Weekend Italy

Tra Storia, Filosofia, cantine e palazzi aperti, ecco dove andare nel weekend

image_pdfimage_print

Già da qualche anno riscuotono molto successo i festival dedicati a discipline come la storia, la filosofia o l’antropologia. Questo weekend del 25 e 26 maggio, per gli amanti del genere, si può andare a Gorizia per “èStoria”, oppure a Pistoia per “Dialoghi sull’uomo”, tra spettacoli, approfondimenti, incontri con personalità ed esperti. Se invece la storia preferite “viverla” in prima persona, nello splendido borgo medievale di Canale Monterano, in provincia di Roma, c’è la rievocazione “La Rinascita del Feudo”. Amanti del buon vino? In tutta Italia è il weekend di Cantine Aperte. Noi vi presentiamo quello in programma alle storiche Cantine Lungarotti, in Umbria. E per chi è sempre alla ricerca del pezzo unico e originale, a Palermo si tiene la prima edizione di Opificia, dedicato alle eccellenze dell’artigianato, del vintage e della gastronomia dell’isola.

A Gorizia c’è èStoria, il Festival Internazionale della Storia

Da venerdì 24 a domenica 26 maggio si tiene a Gorizia la 15° edizione di èStoria, il Festival Internazionale della storia che nella scorsa edizione ha fatto registrare 60 mila presenze. Il tema scelto per il 2019 è “Famiglie”, che sarà sviluppato attraverso spettacoli, dibattiti, conferenze, proiezioni. La formula della rassegna prevede infatti l’incrocio della storia con altre discipline, come il cinema, la letteratura, il teatro, la psicologia, la musica e l’economia, con l’obiettivo di coinvolgere un pubblico più eterogeneo possibile, non per forza “addetto ai lavori”.

Si potranno, per esempio, conoscere le grandi dinastie che “hanno fatto la storia”, dai Savoia ai Romanov, dagli Asburgo ai Windsor, ma anche scoprire come è cambiato il concetto di famiglia nel corso dei secoli, dalle prime grandi civiltà occidentali, come i Greci e i Romani, ai giorni nostri, con tutte le varianti, le variabili e i temi di attualità più rilevanti.

Sarà un Festival “diffuso”, con eventi che si terranno in diverse sedi del centro storico e dei Giardini Pubblici. In programma anche visite guidate e aperitivi con la Storia.

INFO: www.estoria.it

A Pistoia per i “Dialoghi sull’uomo”

Dalla Storia all’antropologia. Spostandosi a Pistoia, sempre dal 24 al 26 maggio, si svolge la decima edizione di “Dialoghi sull’uomo”, Festival di Antropologia del Contemporaneo. Il tema del decennale sarà “Il mestiere di con-vivere: intrecciare vite, storie e destini” e prevede un calendario di 25 incontri con antropologi, sociologi, filosofi, storici, scrittori, artisti, psicologi e scienziati sul tema del “vivere assieme”, rispettando gli altri e il pianeta.

Si toccheranno anche temi “moderni”, come l’accelerazione generale della società, i rapporti sempre più influenzati dalla rivoluzione digitale, la difficoltà di mantenere i rapporti personali e familiari. Tantissimi gli ospita, tra cui lo scrittore Fernando Aramburu, autore di Patria, l’antropologo iraniano Shahram Khosravi e l’economista indiana Vandana Shiva, premiata con il Right Livelihooh Award, considerato l’alternativa al Premio Nobel, per il suo impegno nella difesa dell’ambiente. A lei sarà conferito il Premio Internazionale Dialoghi sull’uomo, sabato 25, alle 21.15, in Piazza Duomo. Dopo la premiazione, Shiva terrà la conferenza dal titolo “Impariamo a condividere il nostro pianeta: è di tutti!”.

Tra gli altri ospiti ci saranno anche gli antropologi Marco Aime, Adriano Favole, Francesco Remotti; i sociologi Stefano Allievi, Maurizio Ambrosini; gli scrittori Wlodek Goldkorn, Michela Murgia con Ritanna Armeni, Michele Serra; il gruppo musicale degli Avion Travel; lo psichiatra Eugenio Borgna; l’attore e regista Ascanio Celestini; i filosofi Donatella Di Cesare, Elena Gagliasso, Telmo Pievani; Corrado Sinigaglia; il linguista Federico Faloppa; lo psicoterapeuta Matteo Lancini; il diplomatico e scrittore Grammenos Mastrojeni; la criminologa Isabella Merzagora; il fotografo Paolo Pellegrin con Roberto Koch; lo storico Adriano Prosperi; il neuroscienziato Giacomo Rizzolatti.

