Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio
Weekend Car

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il bolide entra in listino

Si è preso il suo tempo ma finalmente è ordinabile il SUV più potente di tutto il gruppo FCA: Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio si presenta nei listini della casa un anno dopo il suo reveal, avvenuto nel novembre 2016 al salone di Los Angeles. Nel frattempo si è fatta strada tutta la serie regolare Stelvio. Come accade nello spettacolo, i migliori entrano in scena per ultimi. E i weekend su questo bolide saranno certamente spettacolari.

 

ALFA ROMEO STELVIO QUADRIFOGLIO, LA SPORTIVITA’ NEL SANGUE

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio

Riepiloghiamo le superlative e arcinote caratteristiche tecniche di questo modello, perché Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è un SUV soprattutto da guidare (come i suoi colleghi di gamma, del resto), non per fare scena in città. La meccanica è mutuata dalla Giulia Quadrifoglio, così come la piattaforma costruttiva “Giorgio”. Si parte ovviamente dall’incredibile motore V6 2.9 biturbo da 510 cavalli e 600 Newton metri di coppia massima, il quale incorpora parecchia tecnologia Ferrari ed è capace di prestazioni da coupé di livello supercar: accelerazione 0-100 in 3,8 secondi e velocità massima di 283 Km/h. Tutto è pensato per la prestazione e il vero piacere della guida. A cominciare dalla trazione integrale Q4 che trasmette a terra la strabordante potenza sempre in modo ottimale: tutta dietro in condizioni normali, fino al 50% davanti quando le situazioni lo richiedono. Inoltre la tecnologia Torque Vectoring, la quale incorpora due frizioni nel differenziale posteriore controllate elettronicamente, permette di trasferire la coppia ottimale indipendentemente ad ogni singola ruota, anche in situazioni di guida al limite. A completare la trasmissione è il cambio automatico a otto marce con calibrazione specifica, consente cambiate in 150 millisecondi in modalità Race. Il pacchetto è reso ancora più performante dalle sospensioni attive.

 

Molto importante anche la gestione delle masse. L’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio ha un peso a secco di soli 1.830 Kg (è un SUV di segmento D, settore in cui si superano spesso e volentieri le due tonnellate), ottenuto ricorrendo a grandi quantità di materiali leggeri, come la fibra di carbonio per l’albero di trasmissione e l’alluminio per motore, sospensioni, freni, porte, passaruote, cofano e portellone posteriore. I pesi sono stati distribuiti in modo ottimale tra i due assi, assicurando un eccellente equilibrio. Per fermare un bolide del genere viene usato il sistema Integrated Brake System, in cui il servofreno è combinato col controllo di stabilità. I dischi sono in materiale carboceramico, da autentica supercar.

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio

Tutto questo (e molto altro) a quale prezzo? Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio ha un listino di 95.000 euro. In senso relativo si tratta di un prezzo conveniente. Se guardiamo la concorrenza, nel segmento solo le Mercedes GLC e GLC Coupé AMG 63 S hanno pari potenza ma costano 102 e 106.000 euro. Se invece consideriamo i SUV di tutte le dimensioni, sempre con potenza pari o superiore, quello che si avvicina più a Stelvio Quadrifoglio è Range Rover Sport V8 HSE: 98.100 euro, sempre 510 cavalli ma ben 2.306 Kg e 485 cm di lunghezza, contro i 469 di Stelvio. Tutti gli altri (e sono solo 12) non scendono mai sotto i 125.000 euro.