Weekend Milano

Milano riparte! Gusto e arte per una sana ripresa

image_pdfimage_print

Per raffinati cultori e buongustai: il ricco calendario di eventi della  Milano Art Week, con  mostre personali e collettive, performance, inaugurazioni e i piaceri  della tavola al Kitchen Society

 

 

Franca Dell’Arciprete Scotti

 

Milano si riappropria del suo ruolo nazionale e gioca la sfida di rilanciare il piacere dell’arte in presenza.

La sua ricchissima offerta in termini di musei, centri d’arte, fondazioni private e spazi progettuali la pone tra le prime cinque città europee.

Milano Art Week

Ecco allora la coraggiosa proposta della Milano Art Week che dal 7 al 13 settembre rende Milano un vero hub per la cultura visiva e l’arte moderna e contemporanea.

Un vivace calendario offre mostre personali e collettive, performance, inaugurazioni,  aperture speciali, talk in streaming e appuntamenti virtuali, in rispetto delle norme anti covid.

Dunque una espressione di grande vitalità, sia negli spazi espositivi che negli approfondimenti on line.

Tanti Musei e Istituzioni

 

Impossibile nominare tutti i Musei e le Istituzioni che aderiscono.

Dall’Acquario Civico al Parco delle Sculture di CityLife, dalla Casa degli Artisti alla Casa Museo Boschi Di Stefano, dalla Casa Testori alla Fondazione Prada con la magnifica mostra “The Porcelain Room”, dalla Fondazione Stelline alle Gallerie d’Italia, allo Studio Museo Francesco Messina con la interessante mostra “Maria Cristina Carlini. Geologie, memoria della terra”. Dal Museo del Novecento con la nuova mostra “Franco Guerzoni. L’immagine sottratta”, al  PAC Padiglione d’Arte Contemporanea che proprio in questa occasione conclude “Performing PAC. Made of sound”, sul rapporto tra arte contemporanea e musica, fino a Palazzo Reale.

… e in Triennale

I cultori del design non perderanno l’occasione di visitare gratuitamente il Museo del Design italiano in Triennale: un eccezionale allestimento permanente dei pezzi più iconici e rappresentativi del design italiano.

Tutte le info: www.milanoartweek.it

 

E tra una visita e una performance, ci si rilassa con i piaceri della tavola.

Il Kitchen Society

 

 

Per chi è un raffinato cultore di arte e cibo, sarà perfetto l’indirizzo di Kitchen Society: sapori fusion di un “sushi” all’italiana.

Qui, in una food experience da ricordare, si gusta un piatto già al primo sguardo.

Sperimentazione continua ed estrosa creatività, nella nuova carta di chef Alex Seveso, un artista del gusto che conquista con il suo menu di piatti in stile nipponico dall’anima italiana.

Stile nipponico e ingredienti italiani.

 

La proposta fuori dal comune combina l’estetica e la tecnica della cucina del Sol Levante con i sapori e i profumi dei migliori ingredienti del Bel Paese, per un risultato unico e sorprendente.

Ne deriva un sushi all’italiana dove la materia prima viene esaltata da selezionati oli extravergine d’oliva, da capperi di Pantelleria, da granelle di pistacchio di Bronte, da creme di tartufo bianco e da erbe e spezie mediterranee.

 

Un viaggio goloso di  passione, alla ricerca di nuove combinazioni di sapori.

In zona Sempione, una viuzza della “vecchia Milano” ospita il ristorante, in un scenografico loft su più livelli, dallo stile rustico chic, con vetrate su strada e un incantevole déhors estivo.

Kitchen Society, Via Gerolamo Chizzolini 2, Tel. 340.6763939

www.kitchensociety.it