Nuova Audi A6 Avant: la signora dei viaggi

Station wagon d'alta classe, vera auto da weekend. Tecnologia avanzata, spazio infinito e design molto raffinato

Spread the love

Eccoci ad illustrare la nuova Audi A6 Avant, subito dopo la sorella berlina. La station wagon continua ad essere l’auto perfetta per i weekend, nonostante la moda imperante dei SUV. Spaziosa, confortevole e versatile senza pari, può caricare di tutto e non ha gli svantaggi dei SUV in termini di ingombri, maneggevolezza e stabilità; sui consumi, poi, il confronto non comincia neanche. Allora andiamo a vedere i dettagli di questa nuova Audi, un classico esempio di executive class. Arriverà nei concessionari in autunno.

 

NUOVA AUDI A6 AVANT, DESIGN E DIMENSIONI

Nuova Audi A6 Avant

Cominciamo dalle misure. Le dimensioni della nuova Audi A6 Avant indicano 4,94 metri di lunghezza, 1,89 di larghezza e 1,47 di altezza. Rispetto alla serie precedente è aumentato lo spazio a livello dei gomiti e per le ginocchia dei passeggeri posteriori. Il bagagliaio conserva volumi ai vertici della categoria, nonostante il profilo della carrozzeria sia più sportivo (quindi con un angolo poco squadrato allo spiovente del tetto). Parliamo di un volume di carico da 565 a 1.680 litri. Azionamento elettrico non solo per il portellone ma anche per la copertura del vano di carico.

Nuova Audi A6 Avant

Il design conferisce alla vettura un aspetto sportivo e raffinato. All’anteriore domina la grande e caratteristica griglia esagonale che occupa l’intera altezza della sezione. Di generose dimensioni anche le prese d’aria laterali; i fari a poligono irregolare, una forma a lama, completano il carattere sportivo. Il cofano molto arrotondato restituisce eleganza. La vista di profilo è la più dinamica, aiutata dalle nervature sulla fiancata e dalla forma a trapezio dei finestrini. Nella coda, oltre allo spoiler, si nota la modanatura che taglia in due i fanali e attraversa l’intera larghezza della vettura.

 

INTERNI E TECNOLOGIA AD ALTA RAFFINATEZZA

Nuova Audi A6 Avant

Gli interni della nuova Audi A6 Avant sono molto “puliti”, nel senso che tutto è ben armonizzato e lascia un’impressione di ordine ed eleganza. La plancia è molto sottile, rivestita da un pannello nero dal bordo cromato. Al centro è in bella evidenza il display superiore da 10,1 pollici per multimedia e comunicazioni, chiamato MMI Touch Response, mentre sotto di esso c’è quello da 8,6 pollici per i comandi secondari. Entrambi sono leggermente orientati verso il guidatore. La tecnologia touch è molto sofisticata, i feedback verso il dito sono sia tattili che acustici.

Il quadro strumenti è maledettamente digitale, è il classico (sebbene molto recente) Audi Virtual Cockpit. Lo schermo ha una diagonale da 12,3 pollici ed è gestibile tramite i comandi al volante. Tra le numerose configurazioni è possibile visualizzare a tutto schermo il percorso verso cui si sta navigando. Inoltre le informazioni principali sono anche proiettate sul parabrezza tramite head-up display. L’interfaccia dei comandi vocali riconosce il linguaggio naturale e le espressioni di uso comune.

Nuova Audi A6 Avant

Solito lusso per i rivestimenti, dalla pelle Valcona agli inserti in legno a pori aperti; poi sedili con massaggio e ventilazione, climatizzazione con ionizzatore e profumazioni e molto altro ancora. Per quanto riguarda le connessioni, è disponibile come optional un modulo LTE che integra un hotspot wi-fi. Ci sono parecchi servizi avanzati on line disponibili, troppi per elencarli qui. Segnaliamo solo il blocco delle portiere tramite smartphone e il calcolo dei percorsi di navigazione già effettuati in base alle preferenze dell’utente.

 

MOTORI E ASSISTENZA ALLA GUIDA SEMPRE ALL’AVANGUARDIA

Nuova Audi A6 Avant

Così come nella berlina, anche nella nuova Audi A6 Avant tutti i motori saranno elettrificati, nel senso che disporranno di tecnologia mild hybrid. Grazie all’alimentazione di una batteria a 48 volt, motorino d’avviamento, alternatore e generatore sono riuniti in un solo componente, il quale può recuperare fino a 12 kW nelle decelerazioni, immagazzinando la corrente in un’apposita batteria al litio. A velocità tra 55 e 160 Km/h il motore V6 può spegnersi e l’auto procede per inerzia (coasting), risparmiando ulteriormente carburante. In gamma un motore a benzina 3.0 V6 da 340 cavalli e tre turbodiesel (due 2.0 a quattro cilindri e un V6 3.0) da 204 a 286 cavalli. Sofisticato anche l’assetto; segnaliamo tra gli optional le quattro ruote sterzanti e le sospensioni pneumatiche adattive.

Notevoli nella nuova Audi A6 Avant anche le tecnologie di sicurezza e assistenza alla guida. Al top di gamma ci sono i magnifici fari a matrice di LED, derivati dalla lunga esperienza di Audi nelle competizioni endurance. Poi la frenata automatica d’emergenza, il cruise control adattivo che nella marcia autostradale in colonna gestisce autonomamente accelerazioni e frenate, dall’arresto della vettura fino ad una velocità di 250 Km/h. L’assistenza agli incroci riconosce potenziali pericoli di collisione davanti e dietro alla propria vettura, compresa la manovra di retromarcia uscendo da un parcheggio trasversale.

Print Friendly, PDF & Email