super 4x4

Audi RS Q e-tron: i segreti dell’inarrestabile bolide elettrico protagonista della Dakar 2022 [FOTO]

Nonostante la sua “giovane carriera”, l’Audi RS Q e-tron – prototipo elettrico con range extender della Casa dei quattro anelli – è riuscito a conquistare ben quattro vittorie e dieci podi di tappa alla prima partecipazione a una competizione sportiva. Il particolare più eclatante è che non parliamo di una competizione qualsiasi, ma della mitica Dakar 2022, il rally raid più famoso, pericoloso e temuto della storia del motorsport internazionale.

L’Audi RS Q e-tron percorre 24mila chilometri nel deserto saudita

Tutti e tre gli esemplari di Audi RS Q e-tron, al debutto nel rally raid più difficile al mondo, sono giunti al traguardo dopo aver percorso complessivamente oltre 24mila chilometri nel deserto saudita. Quasi il triplo della distanza accumulata in fase di sviluppo. L’equipaggio composto da Mattias Ekström ed Emil Bergkvist ha chiuso nella top ten (9° assoluto), risultando il migliore dei team Audi. Schierando al via un avanguardistico prototipo elettrico con range extender, la Casa dei quattro anelli si è affermata come pioniere della rivoluzione energetica nei rally raid.

Il ruolo pionieristico dell’Audi RS Q e-tron

“L’innovativo concept tecnico introdotto nei rally raid da Audi RS Q e-tron, un unicum nel panorama del motorsport, si è dimostrato all’altezza del ruolo pionieristico affidatogli dal Brand”, afferma Oliver Hoffmann, Membro del Board per lo sviluppo tecnico di Audi AG. “La trasmissione full electric, la batteria ad alto voltaggio e il sistema range extender hanno brillato per efficienza e performance. Per oltre quarant’anni, Audi ha introdotto tecnologie rivoluzionarie nel motorsport. Una propensione all’innovazione confermata alla Dakar, il raid più impegnativo a affascinante al mondo”.