SUMBA
In The World

Sumba, l’isola incontaminata

image_pdfimage_print

Per chi non sapesse dove si trova Sumba, questa incontaminata isola, è sufficiente ruotare il mappamondo e fermarlo in Indonesia, nella parte Orientale. E’ un’isola nell’arcipelago delle piccole isole della Sonda, che si estende su una superficie di circa 11.000 km quadrati e ospita poco più di 350.000 persone ed è un vero paradiso terrestre.

SUMBA

Che cosa ha di particolare? Spiagge incontaminate dove il mare è cristallino e i colori magicamente cambiano con il variare delle ore creando scenari paradisiaci. Sabbia bianca e finissima da sembrare borotalco, aree di bellezza impareggiabile così sperdute che si possono raggiungere solo con la barca, scogliere a picco circondate da alte palme, cascate scroscianti, tombe megalitiche, tradizioni ancora vive e radicate nella popolazione. Se a tutto questo aggiungete l’ospitalità dei locali   e una cucina da leccarsi i baffi ecco che la definizione di paradiso terrestre è riduttiva. Sumba è l’alternativa all’ isola di Bali, che ormai risulta essere molto frequentata e ha perso così un po’ di fascino.

SUMBA

Qui di seguito vi elenchiamo alcune tra le spiagge più belle indicandovene le caratteristiche:

Walakiri Beach È una spiaggia balneare vicino alla città di Waingapu, sabbia candida e acqua trasparente. Qui non perdetevi la possibilità di ammirare il tramonto. A fare da cornice mangrovie nane.

Nihiwatu Beach Si trova nella provincia di Nusa Tenggara Orientale ed è un’incantevole e appartata spiaggia privata. Solo chi alloggia presso il resort Nihiwatu ne può godere ma pur essendo costoso è un regalo che bisognerebbe farsi almeno una volta nella vita. Selvaggio e nello stesso tempo chic offre un luogo autentico e incontaminato e per chi apprezza i paesaggi autentici, la bioarchitettura deve vivere questa esperienza.

SUMBA

Mandorak Beach Situata a Kodi nei pressi del Lago Weekuri è una piccola spiaggia di sabbia bianca circondata da grosse rocce e scogliere.E’ una spiaggia privata e pertanto è necessario pagare una piccola somma per poterla visitare ma credete ne vale veramente la pena. Salite in cima alle alte rocce per ammirare l’intera spiaggia sottostante.

Mananga Aba Beach Una distesa di sabbia bianchissima e un mare cristallino, silenzio assoluto e qualche barca di pescatori è quello che offre questo luogo. Ci sono servizi igienici e spogliatoi nelle vicinanze.

SUMBA

Ratenggaro Beach La spiaggia si trova vicino a kodi  un villaggio tipico nella parte sud ovest dell’isola di Sumba, a circa 1,5 ore di auto dalla città più vicina, Waitebula. E’ un posto spettacolare che vi consigliamo di non perdervi. L’ampia laguna formatasi con il mare e il fiume rende incantevole il luogo. Il villaggio si trova praticamente sulla spiaggia ed è il tipico villaggio tradizionale con gli alti tetti delle abitazioni. Le case tradizionali hanno la particolarità di avere sezioni maschili e femminili e sono generalmente circondate dalle imponenti tombe megalitiche

Tarimbang Beach Si trova a Tarimbang ed è una bellissima spiaggia incontaminata. Chi ama la solitudine questa è la spiaggia da scegliere. E’ praticamente deserta se escludiamo qualche pescatore a bordo barche ricavate da tronchi d’albero. Molto amata dai surfisti per le altissime onde.

SUMBA

Watu Bela Beach Siamo a Waikabubak   una città nella provincia dell’Indonesia di Nusa Tenggara considerata la seconda città più grande dell’isola dopo Waingapu, la capitale.  Sabbia bianca, acque limpide. La particolarità in questa spiaggia è la parete rocciosa a cui si accede ad una caverna con uscita verso il mare.

Watu Parunu Beach La spiaggia si trova a Waingapu piuttosto lontano dal centro della città. Ma il tragitto per raggiungerla è ricco di paesaggi meravigliosi. La spiaggia è bellissima e le colline permettono di godere di una vista mozzafiato. Altre spiagge molto belle a Waingapu sono Mondu Lambi Beach; Batu Payung Beach;  Londa Lima Beach; Salura Beach.

Marosi Beach Roam Sumba Ecco la spiaggia per chi ama il surf e i tramonti. Si estende per oltre 3 km lungo la costa sud di West Sumba. E’ un posto speciale e la barriera corallina crea onde altissime.

SUMBA

Bwanna Beach Questa spiaggia accontenterà chi ama la natura selvaggia. Non è facile da raggiungere per via delle strade sconnesse e una volta arrivati per raggiungerla è necessario fare una discesa a strapiombo sul mare. Ma una volta arrivati sarete ripagati della fatica da un paesaggio incantevole.

SUMBA

Queste sono le spiagge che abbiamo identificato per voi ed è l’attività primaria per chi decide di passare una vacanza su un’isola ma qualora vi piaccia anche scoprire tradizione e cultura non vi resta che organizzare la vostra partenza durante il Festival Pasola che si tiene nel mese di febbraio (Lamboya e Kodi) e marzo (Gaura e Wanukaka). La data precisa della manifestazione non si conosce perché è decisa dal Rato durante la Podu wula

Si tratta di un torneo di gioco di combattimento dove gli avversari in sella a cavalli addobbati per l’occasione con le loro frecce di legno (pasol) si scagliano contro gli avversari.  È un gioco tradizionale degli Sumbanesi piuttosto cruento che molto spesso finisce nel sangue così come vuole la tradizione e gli abitanti. Il sangue dei cavalieri o dei cavalli fertilizza la terra regalando poi un buon raccolto.

Sumba

Purtroppo è in corso un forte sviluppo immobiliare con nuove strade, ville e quello ancor più grave che gran parte di queste bellissime spiagge sono state vendute a stranieri intenzionati a costruire grandi alberghi.

Ecco perché consigliamo di affrettarvi per visitare questo piccolo paradiso prima che sia troppo tardi.

SUMBA

COME ARRIVARE: La Singapore Airlines è la compagnia che porta a Sumba partendo da Milano e facendo due scali, uno a Singapore e l’altro a Denpasar.

QUANDO ANDARE: Il clima è tropicale, caldo tutto l’anno, con una stagione piovosa da dicembre a marzo, e una stagione secca da giugno a ottobre. Le temperature sono alte quasi tutto l’anno; leggermente più alte da ottobre a maggio.

COSA METTERE IN VALIGIA: Abbigliamento leggero: il clima è secco e fa caldo quasi tutto l’anno.

One Comment

  1. Brava bell articolo grazie
    Per le informazioni

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.