Vacanze on the road: le regole d’oro per scegliere il camper perfetto

L’organizzazione di un viaggio segna l’inizio emozionante di una nuova avventura: cosa visitare e mangiare, dove dormire, cosa portare e, ovviamente, scegliere le persone con cui condividere l’esperienza. Che sia in coppia, con amici o addirittura in solitaria, la scelta della soluzione di viaggio dipende molto dalla compagnia e dall’obiettivo della vacanza.

Un viaggio “on the road” può essere impegnativo, specialmente se comporta numerose ore in auto per raggiungere una destinazione. Scegliendo un camper per percorrere l’itinerario, il viaggio si fonde con la meta e la guida diventa un’esperienza piacevole. Questo aspetto, insieme alla voglia di viaggiare in sicurezza, ha fatto sì che il camper diventasse una delle tendenze di quest’estate.

[Gira pagina per scoprire le ultime tendenze sulle Vacanze in camper]

Vacanze in camper: una tendenza in forte crescita

Secondo una ricerca portata avanti da Indie Campers, tra le principali piattaforme di noleggio camper in Italia e Europa, il mese di Luglio si sta chiudendo in positivo con +250% di tasso di turismo domestico. Tra i clienti italiani che hanno deciso di passare le vacanze nel Belpaese, più di un terzo è in partenza da Milano, seguita da Roma al 26%. C’è invece chi opta per le isole, con Olbia al terzo posto delle prenotazioni estive Indie Campers, senza dimenticare chi sceglie di vivere la Sicilia on the road partendo da Catania.

[Gira pagina per scoprire il camper più adatto alle proprie esigenze]

Come scegliere il camper più adatto alle nostre esigenze?

Per la buona riuscita del viaggio, è fondamentale trovare il modello di camper adatto alle proprie esigenze. Grazie a un’offerta sempre più ampia, fare la scelta giusta è diventato semplice e sicuro. L’indipendenza del van, la praticità del furgonato o la comodità di un camper semintegrale: quale modello scegliere per partire on the road?

Sogni un viaggio epico in solitaria (e non solo), in pieno contatto con la natura e con il tuo io interiore? Andrai sul sicuro con la versione moderna del classico Volkswagen Bulli, per ricreare la giusta atmosfera di indipendenza e libertà. Punto a favore del van California è la guida, non molto diversa da un’auto: le sue dimensioni ridotte renderanno più facile l’accesso a quelle location da sogno nascoste che avevi sempre sognato. Il furgone camperizzato, viaggio facile tutto-in-uno. Il modello per chi non riesce a decidersi tra comodità e praticità. Quasi sempre costruito sulla base di un Fiat Ducato, un furgone camperizzato permette di vivere uno spazio completo di cucina, bagno e zona relax per sentirsi indipendenti sulla strada senza dover avere a che fare con veicoli ingombranti. Molto spesso non hanno bisogno di un’alimentazione elettrica esterna, l’ideale per passare la notte in luoghi più lontani. Comfort a cinque stelle con il semintegrale.

Se il viaggio on the road è una vacanza in famiglia, optare per più spazio e servizi completi sarà la scelta giusta. In questo caso, un camper semintegrale è una garanzia di comodità su quattro ruote. Piccoli dettagli come porte USB posizionate in tutto il veicolo e armadietti strategici, permettono di partire senza pensieri e con tutto il necessario a portata di mano. La maggior parte dei semintegrali come il modello Atlasoffre soluzioni spaziose e permette di viaggiare con una patente standard categoria B.




Viaggi in camper: ecco le 5 regole d’oro per un Weekend Premium perfetto

Giunti nel cuore dell’estate siamo ormai convinti che nella  vacanza post-covid ci si muoverà per distanze e periodi più brevi, ma come? La risposta è senza ombra di dubbio “il camper”, infatti ora è possibile approfittare di un’offerta sempre più ampia e completa, fatta di modelli e servizi extra per tutte le esigenze. La popolarità in aumento di questa formula, in particolare nel mercato domestico, è stata ampiamente documentata nelle ultime settimane: oltre al senso di libertà, le ragioni che oggi portano a scegliere un camper sono legate a sicurezza, elevati standard di igiene e possibilità di distanziamento sociale.

