Weekend Italy

Foliage, zucche e buoni sapori. Ecco i consigli per il weekend

Un weekend d’autunno pieno di colori, sapori e tradizioni quello dell’8 e 9 ottobre. Ecco allora gli eventi che, secondo noi, sono da non perdere.

Al Castello di Miradolo (TO) per “La magia del foliage”

Nel weekend dell’8 e 9 ottobre, nello splendido Parco del Castello di Miradolo, a San Secondo di Pinerolo, in provincia di Torino, va in scena “La Magia del Foliage”, una splendida opportunità per adulti e bambini per conoscere la splendida natura autunnale. Il parco, di oltre sei ettari e in stile inglese, ospita infatti una quarantina di esemplari di grande importanza storica e botanica, tra cui 5 alberi monumentali: un carpino bianco dal tronco spettacolare, un tasso, che è l’albero più antico del parco, un Gingko Biloba, un albero dei tulipani che supera i 40 metri e un cipresso calvo. Nei presso della Casa del Custode, poi, si trova anche il bosco di bambù giganti.

Sabato 8 ottobre, alle 15, è in programma uno spettacolo per bambini con Kamishibai e burattini. Il bosco e le foglie, per l’occasione, si trasformano in una tavolozza che rende il paesaggio sorprendente. Sarà presente la scrittrice per bambini Sandra Dema. Dai 3 anni in su.  Domenica 9 ottobre, alle 10.30 è la volta di “Giochiamo con il foliage”, un’altra attività pensata per i bambini che potranno imparare a riconoscere le foglie de principali alberi del parco sotto la guida di un’operatrice didattica. Spazio anche alla creatività con la realizzazione di un leporello colorato su cartoncino.

Quota di partecipazione: Gratuito per bambini fino a 5 anni. Dai 6 anni e adulti € 5. Alle 15 è invece in programma “Lo scricchiolante e frusciante foliage” per i bambini dai 6 agli 11 anni per imparare a conoscere e catalogare le foglie. Quota di partecipazione: € 8 a bambino per l’attività, genitori € 5 (ingresso al parco).

INFO: www.fondazionecosso.com

 A Genova per “Il giorno di Colombo”

Come ogni anno dagli anni Cinquanta, Genova celebra il giorno della nascita di Cristoforo Colombo, il 12 ottobre. Quest’anno “Il giorno di Colombo” si svolge su più giorno, e questa edizione è la prima dopo l’avvio del Centro Studi Colombiano. Il filo conduttore sarà l’arte del navigare, con l’obiettivo di fare conoscere i cambiamenti delle tecniche di navigazione dai tempi di Colombo a oggi.

Casa di Colombo a Genova

Sabato 8 ottobre è in programma l’iniziativa “Percorsi colombiani in città”, un itinerario alla scoperta dei luoghi di Genova legati alla figura di Cristoforo Colombo. Si comincia dalla Biblioteca Berio che ospita libri e curiosità dal Fondo Colombiano, inclusa una vetrina virtuale con video presentazioni delle edizioni rare e di pregio. Si potrà poi visitare Galata Museo del Mare, con un turno alle 15.30 e uno alle 17.30, e Palazzo San Giorgio, su prenotazione con turni alle 10.30 e alle 11.30.

Galata Museo del Mare

La prenotazione per le visite guidate si effettua scrivendo a urp@portsofgenoa.com indicando nome, cognome, data di nascita e documento di identità. Stampare la mail di conferma da presentare all’ingresso.

INFO: cscolombiano@comune.genova.it

A Thiene (VI) per il Mercato Rinascimentale Europeo

Nel weekend dell’8 e 9 ottobre a Thiene, in provincia di Vicenza, torna il Mercato Rinascimentale Europeo che ricostruisce nel centro storico il vivere quotidiano del 1493, quando la Repubblica di Venezia concesse alla città il porto franco. Si potrà quindi fare un salto indietro nel tempo di 8 secoli, tra dame e cavalieri, armigeri, sbandieratori, musici, danzatori, mercanti, artisti, giullari e popolani. Il Mercato sarà aperto sabato dalle 15 alle 22.30 e domenica dalle 9 alle 19.

Si potrà passeggiare tra le bancarelle di mercanti e artigiani, tra musica e danze rinascimentali, artisti di strada e giochi per tutte le età. Da non perdere i prodotti tipici della Terra di Thiene che faranno parte dei menù degustazione delle taverne presenti nell’area del mercato. Tra questi: arrosticini, porchetta, salame, sopressa, fritole, sfoje, infilà de frutta, macafame e parpagnachi.

Da non perdere la rievocazione storica, che si tiene ogni due anni, con 150 figuranti in costumi d’epoca, le milizie posizionate ai tre varchi della città, i mestieri del tempo, giocolieri, trampolieri e mangiafuoco.

