Weekend Italy

Castelli, vino e tartufi sono i protagonisti degli eventi del weekend

L’autunno regala i suoi frutti. Sono tante le feste dedicate all’enogastronomia e ai prodotti di stagione, in particolare vino, funghi, tartufi e castagne. Ma il tempo è ancora bello per dedicarsi alle escursioni e alle visite a borghi e castelli, oppure per visitare le fiere in tutta sicurezza. Ecco, allora, nella nostra consueta rubrica settimanale dedicata agli eventi del weekend, quelli che abbiamo selezionato per il fine settimana del 10 e 11 ottobre.

A Verona per “Hostaria Festival”

Dal 9 all’11 settembre a Verona di tiene VI edizione di Hostaria Festival, dedicata al vino e all’enoturismo con un nuovo percorso di degustazioni ed eventi collaterali che si terranno tra Piazza Bra, piazza dei Signori e Corrile Mercato Vecchio.

Tra le novità di questa edizione il biglietto “Soave Hostaria”, un particolare ticket che include, oltre ai “token” per degustare i vini del festival, anche un voucher da utilizzare nei ristoranti del centro che aderiscono all’iniziativa. Nella splendida cornice della Loggia di Piazza dei Signori, poi, sarà allestita l’area Durello&Friends, dedicata ai vini di denominazione di origine controllata, che dà il nome anche al ticket omonimo.

Spazio dedicato anche per la “Piazzetta del Custoza & Garda Doc” dedicato ai vini del Consorzio di Tutela del Vino Custoza e del Consorzio Garda Doc, dove si potranno degustare i vini utilizzando i token speciali forniti con il biglietto.

In Piazza dei Signori, invece, ci sarà un’area dedicata alle specialità di mare della Fondazione Città di Caorle e alle cantine ospiti provenienti da altre regioni.

Alle nuove tipologie di biglietto ci saranno poi il biglietto Classico e il biglietto di Coppia. Per consentire di sperimentare diversi livelli di degustazione ogni assaggio varrà 2 o 3 gettoni (token). Nel rispetto delle norme di prevenzione del Covid 19 il numero dei ticket sarà contingentato. É possibile acquistarli in prevendita sul sito www.hostariaverona.com

In Emilia Romagna c’è “Oh che bel castello!”

Sabato 10 e domenica 11 ottobre torna nei castelli e nei manieri storici dell’Emilia Romagna il ricco programma che prevede visite guidate, degustazioni, trekking e animazioni per grandi e piccoli.

Qualche esempio? In provincia di Piacenza, al Castello di Agazzano, sabato 10 si tiene la prima edizione di Wine Tasting – Castle Edition, una bella visita guidata con degustazione dei prodotti del territorio. Domenica 11, al Castello di Gropparello, per i più piccoli ci sono le Magiche avventure nel bosco del Parco delle Fiabe. Il Castello di Rivalta, sia sabato che domenica, aprirà le sue stanze private al pubblico.

Andiamo poi in provincia di Parma saranno aperti al pubblico il Castello di Roccabianca, con visite guidate in costume d’epoca, la Reggia di Colorno, dove per tutto il weekend sarà possibile immergersi tra arte, cultura e tradizioni gastronomiche dell’epoca di Maria Luigia d’Austria, con degustazione di Tortèl Dòls. Visite guidate anche alla Rocca Sanvitale di Fontanellato e al Castello di Tabiano.

Conferenze, incontri, visite guidate anche alla Rocca Estense di San Martino in Rio, al Castello di Carpineti e al Castello di Bianello, in provincia di Reggio Emilia. Mentre nel modenese, sabato e domenica, la Rocca di Sestola abbina la visita guidata a una degustazione di cioccolato, mentre il Castello di Levizzano Rangone a quella del celebre Lambrusco Grasparossa. Nel bolognese, invece, ad aprire le sue porte, domenica 11, con due speciali visite guidate sarà la Rocca dei Bentivoglio.

Terra di signori e di castelli, la provincia di Ferrara, domenica 11, prevede visite guidate alla Delizia Estense del Verginese, alla Delizia di Benvignante di Argenta e alla Delizia del Belriguardo di Voghiera, con figuranti in costume.