Una tendenza in rapida crescita

Una soluzione che sta suscitando l’interesse di un pubblico sempre più vasto, soprattutto tra i camperisti alle prime armi. Ad esempio, Indie Campers, tra le principali piattaforme di noleggio di camper in Italia e in Europa, conferma la tendenza dei nuovi viaggiatori on the road: “Dei nostri oltre 100.000 clienti, da sempre circa il 70% è al primo viaggio in camper. Il mese di maggio non solo ha dato inizio a un aumento costante di prenotazioni, ma anche all’interesse di persone estranee a questo mondo. Chi prima guardava solo a hotel o case in affitto, ora valuta l’avventura in camper – queste le parole di Edoardo Barge, Country Manager per Italia e Croazia di Indie Campers che ha inoltre aggiunto – Chi sceglie la vacanza itinerante è una persona che progetta, si informa e studia cosa fare. Per questo motivo, cerchiamo sempre di venire incontro ai viaggiatori con consigli prima della partenza. Quest’anno abbiamo anche inaugurato una sezione itinerari con diversi tipi di viaggi e suggerimenti su dove dormire, mangiare e cosa visitare.”

Piacevole alternativa alla vacanza tradizionale

E così il camper diventa una piacevole alternativa alla vacanza tradizionale, un modo unico di passare il tempo libero in compagnia di famiglia o amici. Per pianificare al meglio la prima avventura su strada, basterà seguire le cinque regole d’oro della vacanza on the road e rendere la prima esperienza indimenticabile.

[Gira la pagina per scoprire le 5 regole d’oro per un viaggio in camper perfetto]

Di seguito elenchiamo le 5 regole d’oro che aiuteranno i camperisti a realizzare il sogno di un viaggio indimenticabile e senza intoppi

  • Studiare: Prima di mettersi in viaggio, è fondamentale chiarire eventuali dubbi sul funzionamento del camper. Fare tutte le domande del caso al ritiro del veicolo e usufruire di un servizio di assistenza stradale sarà di aiuto per viaggiare tranquilli. Indie Campers, ad esempio, offre un supporto digitale con una serie di video tutorial dedicati ad ognuno dei suoi modelli.
  • Pianificare: Partire senza una meta precisa è il bello di viaggiare in camper. Se invece avete già stabilito una serie di tappe più o meno definite e un budget da rispettare, fare affidamento a siti come Viamichelin sarà una buona soluzione per calcolare in anticipo i chilometri da percorrere e costi legati a pedaggi e carburante.
  • Soggiornare: La flessibilità è sicuramente uno dei maggiori vantaggi della vacanza en plein air, tuttavia, avere un’idea chiara delle possibili aree di sosta e campeggi non guasta. Usare app come Park4Night o Campercontact aiuterà a partire senza pensieri. Il bello sarà poter modificare e personalizzare l’itinerario durante il viaggio!
  • Organizzare: Viaggiare in camper aiuta ad essere essenziali e partire leggeri. Fate una lista di ciò che dovrete portare. Non dimenticate snack, acqua, torcia, repellente per insetti e altri oggetti necessari per un soggiorno in mezzo alla natura.
  • Informarsi: C’è stato un chiaro aumento nella domanda di viaggi domestici. Ciò non toglie che, progressivamente, si riprenderà a viaggiare in paesi limitrofi. È importante sapere che ogni paese ha regole specifiche per quanto riguarda il turismo itinerante: informarsi in merito ad eventuali restrizioni importanti sul viaggio in camper sarà utile per evitare spiacevoli imprevisti.

Ora non ci resta che partire, augurandoci di vivere una delle esperienze più belle e istruttive della nostra vita, rigorosamente “on the road”.




Weekend In Van 2020: Chi preferite tra le 10 fantastiche finaliste?

Puntuali come ogni anno tornano i Weekend Premium Awards, gli ambiti riconoscimenti dedicati alle eccellenze italiane del mondo dei weekend. Tra le varie categorie in gara spicca “Weekend In Van 2020” che punta a identificare i migliori van che permetteranno di vivere una imperdibile avventura outdoor, perché adatti a raggiungere agriturismi e glamping dove soggiornare comodamente a contatto con la natura. Ricordiamo che nella scorsa edizione del premio Weekend In Van ha primeggiato il lussuoso e versatile Mercedes Marco Polo.

La Redazione di Weekend Premium chiede quindi a tutti i suoi lettori di segnalare le proprie preferenze, per designare anche quest’anno il miglior van/camper per i weekend all’aria aperta. Andiamo a scoprire tutti i concorrenti, in fondo all’articolo avrete la possibilità di dire la vostra, votando uno dei 10 concorrenti.

