Ricette di viaggio

La ricetta dell’ossobuco

L’ossobuco alla Milanese, come suggerisce il nome, è un piatto tradizionale della Lombardia: molto semplice ma altrettanto gustoso, è una pietanza molto diffusa.

Ossobuco_milano
Ossobuco

 L’oss bus a la milanesa è lo stinco del vitello che, una volta cucinato, resta tutto da spolpare fino in fondo.

Come cucinare questa bontà? Gli ingredienti principali sono:

  1. Un bicchiere di vino bianco
  2. Sale quanto basta
  3. 3 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  4. 1 ciuffo di prezzemolo
  5. Pepe nero quanto basta
  6. 1 cipolla
  7. 500 grammi di farina tipo 00
  8. 5 l di brodo di carne
  9. 50 g di burro
  10. 1,4 kg di carne bovina
  11. 1 spicchio d’aglio
  12. ½ scorza di limone

Mettete burro ed olio in una padella, aggiungete poi la cipolla tritata molto fine e lasciate che appassisca a fuoco lento. Intanto, incidete la membrana che circonda l‘ossobuco ed infarinateli da entrambi i lati.

Passati 15 minuti circa, quando la cipolla è trasparente, unite gli ossibuchi in padella per farli rosolare. Bagnateli dunque con un bicchiere di vino bianco. Ora lasciate evaporare, aggiungete un po’ di sale e pepe e infine il brodo.

Lasciate cuocere il tutto per un’ora e mezza, a fuoco lento ma con un leggero sfiato. Di tanto in tanto muovete la padella, in modo che gli ossibuchi non si attacchino, e quando serve aggiungete il brodo.

Nel frattempo vi potete dedicare a cucinare la gremolada, cioè un trito di prezzemolo, buccia di limone grattugiata e aglio, che aggiungerete poi quando mancheranno 5 minuti alla cottura.

SONY DSC
La gremolada

La tradizione meneghina suggerisce di accompagnare questo piatto con un risotto alla milanese oppure della polenta. Quando gli ossobuchi saranno pronti, serviteli ben caldi con abbondante sugo e… buon appetito!