Weekend Italy

Alla scoperta della frutta e dei succhi brasiliani!

di Laura Orlandi
www.ourlifeinbh.wordpress.com

1.Banco mercato

Ciao a tutte, come state? Come è andata la vostra settimana?
Io tutto ok! Proprio mercoledì sono andata al Mercado Central di Belo Horizonte e ho comprato la frutta in questo bellissimo banchetto! Così ho avuto un’idea: oggi non andremo a visitare una città o un luogo del Brasile, ma faremo il nostro primo viaggio insieme attraverso i… sapori del Brasile. Andiamo alla scoperta proprio dell’incredibile frutta brasiliana! Di questo argomento ne ho già scritto nel mio blog ed è piaciuto molto!!
La scoperta della frutta, infatti, è stata, per me, una delle più divertenti e “gustose” di questo nuovo mondo! Frutti diversi… mai visti… mai neanche sentiti e tanto meno mai assaporati, o anche frutti conosciuti ma che qua hanno un profumo e un sapore diverso.

2.Manga_banane
Un esempio semplicissimo è il limone. In Brasile il limone a cui siamo abituati in Italia viene chiamato Limão siciliano, mentre il limone comune da utilizzare tutti i giorni è quello che noi in Italia chiamiamo Lime, e cioè con la buccia verde fuori, ma che rispetto al nostro ha un gusto meno aspro, più dolce e un ottimo profumo! Altri frutti molto comuni e che si mangiano anche tutti i giorni sono Abacaxi (Ananas), Mamao (Papaya), Maracuja (molto più grande dei nostri), Manga (Mango) e Banane (ce ne sono tantissime varietà diverse). Tutti buonissimi!

3.Jabuticaba
Passiamo poi ai frutti esotici a me inizialmente sconosciuti. Ve ne elenco qualcuno: la Goiaba è un frutto che ha la forma tipo del mango ma con la buccia verde e la polpa rossa… la marmellata ottenuta è ottima da mangiare con un formaggio fresco tipo il primosale, e questo abbinamento si “sposa” così bene che viene comunemente proposto come dolce con il nome di “Romeo e Juliete”.  La Jabuticaba, invece, è una pianta con frutti piccoli tipo ciliegie di un colore scuro ma con all’interno una polpa bianca. La particolarità è che i frutti crescono direttamente attaccate ai rami dell’albero, così che quando l’albero è pieno di frutti sembra avere la varicella!! Altri frutti molto comuni sono ancora il Caju (nella foto sotto), dalla cui estremità si ottengono gli anacardi (!!), la Graviola, il Cupuaçu e anche il Jaca, il frutto da albero più grosso al mondo.

4.Caju

A essere sinceri l’elenco sarebbe molto più lungo ma tanti di questi frutti devo ancora scoprirli io stessa!

5.Succhi
Un capitolo a parte meriterebbero i succhi che si fanno con tutti questi frutti. Il Brasile è per certi versi un paese molto salutista e c’è una grossa attenzione all’apporto nutritivo degli alimenti. Quindi la frutta e anche le verdure vengono consumate moltissimo, e i brasiliani hanno una vera e propria passione per i succhi che da essi si possono ottenere. Ovunque esistono tantissimi negozi o bar che vendono solo succhi di frutta e verdura!!
Alcuni esempi particolari (nel senso di strani) di succhi? “Arancia e melanzana” (ebbene sì!! ma non ho avuto ancora il coraggio di assaggiarlo), oppure “anguria, ananas e basilico” oppure ancora “carota, arancia e barbabietola”.

6.Açaì
Special guest di questi bar di succhi è un altro frutto a noi sconosciuto, in Brasile quasi venerato e considerato un “super food” per l’ampio apporto vitaminico e nutritivo: si chiama Açai (si legge Asaì) ed è il frutto di una palma diffusa nella parte nord del Paese, è di colore blu-nero, e come forma e dimensioni assomiglia a un mirtillo. Lo si può bere sotto forma di succo o ancora più comunemente “mangiare” sotto forma di sorbetto, spesso servito con pezzettini di banane o di fragole. Il gusto è un po’ strano… con anche delle tracce di cioccolato, a mio parere, ma dicono che sia così portentoso che ogni tanto vale la pena berne/mangiarne un po’!! E infatti si trova davvero ovunque… anche in spiaggia!

Buon weekend a tutti!