Di seguito la lista dei 10 Van da votare:

  • Citroen Campster
  • Fiat Ducato My2020
  • Ford Transit Custom Nugget
  • Mercedes-Benz EQV
  • Nissan E-NV200
  • Opel Zafira Life Crosscamp
  • Peugeot Expert Klubber
  • Renault TRAFIC  Camping-Car
  • Volkswagen California 6.1
  • Volkswagen Gran California

Andiamo a scoprire nello specifico le 10 vetture in corsa per il titolo di Weekend in van 2020!

Citroen Campster

Ispirato a SpaceTourer, Citroen e l’azienda Campster hanno portato alla luce un camper in grado di soddisfare ogni esigenza di viaggio: lunghi tragitti o brevi gite possono diventare momenti di puro relax e condivisione con i nostri compagni di viaggio.

Fiat Ducato My2020

Secondo la rivista specializzata Promobil Ducato è la “Miglior base per i camper 2020” in quanto risulta versatile, modulare e personalizzabile in ogni suo spazio, in grado di offrire differenti soluzioni per scegliere le sue dimensioni. Sono disponibili 4 lunghezze, 3 altezze e 3 passi in base alle proprie esigenze.

Ford Transit Custom Nugget

il van camperizzato di casa Ford vanta un design intelligente degli spazi interni, ma anche un portabici posteriore per trasportare in sicurezza le biciclette sul retro del veicolo.

Mercedes EQV

Mercedes-Benz Vans ha presentato la sua prima monovolume premium con trazione esclusivamente elettrica. Battezzato Mercedes EQV, il veicolo garantisce un’autonomia fino a 417-418 km (consumo di corrente nel ciclo combinato: 26,4-26,3 kWh/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 0 g/km).

Nissan E-NV200

Il van della casa giapponese nasce dall’incontro di Nissan NV200 e la tecnologia 100% green già adottata su Leaf. L’E-NV200 vanta Il van un’autonomia nel ciclo urbano di 301 km (Wltp) garantita dalla batteria da 40 kWh.

Opel Zafira Life Crosscamp

Gli specialisti della Crosscamp hanno realizzato una fantastica versione camper quattro posti basato sul celebre modello della Casa del Fulmine. La Opel Zafira Life Crosscamp è lunga 4,95 metri e si presenta come un camper 4 posti compatto e versatile che ama anche l’off road grazie ad una dotazione specifica disponibile a richiesta.

Peugeot Expert Klubber

il van del Leone allestito da Klubber è dotato di tenda a soffietto sulla parte superiore ed è in grado di accogliere a bordo 5 persone durante la guida, o 4 durante la notte. Tre le configurazioni dell’abitacolo: Road (fino a 7 passeggeri), Camping (5 passeggeri) e Night (4).

Renault TRAFIC Camping-Car

Linee dinamiche e robuste, design interno completamente riprogettato. Nuovo anche il motore turbo diesel 2.0 Dci da 170cv dotato anche di cambio automatico EDC6 a doppia frizione.

Volkswagen California 6.1

Sinonimo di libertà allo stato puro. Con i suoi confortevoli allestimenti interni e i dettagli accuratamente studiati, questo van camperizzato trasforma ogni viaggio in un’avventura indimenticabile.

Volkswagen Gran California

Si tratta della versione più grande di California, una casa per vacanze completamente equipaggiata, in grado di offrire più spazio, più comfort e più libertà.

Vota anche tu il miglior van/camper del 2020!!

Crea la tua indagine per il feedback degli utenti




Vacanze avventurose con il nuovo ed inarrestabile camper 4 posti Opel Zafira Life Crosscamp

Dopo il difficile periodo di lockdown che ha costretto in casa tutti noi, finalmente possiamo riprenderci la nostra libertà e pensare alle agognate vacanze puntando all’immenso piacere che solo la libertà ci sa regalare.

Per questo motivo, le vacanze on the road in Camper sembrano a dir poco perfette per celebrare la nostra ritrovata libertà. Nella vasta scelta di Camper e caravan spicca il nuovo Opel Zafira Life Crosscamp, camper 4 posti compatto e versatile che ama anche l’off road grazie ad una dotazione specifica disponibile a richiesta.

Pratica come un coltellino svizzero

La Opel Zafira Life può essere paragonata – per versatilità e utilità – ad un coltellino svizzero. Basti pensare che la monovolume tedesca risulta disponibile in tre lunghezze e con interni modulari. Come opzione, le porte scorrevoli si aprono e si chiudono elettricamente, mentre il raggio di sterzata stretto, la visibilità a 360 gradi e la buona maneggevolezza rendono la Zafira Life ideale per i viaggi con la famiglia. Ora però, la Zafira diventa ancora più ideale per i lungi viaggi e per le vacanze all’insegna dell’avventura. Gli specialisti di della Crosscamp hanno infatti realizzato una fantastica versione camper quattro posti del modello della Casa del Fulmine.

