Honda-e-cover
In Auto WEEKEND-CAR PREMIUM

Honda-e: weekend car elettrica, agile nei centri storici

Honda-e – Un’auto simpatica e originale questa piccola di casa Honda. Proiettata verso il futuro, ma con una fortissima impronta “retrò”. I tributi alle Honda del passato sono infatti tantissimi. Quindi futuristica, ma nostalgica. Si respira il classico stile giapponese, essenziale, minimale, funzionale ed elegante. Uno spirito estetico comune solo a noi Italiani.

Design

Le forme sono molto levigate: le superfici lisce e la forma solida comunicano solidità.
L’anteriore ha forte personalità, con i fari tondi molto caratteristici incorniciati da una mascherina nera. Assenti le cromature, che unite alle maniglie a scomparsa e gli specchietti “digitali”, permettono il look futuristico di cui parlavamo.
Tutti questi dettagli in piacevole contrasto con le linee retrò ispirate alla Civic del 1972.

Le linee spezzate dell’anteriore e del posteriore, il montante C, lo sportello nero sul cofano, sono i più forti richiami agli anni ’70, periodo magico per il design automobilistico.

E’ all’anteriore infatti che si ricarica le Honda-e, che però non dispone di un’autonomia eccellente.

Interni

L’abitacolo è minimalista, ma davvero ricco di tecnologia.
Gli ingombri studiati lo rendono spazioso e molto accogliente. Di sicuro aiuta il bellissimo legno della plancia. Aggiunta che segue lo spirito pieno di contrasti di questa Honda-e, la natura del legno viene affiancata a schermi a tutta larghezza.
Tutto il cruscotto è infatti dominato da schermi a tutta lunghezza, che si protraggono fino ad “inglobare” anche il passeggero.
Anche gli specchietti sono sostituiti da telecamere, che tramite dei display ad alta risoluzione, mostrano cosa segue la piccola utilitaria elettrica.
Il sistema della Honda-e è ricchissimo di funzionalità, forse anche troppo, per prendere confidenza serve tempo.

Lo spazio a bordo è omologato per 4 passeggeri, che si godono le ottime rifiniture, i tessuti e la solidità dei comandi.

Honda-e-interni
I bellissimi interni super-tecnologici di questa piccola giapponese

Guida e Motore

Honda-e ha sia il motore che la trazione al posteriore, come una sportiva! I vantaggi sono il larghissimo raggio di svolta (la Honda-e può quasi girare su se stessa), utilissimo in città e di sicuro la dinamica di guida. Certo il bagagliaio è molto sacrificato.
In ogni caso il suo principale territorio è la città, quindi non è un grandissimo problema.
Inoltre la propulsione elettrica offre la giusta agilità.
La piccola elettrica è scattante, stabile e silenziosa.

Le potenze sono 2: 136 CV per la versione “Standard”, con 222 km di autonomia, e la versione “Advance”, con 154 CV, ma con un’autonomia di soli 205 km.
I numeri in questo caso non sono eccellenti.

Honda-e-retro
Bellissimi i fari che riprendono l’anteriore e le forme un po’ “retro”

Conclusioni e Prezzo

La versione “Standard” costa 35.500 euro (in arrivo nel 2021), ma ha già praticamente tutto:  gran assistenti alla guida come il cruise control adattativo, e il sistema multimediale completo.
La “Advance”, invece costa 38.500 euro: si aggiungono il il monitoraggio dell’angolo cieco, il parabrezza e il volante riscaldabili, i cerchi da 17” e per ultimo il sistema di parcheggio automatico.

Noi vi consigliamo la base, già molto completa. Certo il monitoraggio dell’angolo cieco e il parcheggio automatico possono salvare in città, suo ambiente ideale.