In Auto

Un weekend all’insegna del fuoristrada al 4x4Fest di Carrara

image_pdfimage_print

Anche quest’anno Carrara è stata per un intero weekend la casa dell’off road, ospitando la 19° edizione del 4x4Fest: l’appuntamento tricolore per gli appassionati della trazione integrale che si è tenuto da venerdì 11 a domenica 13 ottobre. Grande affluenza come tutti gli anni sia dall’Italia che dall’estero per la kermesse organizzata da M.M. CarraraFiere.

Come ogni anno sono state numerosissime le attività che hanno permesso di mettere alla prova i veicoli 4×4 su diverse tipologie di terreno. Dalla sabbia della spiaggia alle cave di marmo bianco più famose al mondo, senza dimenticare i giri in pista per provare le ultime novità del settore.

Gli appuntamenti chiave del Weekend

Sono stati tre gli appuntamenti che hanno attirato maggiormente l’attenzione del pubblico: la visita alle Cave di Marmo di Fantiscritti, il Tour alle cave di marmo apuane e il Tour Cave del Corchia.

La prima visita prevedeva una visita della durata di due ore che permetteva a tutti i possessori di veicoli 4×4 di salire a bordi dei veicoli ufficiali FIF guidati dagli istruttori. Il secondo appuntamento era riservato solamente ai possessori di fuoristrada dotati di marce ridotte in quanto il percorso era decisamente più tecnico e durava 3 ore.

Infine, Il Tour Cave del Corchia 2019 prevedeva un percorso della durata di 5 ore riservato ai veicoli dotati di riduttore. Non sono mancati degli appuntamenti dedicati alle donne come il tour rosa integrale che si è tenuto nella giornata di ieri.

Per quanto riguarda le attività in spiaggia, nel corso del weekend a partire dalle 10.30 fino alle 17.00 i possessori di fuoristrada dotati di trazione integrale e ridotte hanno potuto provare l’ebrezza di del percorso fettucciato sotto la supervisione degli istruttori della Federazione Italiana Fuoristrada.

I giri in pista con le novità dal mondo dei 4×4

Uno dei punti di maggior interesse è stato senz’altro la pista esterna dove le Case Automobilistiche permettevano di testare i loro mezzi e assistere a delle esibizioni con piloti professionisti.

Tra i brand produttori di auto presenti quest’anno c’erano Jeep  con Grand Cherokee Overland, Wrangler Rubicon e  Renegade Trailhawk. Mahindra con Kuv 100, Xuv 500 e nuovo Goa, in allestimento pick-up, Mitsubishi Motors con il nuovissimo pick-up L200, Suzuki con IGNIS, VITARA e il mitico JIMNY. Infine, TOYOTA Italia con RAV4 2.5H, Land Cruiser 2.8D  e Hilux 2.4D.Sempre per le quattro ruote, ma versante quad, erano presenti dei modelli CFMoto, TGB, Polaris, Can-Am.

 

 

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.