Per vacanze avventurose

L’ Opel Zafira Life Crosscamp è lunga 4,95 metri e si presenta come un camper completamente attrezzato per ospitare quattro comodi posti letto. Il veicolo risulta dotato di tetto rialzato, un letto, armadi a muro e un angolo cottura. I mobili hanno una finitura elegante, monocromatica e particolarmente robusta con effetto pietra. L’elevata flessibilità consente un uso praticamente illimitato come autovettura: grazie all’altezza di soli 1,99 m, la maggior parte dei parcheggi sono completamente accessibili.

Molte delle opzioni di Crosscamp Life sono ordinabili singolarmente, in modo che ogni utente possa configurare il veicolo in base alle proprie esigenze. L’ampia gamma di sistemi di assistenza opzionali comprende l’assistenza al parcheggio, l’allerta per la sonnolenza, il mantenimento della corsia e il riconoscimento dei segnali stradali con il sistema di controllo automatico della velocità semi-adattivo, nonché l’avviso di collisione frontale con l’assistente alla frenata di emergenza.

Efficiente e affidabile

La Crosscamp Life è disponibile con l’intera gamma motori diesel e trasmissioni proposti sulle altre Zafira. Equipaggiati con la tecnologia di post-trattamento dei gas di scarico SCR, tutti i motori sono conformi a Euro 6d-TEMP, offrendo così una mobilità senza restrizioni.

Non ha paura dell’off road

Come se non bastasse, gli amanti della natura estrema e dell’off road potranno optare per il pacchetto fuoristrada opzionale. Questo pacchetto include un assetto rialzato di 25 cm, protezioni sottoscocca e ruota di scorta di dimensioni standard. La vettura può contare sul sistema di trazione Opel IntelliGrip che garantisce la massima aderenza su ogni tipo di superficie.

 




Ecco le cinque meraviglie green in Italia per i futuri Weekend anti-virus in camper e van

Come abbiamo già detto più volte questa sarà una estate diversa dal solito. La situazione attuale cambierà inevitabilmente il modo di viaggiare. Si privilegeranno località meno affollate a favore del distanziamento sociale. E allora ecco che si riscoprirà la bellezza di vivere un weekend in camper all’aria aperta. L’aria che in questo momento di difficoltà sta diventando sempre più pulita, grazie alla riduzione della mobilità e delle emissioni. Sarà importante quindi riprendere a viaggiare mantenendo questo trend positivo e assumendo sempre più consapevolezza ambientale.

Weekend in camper

Fortunatamente l’Italia un paese ricco di località immerse nel verde e nella natura, mete ideale da raggiungere in camper o in van. Oggi si festeggia il 50esimo anniversario dell’International Mother Earth Day, ovvero la Giornata dedicata a Madre Terra.
Quale occasione migliore quindi per andare alla scoperta di alcune località green tutte italiane.

Indie Campers ha selezionato cinque location insolite immerse nella natura, per sognare e cominciare a pianificare la prossima avventura a tutto verde nella nostra amata Italia. Andiamo a scoprirle!

Weekend in camper: il Lago di Sorapis (Belluno)

Situato a 1.900 m di quota, il Lago di Sorapis si adagia dolcemente nella splendida cornice delle Dolomiti. Le sue acque sono di un turchese pastello, quasi surreale, che si unisce al bianco delle rocce e il verde dei pascoli, rendendo questo posto davvero magico. Il lago può essere raggiunto solo a piedi, caratteristica che lo rende il luogo perfetto per riconciliare il corpo con la mente, dimenticare lo stress della vita di tutti i giorni e apprezzare la gioia delle piccole cose.

Dove sostare con il camper: Camping Rocchetta

 

Sassi di Roccamalatina (Modena)

Un paesaggio fatto di antichi castagneti e boschi, tra cui svettano gli imponenti sassi in arenaria, caratteristica peculiare dell’omonimo Parco Regionale. Alte circa 70 metri, le guglie sono veri e propri monumenti della natura, da ammirare in tutta la loro maestosità. Aguzzate la vista: questo spazio custodisce una ricca biodiversità, sarete incantati da una flora variegata e numerose specie faunistiche.

