Weekend di gusto! Ecco le sagre più golose

Nel fine settimana dal 28 al 30 settembre ecco una selezione delle feste tradizionali più golose e curiose, tra pali, sfilate storiche, sapori e tanto divertimento.

Spread the love

L’autunno è la stagione delle sagre. Perché proprio in questa stagione la natura regala i suoi frutti più gustosi: funghi, castagne, zucche…Ma anche le pietanze, quando le temperature scendono, si fanno più sostanziose. Indecisi su dove andare? Ecco, allora, di seguito, le nostre proposte per un weekend all’insegna del gusto.

A Mortara (PV) c’è il Palio dell’Oca

Avete presente il famoso “Gioco dell’Oca”? Chi di voi non ci ha giocato da piccino? Ebbene, è nato a Mortara, in provincia di Pavia, che, dal 28 al 30 settembre, festeggia con il Palio dell’Oca e la Sagra del Salame d’Oca. E le “pedine” saranno “in carne e ossa”, grazie a figuranti in costume, a rappresentanza delle sette Contrade e della corte di Ludovico il Moro, che daranno vita a uno dei giochi più antichi e famosi d’Italia. Il corteo sfilerà lungo un percorso segnato, con l’obiettivo di arrivare alla vittoria. Tuttavia, Mortara vanta una lunga tradizione gastronomica legata alla carne d’oca. In concomitanza del Palio si tiene infatti anche la tradizionale sagra, con stand gastronomici e mercatini che propongono il tipico salame d’Oca e altri prodotti tipici derivati dalla lavorazione della carne, tra cui prosciutto, petto e fegato.

 INFO: www.sagradelsalamedoca.it

 A Mezzolara (BO) si celebra la cipolla

Ingrediente principe di molte preparazioni, la cipolla è davvero versatile. Basta un tocco per dare sapore a zuppe, minestre, sughi, contorni…Da 59 edizioni, a Mezzolara, nel bolognese, in occasione della Festa del Santo Patrono, in contemporanea si tiene la Fiera della Cipolla. Quest’anno, l’appuntamento è fino a domenica 30 settembre, al Parco di Villa Rusconi, dove tutte le sere e la domenica a pranzo, si possono gustare piatti a base di cipolla, tra cui tagliatella, zuppa con crostini, cipolla fritta, scaloppine al friggione. I piatti tipici sono disponibili anche presso lo stand della Pro Loco in Piazza Baldini. Il programma prevede anche mostre, spettacoli, iniziative culturali e giochi per bambini.

INFO: www.prolocomezzolara.it

Zucca in festa a Reggiolo (RE)

È forse uno dei simboli dell’autunno. Sarà perché ormai la festa di Halloween è stata ormai sdoganata anche alle nostre latitudini, ma anche e soprattutto, perché la zucca è uno degli alimenti più utilizzati fin dai tempi dei nostri nonni, per dare colore alle tavole e come ingrediente per ripieni, torte e tortelli, ma anche, semplicemente, cotta al forno. A Reggiolo, in provincia di Reggio Emilia, nel fine settimana del 29 e 30 settembre si tiene la tradizionale Fiera della Zucca, con un ricco programma che prevede tour gastronomici alla scoperta dei sapori del territorio e ristoranti che propongono menù a tema. Non solo, per l’occasione, il borgo torna ai fasti del Medioevo con giochi storici, cortei e rievocazioni. Per le vie si possono incontrare dame e cavalieri, sbandieratori e artigiani. E domenica grande sfida di “tiro alla zucca” che vede impegnate le squadre di arcieri.

INFO: www.prolocoreggiolo.it

Nel ferrarese weekend all’insegna del tortellino e della pera

Spostandosi nel ferrarese, sono due gli eventi gustosi del weekend. A Reno Centese, per tutto il fine settimana si tiene la Sagra del Tortellino, che celebra la pasta ripiena emiliana in tante versioni e abbinamenti diversi, dai più tradizionali ai più innovativi e fantasiosi. Negli stand gastronomici si potranno trovare tortellini al ragù di petto d’anatra, ai semi di papavero, con speck e fontina o alla boscaiola, accompagnati da altre specialità del territorio come salumi, arrosticini e costolette. INFO: www.lasagradeltortellino.it

A Vigarano Pieve, invece, la protagonista del weekend sarà la pera, che si celebra attraverso la tradizionale sagr “La pera in tavola”. Sarà possibile trovare pere di tutte le varietà, proposte in un ricco menù che la vede ingrediente principale, dall’antipasto al dessert. Ci saranno tortelloni e lasagnette, bocconcini di pollo e straccetti di maiale con le pere, ma anche abbinamenti con i formaggi e i dolci golosi, come la celebre torta di pere e cioccolato. La sagra prosegue poi fino al 7 ottobre. INFO: www.vigaranopieve.it

A Subiaco (ROMA) tartufo e cioccolato in festa

Il tubero più pregiato e il “cibo degli dei” si incontrano alla Rocca Abbaziale di Subiaco, antica dimora dei Borgia, nel fine settimana del 29 e 30 settembre. Il tartufo bianco sarà l’ingrediente con cui si cimenteranno, all’interno delle mura, chef professionisti. Sabato e domenica a pranzo e sabato a cena, e solo su prenotazione, si potrà gustare un ricco menù che prevede, come antipasto, battuta a coltello di manzo con cipolla caramellata, valeriana, petali di grana e tartufo bianco fresco, come primi piatti, bis di raviolacci alle carni gustose e tartufo bianco con burro alla lavanda e tonnarelli cacio e pepe al tartufo bianco.

Come secondo, ganascino di vitello brasato al cesanese di Affile con spinacino fresco, spuma di patate e tartufo bianco. Dulcis in fundo: dolce del Maestro preparato in show cooking. Nei giardini della Rocca, invece, si potranno gustare piatti a base di tartufo nero e dolci a base di cioccolato. In programma anche sgiw cooking e laboratori per grandi e piccini e dimostrazioni sulla storia del cioccolato e sulle molteplici forme che esso può assumere.

INFO e prenotazioni: Associazione Subiaco Cultura e Natura, tel 340/4075304, subiacoculturaenatura@gmail.com

 A Castel di Tora (Rieti) per la Sagra degli Strigliozzi

Metti un borgo laziale dal fascino antico e magico, una pasta unica, ancora lavorata a mano dalle mani sapienti delle massaie e la festa è servita! A Castel di Tora, in provincia di Rieti, domenica 30 settembre  si tiene la Sagra degli Strigliozzi, un originale tipo di pasta lunga a base di farina di grano duro e servita con abbondante sugo di pomodoro. Fin dalle 12.30 si potrà assistere alla lavorazione degli strigliozzi che saranno realizzati a mano a partire da cento chili di farina. Da gustare godendosi lo splendido panorama del Lago Turano.

INFO: www.prolococastelditora.it