In Auto Weekend Car Weekend Car Sport GTI Weekend In Auto

Weekend extreme car: Mercedes Vision AVTR e Bmw X7 Pick-up

image_pdfimage_print

In occasione della rubrica Weekend extreme car, dedicata alle auto più particolari ed esaltanti del momento, vi proponiamo due novità decisamente uniche rappresentate dalla Mercedes Vision AVTR, concept car presentata in queste ore al CES 2020 di Las Vegas e la Bmw X7 Pick-up, veicolo realizzato in esemplare unico in grado di coniugare lusso, versatilità e una guida off road.

Mercedes Vision AVTR

Chi non ha mai immaginato a come potrebbe essere l’auto del futuro? Mercedes prova a dare una risposta in occasione del CES 2020 di Las Vegas dove ha svelato la futuristica ed emozionale Mercedes Vision AVTR, generosa coupé dalle forme avvolgenti, dotata di meccanica elettrica e guida autonoma.

Ispirata al film AVATAR

Com’è possibile intuire dal suo nome, la Vision AVTR si ispira al celebre film Avatar del regista James Cameron. A bordo della Vision AVTR, il guidatore può entrare in connessione con il veicolo semplicemente appoggiando la mano su uno speciale controller posizionato sul grande tunnel centrale. In questo modo la vettura può riconoscere chi siede al posto di guida tramite l’analisi dei suoi dati biometrici: una vera e propria evoluzione del sistema keyless.

Legge i dati biometrici

Le informazioni del sistema di infotainment e quelle relative alle guida vengono riportate sul cristallo posizionato davanti ai passeggeri anteriori, anche in questo caso vengono utilizzati i dati biometrici scambiati tra uomo e auto. La scelta dei materiali è ricaduta sui rivestimenti come la pelle vegana ottenuta dalla plastica o il Karuun, un materiale biologico ricavato dal Rattan. All’esterno della vettura, esattamente sulla parte posteriore troviamo 33 flap in grado di muoversi in completa autonomia – imitando una specie di “respiro” – con l’obiettivo di ottimizzare l’aerodinamica.

Meccanica potente e silenziosa

La vettura è spinta da 4 singoli motori elettrici abbinati ognuno ad ogni ruota: la potenza combinata è pari a 470 CV, mentre l’autonomia con una carica di energia è di circa 700 km. Le batterie al Grafene sono infine 100% riciclabili.

Bmw X7 Pick-up

Fino ad oggi, l’unico marchio tedesco premium ha spingersi nel settore dei pick-up di lusso è stato Mercedes che ha lanciato sul mercato un po’ di tempo fa la Classe X. Ora però, con gran sorpresa di appassionati e addetti ai lavori, è apparsa niente di meno che una lussuosa e gigantesca Bmw X7 declinata una speciale variante dotata di cassone posteriore.

Esemplare unico

Bisogna immediatamente precisare che si tratta di un esemplare unico realizzato su richiesta di un facoltoso cliente che aveva la necessità di coniugare le caratteristiche dell’ammiraglia a ruote alte della Casa di Monaco con quelle di un mastodontico pick-up.

Materiali leggeri e cassone rivestito in teak

Rispetto alla vettura da cui deriva, la X7 pick-up è più lunga di 10 cm, raggiungendo quota 5,25 metri, nonostante questo il peso è diminuito di ben 200 kg, grazie al massiccio uso di materiali compositi. Il rivestimento del piano di carico è realizzato in legno teak, proprio come sugli yacht, mentre la lunghezza massimo di carico è di 140 cm (200 cm con la ribaltina abbassata).

Un team di 12 ingegneri per 10 mesi di lavoro

Per realizzare la Bmw X7 pick-up ci sono voluti ben dieci mesi di duro lavoro portato avanti da un team di circa 12 ingegneri. Per quanto riguarda la meccanica, la vettura si basa sulla versione xDrive 40i, forte di una potenza di ben 340 CV ed abbinata alle sospensioni a controllo elettronico che permettono di alzare o abbassare a piacimento l’altezza del mezzo.