INFO: www.comune.thiene.vi.it

Il buono e il bello di Modena con Gusti.a.Mo22

Un lungo fine settimana gourmet quello in programma dal 7 al 9 ottobre a Modena, la provincia italiana che vanta più Dop e Igp registrate, ben 27. Gusti.a.Mo22 propone infatti un ricco programma dedicato alle eccellenze del territorio, nel cuore della Food Valley emiliano. Si apriranno le porte dei luoghi di produzione per far conoscere da vicino come nascono i prodotti tipici che rendono questa terra così speciale, ma si potranno ammirare anche le eccellenze del patrimonio artistico, culturale e paesaggistico.

Si parte sabato 8 in Piazza Roma, nel cuore del centro storico della città, e nel Cortile d’Onore del Castello dei Pio a Carpi, con tante attività gustose aperte a tutti. In piazza Roma ci saranno i laboratori per famiglie e degustazioni di Tortellini tradizionali. Dalle 15.30, i conduttori Rai Fede e Tinto incontreranno i produttori per uno scambio di batture, storie e aneddoti del territorio.

Dalle 18, Andrea Barbi e Marco Ligabue intratterranno i presenti con lo spettacolo “E-Risalutami tuo fratello”, musica, racconti e degustazioni. Spostandosi a Carpi, nel Cortile d’Onore del Castello dei Pio, sono in programma laboratori gustosi e degustazioni di prodotti tipici Dop e Igp. Alle 17, “Sua Maestà il Panino” a cura di Daniele Reponi, un aperitivo spettacolo con i prodotti del territorio.

Domenica 9 invece sarà dedicata agli itinerario del gusto, che porteranno i visitatori alla scoperta del territorio e delle sue eccellenze direttamente nei luoghi di produzione di aceto balsamico, parmigiano reggiano, salumi, vino e molto altro. Prenotazione obbligatoria su www.gustiamodena o www.visitmodena.it

All’AgriPark di Roma torna la Sagra del Tartufo

Nel weekend dell’8 e 9 ottobre, presso l’AgriPark dell’Azienda Biologica Agricoltura nuova, il nuovo parco attrezzato di Roma Sud, in via Castel di Leva 371, si tiene la Sagra del Tartufo di Roma, dedicata al re delle tavole autunnali. Sarà un’occasione imperdibile per conoscere i segreti sull’utilizzo, conservazione e qualità dei tartufi, svelati da ristoratori, cavatori, tartufai e allevatori dei simpatici “cani da tartufo”.

Naturalmente, si potranno gustare piatti a base di tartufo, tra cui un ricco menù che prevede tagliolini e pappardelle tirate a mano, ravioli di ricotta di pecora con crema tartufata, gnocchi di patate con tartufo fresco e il classico risotto ai funghi e tartufo.

Per chi ama osare ci saranno anche versioni gourmet della Carbonara o della Gricia al Tartufo. Chi invece ama unire tradizione e prelibatezza, potrà trovare i tonnarelli acqua e farina con cacio, pepe e tartufo o con noci e tartufo. Gli amanti dei sapori forti, invece, potranno deliziare il palato con i taglieri di salumi e formaggi al tartufo, straccetti di vitello, carciofi e tartufo e polpettine di vitello alla crema di tartufo bianco e nero e maialino porchettato al tartufo nero.

INFO: www.agricolturanuova.it

A Napoli torna Fuori di Zucca

C’è già aria di Halloween al Parco Robinson della Mostra d’Oltremare, in via J.F Kennedy, a Napoli, dove, fino al 6 novembre, si tiene l’evento per bambini, e non solo, Fuori di Zucca. I visitatori potranno percorrere un fantastico itinerario disseminato di trattori, balle di fieno colorate, spaventapasseri e zucche colorate. I più piccoli saranno poi i protagonisti di attività divertenti e creative. Muniti di un carrellino rosso potranno scegliere e raccogliere la zucca da intagliare o decorare negli appositi laboratori attrezzati, ma anche ascoltare le favole narrate dal “Racconta Storie”, divertissi nel labirinto di balle di fieno e ammirare la torre di zucche alta 25 metri!

Nell’area cooking si potrà invece ultimare la decorazione di un delizioso biscotto da portare a casa. Non mancherà nemmeno un’area food per degustare e acquistare prodotti a base di zucca e non solo. Nel campo di zucche poi si potranno scattare splendide e divertenti foto dalle postazioni dedicate. Orario: lun-ven 10-13; sab-dom e festivi 10-21. Ingresso: adulti € 13, 3-11 anni € 10, minori di 3 anni gratis.

INFO: www.mostradoltremare.it/event/fuori-di-zucca-2-edizione/