INFO: www.dialoghisulluomo.it

A Canale Monterano (Roma)… “La rinascita del feudo”

Un intero weekend all’insegna del Medioevo. È quello che si tiene nello splendido borgo di Canale Monterano, in provincia di Roma, in occasione della V edizione della “Rinascita del feudo”, in programma il 25 e 26 maggio. Per l’occasione, le strade, le vie e le case del borgo torneranno indietro nel tempo con bancarelle, figuranti in costume, mercanti, artisti di strada, ballerini, musicisti. Lungo le vie si potranno incontrare dame e cavalieri, mentre le botteghe saranno presenziate da osti e artigiani.

Durante la due giorni, poi, si svolge il Concorso Nazionale delle Discipline Medievali, con la partecipazione di gruppi di rievocazione storica provenienti da tutte le regioni d’Italia, con la possibilità, per i partecipanti, di fare parte della giuria popolare.

Sarà anche una festa per i più piccoli, che potranno divertirsi con cacce al tesoro, laboratori di tessitura medievale, di scherma storica e musicale, oppure imparare i fondamenti delle danze medievali. Il programma prevede anche una Giostra cavalleresca, un torneo di scacchi e uno di scherma storica. Per l’occasione, gli stand gastronomici e i locali del borgo propongono menù medievali e piatti della tradizione locale. L’evento si svolge in tutti e due le giornate dalle 11 alle 20.

INFO: https://prolocomonterano.weebly.com/

Alle Cantine Lungarotti (PG) un weekend all’insegna del buon vino

In occasione della 27° edizione di Cantine Aperte, la rassegna nazionale promossa dal Movimento Turismo del Vino, in Umbria le Cantine Lungarotti propongono un intero weekend dedicato all’enoturismo, al vino di qualità e al bere responsabile.

In entrambe le tenute, quella di Torgiano e quella di Montefalco, entrambe in provincia di Perugia è  previsto un fitto calendario di iniziative per tutto il fine settimana. Dalle 10 alle 18 è possibile prendere parte a visite guidate in cantina e, su prenotazione, a degustazioni guidate e appuntamenti gourmet. Per l’occasione, poi, il Museo dell’olivo e dell’olio e il Museo del Vino di Torgiano saranno aperti con ingresso a soli 4 euro, includo un calice di vino in omaggio.

Sabato 25, presso la cantina di Torgiano, si comincia alle 13 con un brunch e si prosegue fino alle 19 con le visite guidate. Alle 20.30, tradizionale “Cena del Vignaiolo” presso l’Enoteca della Cantina. Per i più piccoli, invece, sono in programma laboratori didattici a tema.  Domenica 26, invece, nella sede di Torgiano arrivano i Food Truck con delizie della gastronomia locale da abbinare ai vini della cantina storica. Per gli intenditori, una chicca: la degustazione del nuovo vino San Giorgio presso l’Enoteca della tenuta.

Presso la sede di Montefalco, si comincia con un pranzo in vigna, su prenotazione, alle 12.30 a cura del Ristorante Il Cavalieri di Foligno. Dalle 15 alle 18, invece, si può gustare una golosa “merenda in cantina”.

INFO: www.lungarotti.it

A Villa Pottino (PA), la prima edizione di “Opificia”

Nella splendida cornice di Villa Pottino, in via Notarbartolo a Palermo, nel weekend del 25 e 26 maggio si tiene la prima edizione di OpificiaEccellenze artigiane siciliane”, la fiera dedicata agli artigiani, al vintage, all’antiquariato, modernariato, senza dimenticare l’enogastronomia siciliana.

Dalle 10 alle 20, nella villa in stile liberty del 1915, opera dell’architetto Ernesto Armò, allievo del Basile, si potranno trovare trenta stand e postazioni con borse pregiate, abbigliamento, oggettistica vintage, gioielli di alto livello, ceramiche artistiche dipinte a mano, ma anche prodotti artigianali in legno, oggetti realizzati con la tecnica della ceraplastica e molto altro.

Nel corso della due giorni, poi, sarà possibile degustare e acquistare prodotti gastronomici a Km zero, prodotti tipici siciliani nel grande spazio dedicato ai produttori. Nell’area food, invece, si potrà anche pranzare. Ci sarà anche uno spazio gioco per i più piccoli.

Inoltre, sarà possibile effettuare visite guidate al palazzo per ammirare gli affreschi, i tetti in legno intarsiato. Le visite si effettuano in due turni, alle 11 e alle 12, al mattino, e in due turni pomeridiani, alle 17 e alle 18. Quota di partecipazione € 3.

INFO: www.aartigianando.it

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.