Dove sostare con il camper: Camping Monte Questiolo

 

Cascata delle Marmore (Terni)

La Cascata delle Marmore deve il proprio nome ai sali di carbonato di calcio che si sedimentano sulle rocce della montagna, regalando riflessi simili a quelli dei cristalli di marmo bianco. Un vero e proprio spettacolo, che mostra la natura in tutta la sua potenza. L’arcobaleno è un dettaglio da non perdere, nonché uno dei simboli della cascata: nelle giornate di sole, con il pieno rilascio dell’acqua del Velino, il cielo si tinge di mille colori per la gioia degli occhi.

Dove sostare con il camper: Camping le Marmore

 

Riserva naturale di Pantalica (Siracusa)

Ci troviamo nel territorio di Siracusa, dichiarato Patrimonio Unesco nel 2005. La Riserva sorge su un altopiano circondato da alcuni canyon, nati dal passaggio dei fiumi Anapo e Calcinara. Oltre a un assaggio di natura, questa meta vi permetterà di fare una breve gita culturale: la zona naturalistica di grande pregio custodisce infatti un sito archeologico. Qui si trova una delle più importanti necropoli rupestri d’Europa incastonata nella roccia, che crea uno spettacolo suggestivo immerso nel verde.

Dove sostare con il camper: Area Sosta Capocorso

Grotta di Su Marmuri (Nuoro)

Un fenomeno naturale imperdibile. Situate vicino al borgo ogliastrino di Ulassai, Sardegna centro-orientale, le grotte di Su Marmuri (dal sardo “grotte di marmo”) sono tra le più imponenti d’Europa, percorribili per oltre 850 metri e con picchi di altezza di ben 70 metri. Considerate un’opera naturale di inestimabile valore artistico, sorgono nei pressi di un percorso ad anello con brevi diramazioni su punti panoramici da togliere il fiato.

Dove sostare con il camper: Agricampeggio Helga’s

Come affittare un camper

Per maggiori informazioni su come e dove affittare un camper per tornare a viaggiare e godersi un Weekend Outdoor, fai click qui.




Un Weekend outdoor nella magica Toscana al Glamping “IL SOLE”

In questo periodo di crisi Weekend Premium non si ferma continuando a proporvi idee per quando sarà possibile ritornare a viaggiare nel nostro meraviglioso paese, l’Italia. La situazione attuale è infatti destinata a cambiare le abitudini delle persone anche per quanto riguarda il turismo. Terminata la pandemia si cercheranno, quindi, sempre più spazi verdi e all’aperto per i Weekend Outdoor, dove sarà più facile trovare spazio e meno affollamento. Al tempo stesso però, si cercheranno ancora il comfort e il lusso degli hotel ed ecco allora che il settore del glamping ci verrà in soccorso.
Per un weekend outdoor in coppia o in famiglia, oggi vi consigliamo il glamping Il Sole che sorge in una posizione strategica in Toscana, una parte importante del nostro Bel Paese, raggiungibile preferibilmente a bordo di un van.

Immersa nel cuore dell’Alta Maremma, circondata dalle verdi colline della campagna e da numerosi borghi medievali questa azienda agricola di oltre 85 ettari vi regalerà un weekend all’aperto di relax e attività a stretto contatto con la natura. Il Sole si trova precisamente a Civitella Paganico, in provincia di Grosseto, vicino a numerose località turistiche. Il nostro consiglio è quello di mettersi in viaggio a bordo di un van spazioso e confortevole come Mercedes Benz Marco Polo, che vi guidi fra le strade della Toscana e vi accompagni all’esplorazione di questa regione piena di storia e fascino.

Mercedes-Benz Marco Polo
Mercedes-Benz Marco Polo

Al Glamping Il Sole vi accoglieranno Eleonora e suo marito Stefano. È Eleonora, infatti, a rispondere alle nostre domande per farci conoscere di più la loro struttura.

Come e quando vi è venuta l’idea di realizzare un Glamping?

L’idea di realizzare un Glamping ci è venuta  circa 3 anni fa dall’elaborazione di diverse esperienze di viaggi in Africa di diversi anni fa in cui l’accoglienza è nei lodge…strutture che sono glamping per eccellenza da anni in Sud Afgrica. Botswana, Namibia ecc…da lì levoluzione di valorizzare il contatto estremo con la natura che la nostra azienda agricola permette, le colline da cui si godono panorami stupendi che evocano pace e relax…e il divertimento  di creare una locationd iversa dall’altra…coascuna che ripropone una modalità diversa di accogienza anche se tutte legate dallo stesso filo conduttore del glamour nella natura.

