Weekend Green

MILANO VERDE VINCE CON IL BOSCO VERTICALE!

image_pdfimage_print

Milano diventa verde e vince con il bosco verticale!

Milano si fregia di un primato: quello di avere il grattacielo più bello del mondo, il bosco verticale. E finalmente troviamo un pò più di verde anche nel duro grigio dei grattacieli. Si tratta di due edifici, uno alto 80 metri e l’altro 120, rispettivamente da 19 e 27 piani, che ospitano 111 appartamenti, di cui finora è stato già venduto il 60 per cento. Nel bosco verticale gli appartamenti , con tagli da 70 a 500 metri quadrati e prezzi da uno a dieci milioni di euro, sfoggiano un giardino verticale con ben 800 alberi con altezze comprese fra i tre e i nove metri, 11 mila sempreverdi e tappezzanti e 5.000 arbusti per un totale di 17 mila piante di oltre cento specie diverse. In buona sostanza Milano ricrea letteralmente un bosco in città di 20 mila metri quadrati ma proiettato in altezza.

BOSCO VERTICALE

E Milano verde così vince! Infatti questo bosco in altezza ha decretato la vittoria dei due grattacieli nella votazione dei giurati del museo di architettura di Francoforte che hanno consegnato, lo scorso 19 novembre, l’International Highrise Award, il premio biennale come miglior architettura urbana da almeno cento metri d’altezza. I due edifici, disegnati dagli architetti Gianandrea Barreca, Stefano Boeri e Giovanni La Varra di Boeri Studio, ha superato il De Rotterdam di Rem Koolhaas, due palazzi di Jean Nouvel a Sydney e Barcellona e altre costruzioni finaliste di un concorso che vedeva in lizza oltre 800 edifici in tutto il mondo.

All’architetto Boeri sono arrivate anche le congratulazioni del sindaco di Milano Giuliano Pisapia…”complimenti”, ha affermato il primo cittadino, “ premiata anche Milano”. 

Milano verde vince con il bosco verticale!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.