Fa il suo ingresso nella T-Family di Volkswagen la nuova T-Cross: Il city-SUV giovane e pratico più sicuro della sua categoria

È stato presentato ad Amsterdam il nuovo B-SUV di Volkswagen T-Cross, che andrà ad ampliare la gamma T-Family sotto la sorella maggiore T-Roc. Auto giovane e pratica, è adatta ai Weekend in giro per la città in piena sicurezza, grazie a sistemi derivati da vetture di categorie superiore.

Spread the love

La T-Family di Volkswagen si amplia ulteriormente con un nuovo SUV di segmento B: T-Cross. Questa nuova WeekendCar combina stile informale e praticità, qualità che fanno colpo su un pubblico giovane e indipendente. Caratterizzata da uno stile compatto e muscolare, unisce tecnologie avanzate, versatilità degli allestimenti interni e sistemi di sicurezza che fino a questo momento erano riservati a modelli di classi superiori. Tutte queste peculiarità contribuiscono a rendere T-Cross un City-SUV ideale per i giovani che amano trascorrere il Weekend in giro per la città.

T-Cross nel suo ambiente naturale: la città

La nuova vettura è stata presentata in anteprima mondiale ad Amsterdam ed esordirà nel mercato automobilistico a partire dal 2019. Come T-Roc, T-Cross verrà prodotta nello stabilimento spagnolo Volkswagen di Navarra e andrà proprio a inserirsi tra quest’ultima e la Polo.

 

Dimensioni e Design

T-Cross nasce sulla stessa base di Polo, di cui è più lunga di 54 millimetri e più alta di ben 112 millimetri, per un totale di 4,11 metri di lunghezza e 1,56 metri di altezza. Ha un passo di 2,56 metri che permette una più che accettabile abitabilità interna per 5 persone e un bagagliaio con una capacità che va da 385 a 455 litri, fino a 1.218 litri abbattendo il divano posteriore ribaltabile.

Partendo dagli esterni si nota da subito l’appartenenza di T-Cross alla T-Family, seppur con caratteristiche distintive. Spiccano un cofano dominante e una calandra alle cui estremità sono integrati i proiettori allungati e appiattiti che proseguono sui fianchi. Lateralmente, spiccano due linee orizzontali all’altezza delle maniglie che sottolineano la lunghezza della vettura. T-Cross monta di serie cerchi da 16”. La grande novità in fatto di design è costituita dal gruppo ottico posteriore. Le luci a Led di serie sono collegate da una banda luminosa, incorniciata da una mascherina nera che enfatizza la larghezza di T-Cross.

L’abitacolo è caratterizzato da una posizione rialzata dei sedili, per dominare dall’alto la strada e infondere una maggiore sensazione di sicurezza. Molto spazio a bordo, sia davanti che dietro, dove il divanetto può scorrere per 14 centimetri, in modo da guadagnare spazio per la seduta dei passeggeri o per ampliare la capacità del baule. I pacchetti design disponibili per gli allestimenti Style e Advanced offrono inoltre una decorazione 3D per il dashpad, superfici dei sedili bicolori, inserto del volante e console intonati tra loro, specchietti retrovisori esterni e ruote con colori abbinati.

Motore e Sicurezza

T-Cross ha una vocazione principalmente stradale, infatti, la trazione è anteriore. Sono disponibili motori a banzina e diesel: il benzina è un 1.0 TSI a tre cilindri con filtro antiparticolato e una potenza di 95 o 115 CV.  Il propulsore diesel, invece, è un 1.6 TDI a quattro cilindri da 95 CV. Il cambio può essere manuale a 5 o 6 marce o automatico DSG a 7 marce.

Questo B-Suv dispone di sistemi di sicurezza all’avanguardia, che normalmente sono montati su auto di categoria e dimensioni superiori. Tra i sistemi che contribuiscono a rendere questa vettura tra le più sicure della sua gamma troviamo: sistemi di assistenza alla guida e anticollisione. Il Front Assist è il sistema di monitoraggio della distanza con riconoscimento pedoni e frenata di emergenza, è presente inoltre il rilevatore di stanchezza del conducente e il mantenimento di corsia Lane Assist. Infine, il Light Assist è molto utile per i viaggi notturni perché riconosce le vetture provenienti nel senso opposto e accende e spegne in automatico gli abbaglianti.

I prezzi saranno resi noti piú avanti, per maggiori informazioni Volkswagen.it

Per altri articoli consultate la nostra sezione Weekend In Auto