Come scegliere un Glamping? 

Assolutamente per un’esperienza autentica va scelto il puro Glamping. Realtà con poche strutture, pochi ospiti che sono sinonimo di esclusiva e privacy estrema, dove sia privilegiato il silenzio, la pace, il paesaggio… non quindi campeggi con centinaia di piazzole e di persone che hanno aggiunto meravigliose tende super lusso e hanno per questo assunto il prezioso appellativo di Glamping.

Avete un ristorante nella vostra struttura? Che tipo di cibo offrite?

La ristorazione nel nostro Glamping Il Sole è rigorosamente a km zero e realizzata con soli prodotti della nostra azienda agricola e fatti in casa.

Secondo lei cosa si deve fare in Italia  per RI-PARTIRE?  E quali sono i vostri plus su cui puntate?

A mio parere per ripartire bisogna semplicemente aprire i cancelli e permettere alle persone di fare quello che hanno voglia di fare. Tra cui vivere esperienze di Glamping trend che era già in crescita prima del Covid 19 quindi nulla vieta che la crescita riprenda in modo naturale e spontaneo.

 

Una notte in Yurta sotto le stelle o dall’alto di un albero

La struttura Il Sole mette a disposizione tre tipologie di alloggio differenti e tutte molto particolari, che permettono di vivere una vera esperienza premium di glamping secondo diverse filosofie e punti di vista.

La Yurta Relax, per esempio, vi riporterà indietro nel tempo, lontano verso le terre dell’Asia, per soggiornare secondo le usanze delle popolazioni nomadi dei mongoli. Questa struttura circolare, progettata per essere fresca d’estate e calda d’inverno è green al 100% e al suo interno è tutta in legno. Nonostante la sua semplicità, questa dimora molto particolare offre tutti i confort e i servizi di un moderno hotel, come il servizio biancheria, Wi-fi e riscaldamento nel periodo autunnale.

Iurta Glamping Il Sole
Yurta Relax (foto www.pserena.it)

La seconda tipologia di soggiorno è la cupola Geodetica Crystal che consiste in una struttura emisferica costruita seguendo una particolare geometria che porta ad avere una rete triangolare. La particolarità di questa dimora consiste nella sua ampia superficie finestrata che vi regalerà dei momenti indimenticabili a stretto contatto con la natura, soprattutto di notte, quando proverete l’esperienza di dormire sotto le stelle.

Cupola Geodetica Glamping Il Sole
La cupola geodetica (foto www.pserena.it)

Se invece, sin da bambini avete sognato di salire su una casa sull’albero, il glamping Il Sole avvererà finalmente il vostro desiderio. Questa three house è costruita a 8 metri da terra ed è in grado di ospitare 2 persone, mettendo a disposizione una camera con letto matrimoniale e un bagno interno privato.

Casa sull'albero Glamping Il Sole
La casa sull’albero (foto www.pserena.it)

Ma quali sono le attività all’aria aperta proposte dal glamping Il Sole? continua a leggere per scoprirle…

Gita in quad e aperitivo nella vasca idromassaggio

Sono numerose sono le attività proposte per conoscere meglio il territorio toscano, sia che siate una coppia in cerca di un fine settimana romantico, oppure vogliate passare un weekend in famiglia con i bambini. Per esplorare le campagne della Maremma in un modo meno convenzionale del solito, il glamping Il Sole mette a disposizione dei quad per delle escursioni guidate tra i boschi e le colline toscane. Il pacchetto comprende un giro panoramico di 2 ore e mezza con anche un aperitivo bucolico.

Escursione in quad (foto www.pserena.it)

Per i bambini, invece sarà possibile passare la giornata in compagnia degli animali presenti nella fattoria. Qui entreranno a stretto contatto con la natura, in compagnia di simpatici amici a quattro zampe come cavalli, maialini e caprette e potranno dare loro da mangiare e accudirli. L’attività “Campus Natura”, invece, dedicata ai bambini tra gli 8 e i 12 anni intratterrà i vostri figli con diverse attività di gioco e di attività fisica in compagnia di due animatori sempre presenti.