Ci spostiamo poi in Romagna, dove la Rocca di Riolo, nel ravennate, domenica 11 propone una visita con laboratorio sulle erbe officinali ispirati al ricettario di Caterina Sforza. Ricchissimo il programma in provincia di Forlì-Cesena.

Si comincia, domenica 11, con una visita guidata alla Rocca di Forlimpopoli, mentre alla Rocca di Castrocaro, sia l’11 che il 12, si tengono visite guidate a tema, eventi legati alla poesia e un concerto di fisarmonica e violino. Sabato 11, poi, ci sarà anche Bike To, un itinerario cicloturistico che toccherà Terra del Sole e Monte Poggiolo per poi fare ritorno alla Rocca con visita al Museo del Castello.

Al Castello Malatestiano di Longiano, invece, per tutto il weekend c’è la possibilità di ammirare le opere di grandi artisti italiani e internazionali, tra cui Guttuso, De Pisis, Maccari, Maffei, Morandi e Matisse. Si va Di Rocca in Rocca sullo Spungone, invece, a Bertinoro, con un itinerario in mountain bike o e-bike che tocche le quattro rocche di Meldola, Predappio e Castrocaro.

Infine, in provincia di Rimini, sarà aperta al pubblico la Rocca malatestiana di Montefiore Conca, mentre alla Fortezza di San Leo si potrà andare alla scoperta delle mura che ospitarono il misterioso Conte di Cagliostro, al secolo Giuseppe Balsamo.

INFO: www.castelliemiliaromagna.it

A Pietralunga (PG) c’è la Mostra mercato del Tartufo

Nel weekend del 10 e 11 ottobre si rinnova a Pietralunga, in provincia di Perugia, la Mostra Mercato del Tartufo e della Patata Bianca, giunto quest’anno alla sua 33° edizione.

Nel rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, ci saranno circa 60 stand suddivisi in tre aree, una dedicata agli espositori del tartufo, la seconda dedicata ai prodotti enogastronomici e artigianali del territorio e una, “Le Vie del Tartufo” che sarà a pagamento e prevede una staffetta di chef che proporranno i loro piatti lungo le vie del borgo in una sorta di Street Food Gourmet.

L’ingresso e contingentato ed è ammesso un massimo di 700 persone. Sono previsti percorsi a senso unico, obbligo di mascherina, misurazione della temperatura e uso di sanificanti per le mani.

Tra gli eventi collaterali in programma, domenica, ci sarà la gara podistica Tartufissima Eco Trails, con partenza alle 9.30. Alle 12, sempre domenica, show cooking di Anna Moroni.

INFO: www.pietralunga.it

A Bari c’è la Fiera del Levante

Ultimo weekend, quello del 10 e 11 ottobre, per l’84° edizione della Fiera del Levante, che si tiene nei padiglioni fieristici del Lungomare Starita. Alla tradizionale Fiera Campionaria internazionale si affiancano gli eventi enogastronomici e gli spettacoli che, quest’anno, per evitare assembramenti nel rispetto delle norme anti Covid, saranno itineranti e gli spettatori potranno assistervi da punti diversi e a orari ripetuti.

Tra i live show degni di nota c’è il Waterbowl Show, dove due sensuali danzatrici in abiti da sirena si esibiscono in tuffi, contorsioni e acrobazie in una vasca trasparenti con 1000 litri d’acqua.

Arte, stile, moda e magia si incontrano dello spettacolo delle Fashion Butterflies, in cui due danzAttori, due trampolieri, due musicisti e una danzAttrice daranno vita a una performance mozzafiato. I costumi di scena sono disegnati dalla Maison Dior, che già aveva scelto la compagnia per l’evento di apertura della Biennale di Venezia dello scorso anno.

Un gradito ritorno, poi, quello del Carillon Vivente, una performance che ha superato le mille repliche in 24 diversi paesi. Un pianoforte meccanico munito di ruote e condotto da un pianista in abiti settecenteschi vaga al suono delle sue note musicali, mentre una ballerina balla sulle punte.

Non mancheranno nemmeno le esibizioni di artisti di strada, che tra giochi, spettacoli e coreografie stupiranno i visitatori con i loro divertenti flash-mob.

INFO: www.fieradellevante.it