Weekend In Auto

I vantaggi di viaggiare sempre connessi: i migliori sistemi di infotaiment

image_pdfimage_print

Negli ultimi anni i sistemi di infotainment a bordo delle vetture si sono evoluti notevolmente, tanto da essere diventati essenziali ai fini della sicurezza e del comfort di guida. Le case automobilistiche dedicano sempre più risorse alla realizzazione di vetture in grado di essere al passo con le ultime innovazioni tecnologiche e fornire una user experience sempre piú immersiva e connessa. Anche per i viaggiatori del weekend sono evidenti i vantaggi di avere un’auto sempre aggiornata. I dispositivi attuali permettono, per esempio, di scambiarsi dati   come quelli ambientali relativi alla presenza di pioggia, situazioni di traffico e punti di interesse.

In uno studio sugli optional piú diffusi e ricercati nel mercato automobilistico, realizzato dal portale di vendita di auto Drive K, si evidenzia come quelli riguardanti l’infotainment siano sempre piú richiesti. Ma cosa si intende per infotainment? Esso è un sistema di informazione e di intrattenimento audio e video controllabile da comandi presenti sul volante o attraverso tecnologie di riconoscimento vocale o gestuale. Permettono per esempio di avere informazioni aggiornate sul traffico e sulla migliore strada da percorrere.

Tra gli optional piú richiesti troviamo Apple Carplay/Android Auto. Sono i software di Apple e Android che permettono alle nostre vetture di supportare i nostri telefoni e integrare il loro uso. Troviamo poi l’Head-up display: una tecnologia che permette di avere direttamente sulla linea visiva che voi mantenete sulla strada. Le informazioni di marcia principali come la velocità o le indicazioni del navigatore senza dover abbassare lo sguardo per guardare la strumentazione. Assume sempre piú importanza anche la presenza della strumentazione digitale. Si tratta dei pannelli video personalizzabili che hanno ovviamente tutte le informazioni di marcia classiche della strumentazione analogica. Infine, la personalizzazione degli strumenti presenti sulle auto e i sistemi di connessione diventano sempre più centrali in un’ottica di comfort del guidatore.

Auto sempre Connesse

Oggi 1 italiano su 3 guida già un’auto connessa e oltre la metà intende dotarsene. Ma il dato piú sensazionale è che il 60% degli automobilisti è disposto a condividere i dati del veicolo per servizi che possono aumentare la sicurezza personale e dell’auto. Tra questi la localizzazione in caso di emergenza o furto, la diagnostica da remoto e la manutenzione predittiva.

Uno studio condotto da ANIASA ha permesso di distinguere 5 gruppi di guidatori con caratterizzazioni ben distinte rispetto all’interesse per i servizi delle auto connesse e alla propensione alla condivisione dei propri dati. I “Telematici” sono gli interessati all’auto connessa e allo stesso tempo i più disponibili a condividere i propri dati, rappresentano il 15% del totale. Vi sono poi gli “Indifferenti”, con propensione elevata a condividere, ma poco interessati alle auto (32%).  Gli “Indecisi” invece, rispetto ai primi, sono meno propensi a condividere i dati (22%). I restanti gruppi sono invece gli “Scettici”, molto poco inclini alla condivisione, e i “Connessi con riserva”. Questi ultimi sono del tutto indisponibili a condividere, ma comunque molto interessati all’auto connessa.

I migliori sistemi di infotaiment

In un settore in cui i consumatori sono sempre più inclini a volere soluzioni che possano conciliare sicurezza, comfort e intrattenimento, le case automobilistiche cercano di fornire dei sistemi di infotainment sempre più tecnologici che in grado di sintetizzare questi elementi. Ma quali sono i sistemi più riusciti attualmente presenti sul mercato? Consumer Reports, considerando valori come: audio, funzionalitá, chiamate, organizzazione e navigazione, ha cercato di stilare una classifica dei migliori sistemi di infotainment. Sfruttando i dati provenienti da oltre 60.000 veicoli, si é scoperto che l’82% dei veicoli venduti quest’anno è dotato di un sistema con schermo touchscreen.

In testa alla classifica degli infotainment piú apprezzati c’è Tesla TSLA IVI(In-Vehicle Infotainment) con l’86% di gradimento, seguito da BMW iDrive con controllo gestuale (80%), e da Genesis Dispaly del marchio premium del Gruppo Hyundai (75%). Troviamo poi PCM di Porsche al sesto posto con il 69% e MMI di Audi con il 68%. Kelly Funkhouser, Programme Manager per la fruibilità e automatizzazione dei veicoli di Consumer Reports ha dichiarato: “Un buon sistema dovrebbe essere facile da imparare e facile da usare tutti i giorni. Dovrebbe essere reattivo, non lento, e dovrebbe avere controlli chiari che siano facili da identificare e utilizzare.
Consumer Reports ha poi ipotizzato un sistema di infotainment “ideale” sulla base degli dati forniti dagli automobilisti. Esso dovrebbe avere grandi schermi uniti a tasti fisici e rotori. É quindi chiaro come la tecnologia abbia e avrà un ruolo sempre piú chiave a bordo delle vetture.

39 Comments

  1. I really enjoy examining on this internet site , it has got interesting posts .

  2. Your site has proven useful to me.

  3. I love reading through and I believe this website got some genuinely utilitarian stuff on it! .

  4. Found this on MSN and I’m happy I did. Well written web.

  5. Enjoyed examining this, very good stuff, thanks .

  6. Hello, i really think i will be back to your site

  7. I really enjoy examining on this page , it has got good goodies .

  8. Just wanna input on few general things, The website layout is perfect, the articles is very superb : D.

  9. You got yourself a new follower.

  10. I really enjoy examining on this blog , it has got good posts .

  11. Thanks for this website. I definitely agree with what you are saying.

  12. Hi, yahoo lead me here, keep up good work.

  13. Some truly great posts on this web site , appreciate it for contribution.

  14. Found this on MSN and I’m happy I did. Well written website.

  15. Thanks for this website. I definitely agree with what you are saying.

  16. I dugg some of you post as I thought they were very beneficial invaluable

  17. I must say, as a lot as I enjoyed reading what you had to say, I couldnt help but lose interest after a while.

  18. I am glad to be one of the visitors on this great website (:, appreciate it for posting .

  19. Hello, yahoo lead me here, keep up nice work.

  20. I consider something really special in this site.

  21. Good Day, happy that i stumble on this in google. Thanks!

  22. Thanks for this article. I definitely agree with what you are saying.

  23. Enjoyed reading through this, very good stuff, thankyou .

  24. I consider something really special in this site.

  25. Morning, here from yahoo, i enjoyng this, i will come back soon.

  26. Thank You for this.

  27. stays on topic and states valid points. Thank you.

  28. I consider something really special in this site.

  29. Respect to website author , some wonderful entropy.

  30. Esto es válido para algunos, pero no todas las posilidades caben en la paraplejía. Los hombres con síndrome metabólico tienen presión arterial alta, colesterol alto, niveles elevados de insulina y exceso de grasa alrededor de la cintura.

  31. Cualquier disturbio en uno de esos sistemas puede causar problemas de erección. Sin embargo, la ansiedad de rendimiento es una de las causas psicológicas más comunes de impotencia, psicológicamente hablando se considera como un componente principal y persistente debido a su naturaleza autoperpetuante.

  32. Cialis helps people to restore the brightness of the relationship and the passion.

  33. Incluso en casos de impotencia por problemas físicos, muchos hombres la necesitan para poder problemas de autoestima derivados de esta enfermedad.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.