Fattoria Glamping Il Sole
Un cavallo della Fattoria Didattica (foto www.pserena.it)

Quando il sole scende, sono due le esperienze tra cui si può scegliere per passare una sera romantica di coppia. La cena a bivacco sotto le stelle è pensata per farvi degustare un aperitivo sotto il cielo illuminato dalle stelle,  tenendo a bada il fuoco. In alternativa, potete rilassarvi immersi nella vasca idromassaggio della Hot Tub, sempre sorseggiando del buon vino accompagnato dalle prelibatezze offerte. Molti dei prodotti che troverete in tavola durante il vostro soggiorno provengono direttamente dall’orto dell’agriturismo.

 Nella Magica Toscana con a bordo di Marco Polo

La posizione strategica del glamping Il Sole permette di raggiungere in breve tempo anche numerose località. Tra queste le Terme di Pietrolo, Siena, Monteriggioni, l’Abbazia di San Galgano o il castello di Montalcino. Ma se volete spingervi un po’più lontano, vale la pena fare una gita all’Argentario e poi imbarcarsi per l’Isola del Giglio. Il tutto, ovviamente, a bordo di un van Premium che assicuri un viaggio in sicurezza e in comodità, senza rinunciare alla spaziosità. Mercedes-Benz Marco Polo è sicuramente il giusto compagno di viaggio.

INFO

indirizzo: Località La Patassa – C.A.P. 58045
Civitella Paganico GR – Italia

Telefono: 338-2351002

mail: info@glampingilsole.it

Sito: http://www.pserena.it/

 

Compagno di viaggio

Il nuovo Marco Polo Activity verrà per la prima volta offerto nella versione da 176 kW (239 CV). La nuova motorizzazione top di gamma eroga una coppia massima di 500 Nm, mentre in fase di accelerazione sono temporaneamente disponibili ulteriori 30 Nm. In questo modo, Marco Polo ACTIVITY 300 d passa da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi, con una velocità massima che si attesta su 210 km/h.

La motorizzazione di ingresso 170 d, dotata del diesel quattro cilindri OM 622, è disponibile in combinazione con la trazione anteriore ed il cambio manuale a 6 marce. Le altre motorizzazione sono offerte con cambio automatico 9G-TRONIC e trazione posteriore; disponibile anche la trazione integrale.

Per scoprire di più su Marco Polo Actvity continua a leggere qui.




I van di Mercedes-Benz per un futuro sostenibile

Tra i protagonisti indiscussi del settore dei van c’è ancora una volta Mercedes-Benz Vans, che ha raggiunto un nuovo record a livello personale, registrando la vendita di 438.400 veicoli nel corso del 2019. Inoltre ha numerose novità in serbo per il 2020 con una gamma elettrificata, di cui il protagonista è Mercedes-Benz eVito Tourer, per andare all’esplorazione dei luoghi più belli d’Italia nel pieno rispetto della natura.

“Per noi, il 2019 è stato un anno ricco di sfide. Sono quindi ancora più contento che, con i nostri straordinari prodotti, abbiamo registrato un aumento delle vendite per il settimo anno consecutivo”, ha dichiarato Marcus Breitschwerdt, Head of Mercedes-Benz Vans. “Lo scorso anno non solo abbiamo lanciato sul mercato con successo la nuova Classe V e presentato la EQV*, ovvero la nostra prima monovolume full electric, ma abbiamo anche festeggiato l’inizio della produzione di eSprinter e potenziato ulteriormente l’offerta dei nostri servizi legati alla connettività”.

Nuovo Mercedes-Benz eVito Tourer il protagonista del trasporto green

Mercedes e Vito

Sono appena stati presentati al pubblico i modelli rielaborati Mercedes-Benz Vito e Mercedes-Benz eVito Tourer, protagonisti del segmento midsize e della mobilità all’interno delle città e alla scoperta di nuovi posti per il weekend.

La nuova generazione del Vito è ora dotata del nuovo motore (OM 654), un gioiello tecnologico per potenza, efficienza e contenimento delle emissioni. Altre grandi novità sono le sospensioni pneumatiche AIRMATIC per un superiore comfort di marcia, la maggiore sicurezza grazie al DISTRONIC ed al Brake Assist attivo ed un retrovisore interno digitale. eVito Tourer vanta le stesse caratteristiche e, offrendo fino a nove posti, è perfetto per il trasporto passeggeri. Con la sua trazione elettrica, raggiunge una potenza di 150 kW ed un’autonomia di 421 chilometri.

Dall’introduzione dell’attuale modello a settembre 2014, sono già stati venduti oltre 508.000 esemplari di Vito a livello globale, in oltre 100 Paesi in tutto il mondo.

