In Auto WEEKEND-CAR PREMIUM

Come superare la crisi? Ecco le medie per un’accelerazione “green”

La crisi economica innescata dall’epidemia da Coronavirus ha messi letteralmente in ginocchio il comparto automotive mondiale, ma ogni crisi può generare anche molte opportunità. Infatti, un periodo buio e difficile può diventare una spinta verso un futuro migliore, ovviamente facendo tesoro degli sbagli commessi fino a ora.

Quindi è necessario rimboccarsi le maniche e lavorare insieme per uscire da questa crisi più forti di prima e soprattutto uniti. Questa terribile emergenza sanitaria ed economica può dare il via ad un punto di svolta che ci permetta di ripensare ad un nuovo tipo di mobilità che punti sulla protezione dell’ambiente che ci circonda. La risposta è quindi una mobilità “green” caratterizzata dalla diffusione di auto elettriche, ibrida e più ingenerale di uno svecchiamento del nostro parco circolante (tra i più vecchi d’Europa). Quest’ultimo passo può essere fatto anche scegliendo un moderno diesel euro 6 che, nonostante sia demonizzato da molte amministrazioni locali, risulta in generale poco inquinante e parco nei consumi.

Con ogni probabilità, questa rivoluzione potrà contare sulla spinta dei giovani e delle donne che sono più inclini al cambiamento e al miglioramento della qualità della nostra vita. Dopo averli parlato la scorsa settimana delle vetture di piccole dimensioni dal carattere “green”, in questo articolo tratteremo invece le vetture di medie dimensioni in grado di offrire un elevato grado di versatilità.

Tesla Model 3

Considerata una delle auto più rivoluzionarie del decennio, la Tesla Model 3 rappresenta l’elettrica adatta a tutti secondo l’eclettico fondatore della Casa Californiana, Elon Musk. In realtà, la vettura viene venduta in Italia a partire da 49.500 euro, ma è anche vero che con gli incentivi statali e quelli regionali il prezzo è destinato a scendere parecchio. L’autonomia è decisamente uno dei suoi punti di forza della Model 3. Con una ricarica completa si potranno fare tra i 345 ed i 400 km. Inoltre con le apposite stazioni di ricarica (gratuite) installate da Tesla lungo le nostre autostrade, la ricarica non è più un problema, perché in 30 minuti la vettura si ricarica fino all’80%. Anche se è un’auto elettrica non vuol dire che sia esclusivamente per la città. La Model 3 è infatti ideale per i viaggi, oltre ad offire prestazioni decisamente sportive (0-100 km/h in soli 6 secondi). I sistemi di sicurezza, come l’Autopilot, sono all’avanguardia: telecamera, radar, e sensori permetteranno alla Model 3 di interagire con il percorso, accelerando e frenando da sola, oltreché sorpassare.

Volkswagen ID.3

La Volkswagen ID.3 è la prima vettura 100% elettrica del nuovo corso della Casa tedesca. Sono partite già le prime prenotazioni della versione di lancio 1ST edition venduta a meno di 40mila euro. Dopo che le vendite sarannoa regime, arriverà anche una versione entry-level da 30mila euro ancora più conveniente. La batteria da 58 kWh effettivi di capacità garantisce un’autonomia di 420 km nel ciclo WLTP (dato in fase di omologazione), e il motore elettrico offre 204 CV di potenza. Specifiche eccellenti, rese possibili dalla piattaforma modulare elettrica MEB. Un’anima digitale e sempre connessa alla rete, con la possibilità di ricevere aggiornamenti OTA (over-the-air). Non manca un sistema operativo dedicato che permette contenuti di prodotto eccezionali.

Volkswagen Golf GTE

La nuova Volkswagen Golf GTE rappresenta lo stato dell’arte delle auto ibride plug-in. La propulsione ibrida plug-in della Golf GTE abbina a un motore turbo benzina TSI da 1,4 litri  e 150 CV, un motore elettrico da 115 CV . Il tutto gestito da un cambio DSG a 6 rapporti  e alimentato da una nuova batteria agli ioni di litio. Il sistema combinato sviluppa una potenza massima di 245 CV (180 kW) e una coppia massima di 400 Nm. Rispetto al modello precedente, è stata nettamente incrementata l’autonomia esclusivamente elettrica, che oggi raggiunge circa 60 km. Il valore aggiunto in termini di autonomia è stato ottenuto dagli ingegneri Volkswagen grazie a un miglioramento dell’aerodinamica. Inoltre la capacità della batteria, cresciuta del 50%, ha raggiunto gli attuali 13 kWh. La nuova Golf GTE supera i 225 km/h; lo sprint da 0 a 100 km/h richiede meno di 7 secondi. In modalità esclusivamente elettrica può raggiungere una velocità massima di 130 km/h.

Bmw 118 d

La terza generazione della Bmw serie 1 riapre il sipario sulla nuova architettura a trazione anteriore, che fonde il piacere di guida e l’eccellenza dinamica della BMW. Sportiva, fresca, sicura e di classe, con un nuovo design e connettività di ultima generazione: la Nuova Serie 1 è una vera BMW. La versione 118d rappresenta lo stato dell’arte del diesel.  La vettura può contare su un moderno 2.0 litri turbo diesel omologato euro 6d temp in grado di sviluppare ben 150 CV. Questo motore convince per i suoi consumi irrisori e le sue emissioni molto basse, pari a 99 g/Km. Prezzi da 33.150 euro.