Torna Musica in quota per un weekend unico tra le vette del Piemonte

Dal 16 giugno al 2 settembre si terranno in Piemonte dodici appuntamenti per la dodicesima edizione di Musica in quota. Un evento da non perdere!

Spread the love

Musica in quota regalerà scenari mozzafiato e musica di qualità per un’esperienza davvero unica e intensa. Solisti, quartetti, formazioni classiche e addirittura orchestre si esibiranno in palcoscenici naturali dell’Alto Piemonte, scelti per rendere Musica in quota un festival speciale. Come per le precedenti edizioni, anche quest’estate sarà organizzata una lunga serie di escursioni in musica, tutte gratuite e con guide esperte, che culmineranno con esibizioni coinvolgenti e sempre diverse: dal pop al canto popolare, dalla musica classica al jazz. Protagonisti saranno giovani e talentuosi musicisti affiancati da nomi affermati a livello nazionale ed internazionale, come Sergio Scappini e la sua fisarmonica, uno degli ospiti più attesi, il chitarrista Renato Pompilio, la pianista Tiziana Coco, il percussionista Paolo Pasqualin e il sassofonista Giancarlo Ellena.

I concerti si potranno ascoltare dopo aver raggiunto la destinazione, con percorsi sempre diversi, adatti a escursionisti esperti ma anche a semplici appassionati. Una volta giunti in vetta, a stupire saranno i panorami di questa porzione alpina, da gustare insieme alle tipiche specialità gastronomiche di montagna.

Il percorso partirà sabato 19 maggio dal Sacro Monte Calvario di Domodossola, Patrimonio Unesco, con un concerto/presentazione del festival. Dal 16 giugno, con l’unico concerto al tramonto (tutti gli altri sono in programma alle ore 11.30), partirà il vero e proprio festival. Da Pian d’Arla si passerà al piccolo centro di Bordo nella Valle Antrona e ancora all’Alpe Cicerwald, splendida terrazza incorniciata dalla spettacolare parete est del Monte Rosa. A luglio quattro appuntamenti: al Parco Nazionale della Val Grande, all’Alpe Parpinasca e l’Alpe Prà, in Valle Vigezzo alla Colma di Toceno e nuovamente alle porte della Val Grande con la panoramica Alpe Ompio. Da non perdere gli appuntamenti dell’Alpe Cortevecchio e poi alle quote più alte della Diga dei Sabbioni in Valle Formazza e all’Alpe Monscera in Val Bognanco, per il seguitissimo concerto del 14 agosto. Si chiude con l’Alpe Aleccio in Valle Antigorio e con il gran finale sulla terrazza panoramica del Santuario della Madonna del Sasso, a picco sul Lago d’Orta. Per maggiori informazioni e per il programma completo visitate il sito www.musicainquota.it

Print Friendly, PDF & Email