Una spinta verso l’elettrificazione

Mercedes Benz eVito Tourer

Con eDrive@VANs, Mercedes-Benz Vans accelera l’elettrificazione della sua gamma di prodotti con una serie di motori elettrici a zero emissioni locali, dando così un importante contributo alla mobilità sostenibile nella distribuzione delle merci e nella circolazione delle persone. Tutto è iniziato con eVito Furgone, seguito da Mercede-Benz eVito Tourer. A fine 2019 è partita la produzione di eSprinter a Düsseldorf. Sempre nel 2019, con EQV (consumo di corrente nel ciclo combinato: 26,4-26,3 kWh/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 0 g/km)1 Mercedes-Benz Vans ha presentato la sua prima monovolume premium con trazione esclusivamente elettrica. Il veicolo garantisce un’autonomia fino a 417-418 km2, 3, accompagnata da un uso illimitato dell’abitacolo. Mercedes-Benz Vans ha annunciato una versione elettrica anche per il prossimo modello di Citan, confermando ancora una volta l’obiettivo di elettrificare tutte le serie.

 




Noleggia Mercedes Marco Polo per un weekend premium outdoor

Il 2020 rappresenta per Mercedes un anno all’insegna dell’innovazione tecnologica sul fronte di van e caravan. La casa della stella punta molto sui veicoli dedicati al turismo all’aria aperta e a partire dalla prossima primavera, introdurrà su Mercedes Marco Polo nuove funzioni che permetteranno di rendere sempre più smart i soggiorni a bordo delle sue case a quattro ruote.

Il nuovo modulo MBAC per essere sempre connessi

Appena un anno fa fu presentato l’aggiornamento di Classe V, su cui si basa Mercedes Marco Polo, rinnovato sia in termini stilistici sul frontale, sia per quanto riguarda gli equipaggiamenti e i rivestimenti. Il restyling portò anche l’introduzione di un motore quattro cilindri diesel OM 654 con cambio automatico 9G-TRONIC e nuovi sistemi di assistenza alla guida per migliorare l’esperienza di guida e la sicurezza a bordo.

Tra le novità della primavera 2020 troveremo il van tedesco equipaggiato dell’innovativo modulo di interfaccia MBAC, che trasforma il van compatto in una casa su quattro ruote completamente connessa.

Klaus Maier, responsabile Marketing e vendite di Mercedes-Benz Vans ha spiegato che la connettività è una componente importante per la strategia di prodotto della casa tedesca, e che nel corso degli ultimi due anni è stata sviluppata in maniera intensiva anche nel segmento del motorhome. Nel 2018 Mercedes ha celebrato il lancio di MBAC su veicoli concept e soltanto un anno dopo questa tecnologia sarà disponibile sui nuovi prototipi a partire dalla prossima primavera, permettendo agli amanti del turismo en plein air di entrare in una nuova dimensione di comfort e connettività.

Il nuovo sistema di interfacci Mercedes-Benz Advance Control permetterà un’ampia gamma di funzioni controllabili direttamente dal touchscreen da 10,25 pollici o da app tramite il proprio smatphone. Queste includono il controllo del livello di riempimento del serbatoio dell’acqua pulita e delle acque di scarico e il controllo del livello di carica della batteria ausiliaria. Inoltre, sarà possibile programmare la temperatura notturna e controllare quella del coolbox, ma anche controllare l’apertura e la chiusura del tetto apribile e il livello di intensità di luci e audio all’interno dell’abitacolo.

Come noleggiare Mercedes Marco Polo per un viaggio in Europa

Mercedes Marco Polo appartiene a una specie a sé stante di veicoli premium per vivere l’esperienza dell’outdoor, garantendo elevati standard di comfort sia durante la guida che durante il soggiorno. Per trascorrere un viaggio diverso dal solito e assaporare per la prima volta il turismo en plein air a bordo di questo modernissimo van compatto non è necessario acquistarlo, in quanto si può noleggiare facilmente su portali dedicati al noleggio di camper in tutta Europa come Indiecampers.com

L’azienda leader nel noleggio van è presente in 35 città europee e da questo mese metterà a disposizione online nuove location italiane in cui ritirare e proprie vetture, come Firenze, Napoli, Palermo e Cagliari.  Indie Campers mette, inoltre, a disposizione una serie di itinerari consigliati in tutta Europa, da brevi viaggi in città ad avventure alla scoperta di un intero paese. Le esperienze consigliate dal portale permettono di essere personalizzare e di godere del supporto di un team dedicato all’assistenza clienti pronto a consigliarvi per nuove avventure on the road.