Weekend In Salus

Forest bathing: una passeggiata nel bosco per rinforzare il sistema immunitario

È arrivata l’estate e le mete predilette restano senza dubbio le località balneari. Il mare porta benefici alla nostra salute con acqua, alghe, iodio, sali minerali e sole (senza esagerare). Benefici, questi, conosciuti da molti, al contrario di quelli di cui possiamo godere durante un weekend in mezzo ai boschi.

Il Forest bathing, o Shinrin-yoku, è una pratica inserita tra i pilastri della medicina preventiva. Nata in Giappone, si è diffusa velocemente in gran parte dell’estremo Oriente e comincia ad interessare anche il nostro paese. I principi da seguire sono semplici quanto efficaci: andate in un bosco, camminate lentamente e respirate in profondità. In una società in cui la tecnologia costituisce una parte fondamentale della vita quotidiana, una semplice passeggiata in un bosco sembra un miraggio. Viene consigliata dai medici giapponesi per diminuire lo stress e curare la pressione alta ma anche perché studi recenti hanno dimostrato che le foglie degli alberi rilasciano oli e sostanze benefiche utili a rafforzare il sistema immunitario. Ecco dove poter provare il Forest bathing.

A soli 15 chilometri dalla città di Parma, sulle colline circostanti, potete passeggiare tra le querce, i faggi e i castagni del Parco Regionale dei Boschi di Carrega, che ospita il B&B Il Richiamo del Bosco, a Sala Baganza. Il B&B mette a disposizione un’enorme cucina con vetrata che si affaccia sul bosco, colazione biologica, biciclette per escursioni e tanto altro.

In Umbria, intorno all’Hotel Castello di Petroia, potete invece immergervi nel verde di cerri secolari, querce e ulivi, da cui proviene l’olio extra-vergine utilizzato sulla tavola del ristorante dell’hotel, che crescono all’interno di una tenuta di 250 ettari. Dodici ettari sono coperti da una foresta con almeno 6 mila piante diverse da scoprire seguendo a piedi i vari itinerari.

Per una passeggiata tra i pini silvestri ideale è la zona del Lago naturale di Flötscher Weiher. Qui, nel cuore della Valle Isarco, è appena stato inaugurato l’Hotel Seehof di Naz, a 7 km da Bressanone, un 4 stelle superior dalle linee essenziali in dialogo costante con il bosco che lo circonda. I trattamenti cosmetici e i massaggi rivitalizzanti sono a base di oli puri naturali ed erbe selezionate, che provengono dal territorio e sono suddivise per colore. Il giallo è a base di melissa, citronella e calendula ed ha effetti rigeneranti. Il rosso è a base di rosmarino ed arnica, per donare nuova energia ai muscoli. Il blu è il colore della malva, che con le rose e i semi di lino consente di ottenere risultati disintossicanti.