Weekend in cantina Weekend Italy

Toscana: wine tours in cantina per tutti i gusti

Il Casato Prime Donne a Montalcino e la Fattoria del Colle nel sud del Chianti sono due cantine di proprietà di Donatella Cinelli Colombini. Producono piccole serie di Brunello e Rosso di Montalcino, Chianti Superiore e Doc Orcia, gamma vendibile in entrambe le aziende. La stampa specializzata è rimasta estasiata da queste due boutique di winery, piccole ma di qualità, in grado di farsi conoscere a livello mondiale. Visitarle è una vera e propria esperienza, il personale è coinvolgente, i tour sono istruttivi e divertenti. I turisti inoltre possono usufruire di un’opportunità unica: personalizzare le bottiglie con un’etichetta su misura, con un nome e un disegno a piacimento per creare un vino adatto alle occasioni speciali.

I wine tours alla Fattoria del Colle sono tre:

  • Visita guidata e piccola degustazione (30 minuti, € 6 a persona). Il percorso riguarda il belvedere delle piscine, la cappella di San Clemente, le sale storiche della villa cinquecentesca, la cantina con la bottaia, la vinsantaia e l’infernotto del Brunello. Al termine, piccolo assaggio informale di Chianti Superiore DOCG.
  • Degustazione itinerante (50 minuti, € 18 a persona). Quattro assaggi di IGT Toscana bianco Sanchimento, Orcia Doc “Leone Rosso” e “Cenerentola” Brunello di Montalcino DOCG. Gli assaggi avvengono durante un percorso che costeggia i vigneti di Chianti e di Orcia, arriva alla cappella cinquecentesca di San Clemente e successivamente entra nella sala degli stemmi nella villa del Colle, dove avviene il secondo assaggio. Segue la cucina storica, la sala del biliardo e la camera del Granduca di Toscana. Nella cantina i visitatori entrano nella bottaia del vino Orcia Cenerentola gustando proprio questo vino. Segue la vinsantaia e l’infernotto del Brunello d’antiquariato con il brindisi di Brunello alla fine. Il secondo e l’ultimo assaggio sono accompagnati da bocconcini di pecorino e salsiccia secca tipica.
  • Visita, assaggio e pranzo tipico (2 ore, € 34 a persona). La visita riguarda le sale storiche della villa cinquecentesca (cucina e sala degli stemmi), la cappella di San Clemente e la cantina con la bottaia, l’infernotto del Brunello antiquario e la vinsantaia. Il pranzo consiste nella degustazione di quattro portate accompagnate da Chianti superiore DOCG e Rosso di Montalcino DOC serviti in calici di cristallo. Il menù comprende zuppa di Trequanda oppure pappa col pomodoro, maltagliati al sugo di anatra o pappardelle con sugo toscano a base di vino, tagliata di bue chianino allevato brado nei pascoli intorno con patate al forno e insalata, infine ciambellone con le mele oppure ricotta montata.

I wine tours al Casato Prime Donne sono quattro invece:

  • Visita guidata con piccola degustazione (30 minuti, € 6 a persona). La visita comprende le due tinaie e la bottaia dove si trovano i fusti in legno in cui matura il Brunello e i dipinti sulla storia di Montalcino. Le spiegazioni contengono aneddoti di storia locale e notizie sul vino, al termine assaggio informale di Brunello di Montalcino.
  • Degustazione enomusicale (50 minuti, € 24 a perosna). Degustazione itinerante di 4 vini abbinati a 4 brani musicali selezionati appositamente da Igor Vazzaz, musicista e sommelier. Un ruolo particolare è stato attribuito ai 4 ambienti che ospitano gli assaggi: l’ingresso, la tinaia, la bottaia e la sala da degustazione. La musica, i vini e i luoghi rendono l’atmosfera molto suggestiva. Nella nuova tinaia prevista una proiezione di immagini dipinte, suoni e voci che esprimono lo spirito più autentico del borgo di Montalcino.
  • Degustazione itinerante con la storia (50 minuti, € 18 a persona). Quattro assaggi di IGT Toscana Rosa di Tetto, Chianti Superiore DOCG, Rosso di Montalcino e Brunello avvengono durante il percorso in cantina ascoltando la storia di Montalcino e del Brunello. Affreschi e, nella nuova tinaia, video aiutano i visitatori a comprendere la storia dei luoghi e lo spirito della gente. Si tratta di un’esperienza molto coinvolgente. Con il primo e l’ultimo assaggio vengono serviti anche piccoli bocconcini di formaggi e salumi tipici.
  • Visita con light lunch. (90 minuti, € 29 a persona). Dopo la visita guidata della cantina e della bottaia, con la spiegazione del vino e del territorio, i visitatori salgono nella sala da degustazione. Li attende un’atmosfera calda e accogliente come nelle case toscane di grande tradizione. Vengono serviti una zuppa di pane contadina, salumi di maiale e formaggi pecorini, crostino nero senese e verdure di stagione, infine un dolce tradizionale. Accompagnano questi cibi tradizionali un Orcia Doc e un Brunello serviti in calici di cristallo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.