle erbe alpine svizzere Ricola accompagna  i visitatori

dello Swiss Winter Village in Piazza Gae Aulenti: caramelle e tisane prodotte grazie all’unica e originale ricetta alle 13 erbe coltivate con metodi naturali sulle Alpi Svizzere.

Tantissime le attività previste allo Swiss Winter Village, tra cui domenica 19 novembre le preselezioni delle aspiranti reporter di viaggio di Donnavventura, format cui Ricola è sponsor.

 

Al via l’edizione 2022 di Filmmaker Festival dal 18 al 28 novembre

Proiezioni, incontri, Q&A con le autrici e con gli autori, masterclass.

Ecologia, ambiente, migrazioni, lavoro, conflitti, storie intime, folgorazioni, il sentimento del nostro tempo e le nuove frontiere del cinema.

03_EUROPE_ZohraTraumwohnung-Grandfilm.
03_EUROPE_ZohraTraumwohnung-Grandfilm.

 

Al centro della manifestazione il documentario e più in generale il cinema “di ricerca”, una identità riconoscibile che fa di Filmmaker un punto di riferimento certo per chi vuole scoprire nuovi autori, nuove forme del cinema, nuove relazioni col pubblico.

Ecco le sezioni in cui si articola il programma: Concorso Internazionale, Concorso Prospettive, Fuori concorso, Fuori Formato, Teatro Sconfinato, Filmmaker Expanded, Retrospettiva Ruth Beckermann, l’immagine della parola, che presenta per la prima volta in Italia l’opera completa della regista austriaca, a cui si aggiungono il premio Gradi di libertà, il primo dedicato alla VR italiana, l’omaggio a Zelemir Zilnik, la masterclass di Béla Tarr, per un totale di 78 titoli provenienti da 20 paesi di cui 25 prime mondiali, 16 italiane.

Total_Refusal_
Total_Refusal_

 

L’apertura di Filmmaker 2022 è affidata a Sergei Loznitsa, uno degli sguardi più radicali del cinema contemporaneo che, dopo aver ricostruito (e decostruito) attraverso i materiali d’archivio, i riti dell’Unione Sovietica stalinista (The Trial; State Funeral), con The Natural History of Destruction, ispirato da W.G. Sebald, allarga lo sguardo alla Seconda guerra mondiale.

Filmmaker si è sempre posto come un’immagine dei tempi, tra sguardi al passato, sguardi al presente, sguardi al futuro. Vocazione a cui non rinuncia nemmeno quest’anno, azzardando accostamenti impensabili (e proprio per questo genuinamente elettrizzanti) e giocando liberamente con formati e misure.

 

FEU-FOLLET
FEU-FOLLET

Dalla “fantasia musicale” queer di Fogo Fatuo di João Pedro Rodrigues, irresistibile ed eccentrico concentrato di humor e eros che crea un’altra immagine del reale, quella del nostro desiderio, si passa alle monumentali quattro ore in bianco e nero di Nuit obscure – Feuillets sauvages di Sylvain George, epopea di migranti in quel non-luogo liminale che è l’enclave di Melilla, e quindi agli ipnotici 20 minuti di Hardly Working del collettivo austriaco Total Refusal, provocatorio pamphlet anticapitalista realizzato all’interno di un videogioco.

Sei i percorsi Fuori Concorso di questa edizione.

È dedicata a Ruth Beckermann (Vienna, 1952) la nuova – e la prima completa per l’Italia – retrospettiva di Filmmaker realizzata con il sostegno del Forum Austriaco di Cultura. In programma diciassette titoli, tra corti e lungometraggi girati dagli anni Settanta a oggi, e un incontro con gli studenti della Civica Scuola di Cinema “Luchino Visconti” lunedì 21 novembre.

Milano glamour&fun Paradiso XXXI
Milano glamour&fun Paradiso XXXI

 

Realizzato in collaborazione con i festival Sicilia Queer di Palermo e I Mille Occhi di Trieste, il programma Mark Rappaport: il cinema tra parentesi celebra il regista americano, autore di sorprendenti quanto sottovalutate narrazioni sperimentali tra gli anni Settanta e Ottanta.

Novità dell’edizione 2022 di Filmmaker è un doppio programma dedicato alla realtà virtuale e immersiva, realizzato insieme a AN-ICON, gruppo di ricerca incentrato sui media XR dell’Università degli Studi di Milano, con la collaborazione di RaiCinema, Meet e Veneto Film Commission.

Abbonamento Intero 30€ | Ridotto 25€ | Sostenitori 100€

Biglietto d’ingresso 7,50€

Catalogo 5€

Milano glamour&fun

Il Villaggio delle Meraviglie torna ad accendere il Natale nel cuore di Milano

Dopo il grande ritorno live dello scorso anno Il “Villaggio delle Meraviglie” (Milano Christmas Village) – riaccende la magia del Natale nel cuore del capoluogo Lombardo.

 

 villaggio natalizio
villaggio natalizio

Dal 19 Novembre 2022 all’ 8 Gennaio 2023 i Giardini Indro Montanelli a Porta Venezia, sede ormai storica del Villaggio, ospiteranno la 16° edizione dell’evento natalizio più longevo della città.

L’iniziativa – ideata e organizzata da Sceniko Events, con la direzione artistica di Ambra Orfei e con il Patrocinio del Comune di Milano – è simbolo indiscusso delle feste più amate da migliaia di bambini e non solo.

 

pista interna
pista interna

Tante le conferme, ma non mancano le novità come la pista di pattinaggio di 1000 mq che diventa più green  – Il grande Albero di Natale con le palline volanti, La Giostra Fiocco di Neve e la Il Viaggio al Polo Nord che fa da cornice all’amata Casa di Babbo Natale –, Il grande  ritorno della Regina delle Nevi che attenderà tutti i bimbi nel suo regno per ballare, cantare e diventare protagonisti di una giornata straordinaria! E per gli amanti del mondo social l’Elfo Bianco sarà a disposizione per foto e simpatici post su TIK TOK ed Instagram

 

Milano glamour&fun Villaggio milano.
Milano glamour&fun Villaggio milano.

Nel villaggio sarà possibile ballare con gli elfi e vivere i tanti momenti di spettacolo e animazione, musica e laboratori come quello della scuola di circo. Da non perdere il Mercatino degli Elfi  con la casa degli addobbi e lo street food natalizio, che verrà servito utilizzando bicchieri e posate monouso realizzate in materiale bio-compostabile, per un’attenzione maggiore verso la sostenibilità ambientale.

L’ingresso al parco è libero, la Casa di Babbo Natale e i momenti di intrattenimento e spettacoli sono gratuiti.