Weekend Italy

Sull’altopiano del Renon al via una stagione invernale ricca di appuntamenti per tutti i gusti

Sarà una stagione invernale davvero ricca di sorprese e appuntamenti, che non mancheranno di accontentare chi ama lo sport, chi non scia, chi ama passeggiare tra le bancarelle e le calde atmosfere invernali, i più piccoli e chi desidera trascorrere qualche giorno sulla neve.

Sull’altopiano del Renon, una splendida oasi alpina che dista appena 12 minuti da Bolzano e con una funivia che parte proprio dal capoluogo altoatesino, è stata appena inaugurata la stagione invernale, con un fitto calendario di eventi e appuntamenti. Vediamoli insieme.

Trenatale e i mercatini

Fino al 30 dicembre, a Soprabolzano, nei pressi della stazione dello storico Trenino del Renon, si potrà visitare lo storico mercatino di Natale, arrivato alla sua decima edizione, con i suoi romantici stand di legno, dove gustare i golosi dolci tradizionali, tra cui lo zelten, preparato con la frutta secca. E poi, miele, vin brulè, confetture e manufatti di artigianato artistico.

Da Soprabolzano ci può poi spostare a Collalbo a bordo dello storico trenino per gironzolare ancora tra le bancarelle o approfittare del ricco programma di concerti, letture di fiabe, giro in carrozza e assistere agli spettacoli del teatro delle marionette. Il Trenatale del Renon sarà attivo ogni weekend, dalle 10 alle 18.30 (www.trenatale.it).

Per chi desidera fermarsi per un fine settimana, il pacchetto “Avvento e Mercatini” valido fino al 30 dicembre, parte da € 126 a persona, inclusi tre pernottamenti con colazione.

Le offerte per chi ama lo sci

Il comprensorio sciistico del Corno del Renon, che si sviluppa tra i 1530 e i 2260 metri di altitudine, e mette a disposizione degli appassionati di sci e sport invernali 15 km di piste ampie e panoramiche, da cui godere di una splendida vista sulle Dolomiti, dal Gruppo del Sella allo Sciliar, è una meta ideale per chi cerca una vacanza “slow”, lontana dalla folla.

La stagione bianca prenderà il via il prossimo 15 dicembre, ma già nel weekend dell’Immacolata, l’8 e il 9 dicembre, si potranno “scaldare gli sci” per l’anteprima. In questa occasione, e poi, ancora, il 15 e il 22 dicembre, si potrà usufruire dell’Avvento Skipass Special, al prezzo speciale di € 46,50 per gli adulti e € 32,50 per i bambini per due giorni di skipass.

Per quanto riguarda invece le tariffe-base, il giornaliero per adulti costa 28 €, per bambini nati tra il 2004 e il 2010, 19 € (sotto gli otto anni gratis) e sono previsti inoltre pacchetti famiglie e tessere a punti (info www.ritten.com/it/altipiano/corno-del-renon/prezzi.html).

Tra le offerte, particolarmente conveniente è il “Pacchetto invernale del benessere”, valido dal 5 gennaio al 1° marzo e dal 10 al 24 marzo 2019: 7 pernottamenti a partire da € 231 a persona nelle strutture convenzionate, oltre a tutta una serie di vantaggi pensati soprattutto per le famiglie. In particolare i bambini sotto i 6 anni possono dormire gratuitamente nella stanza dei genitori, mentre, sotto gli 8 anni, anche lo skipass è gratuito.

Si potrà approfittare, tra le altre attività free, di escursioni guidate, con o senza racchette da neve, di un breve corso introduttivo allo sci di fondo, di un workshop per imparare a fare il pane in un maso e di un corso per imparare tutti i segreti dello slittino

Per i più piccoli, gli snowboarder e per chi ama lo sci di fondo

La Scuola di Sci Corno del Renon è l’ideale per i bambini che desiderano muovere i primi passi nel mondo dello sci, grazie a una grande esperienza dei maestri e a un approccio giocoso e divertente. La suola è poi dotata di un campo prova presso le stazioni intermedie della cabinovia con due varianti di tracciato e un “tappeto magico” per il trasporto dei piccoli sciatori.

Presso la stazione intermedia del Pemmern, un attrezzato snowpark aspetta le esibizioni dei freestyler, mentre l’area dedicata allo snow kite, poco sotto la cima del Corno del Renon, attende chi ama volteggiare sopra i pendii innevati. Infine, gli appassionati di sci di fondo sono disponibili un anello per principianti di 5 km e una pista più impegnativa di 35 km.

Gli impianti del Corno del Renon sono facilmente raggiungibili da Bolzano. In autobus: ogni ora partono bus di linea diretti a Collalbo e poi alla stazione a valle di Pemmern. Da qui parte la cabinovia a 8 posti fino alla Punta Lago Nero. In alternativa, con la Funivia del Renon si può arrivare in pochi minuti Soprabolzano, poi prendere il trenino fino a Collalbo. Gli impianti rimarranno aperti fino al 24 marzo 2019.

Per chi non scia

L’altopiano del Renon offre tanti spunti anche per chi non scia. Sono tante infatti le escursioni da fare a piedi o con le ciaspole, grazie ai sentieri panoramici ben segnalati, alcuni percorribili anche con i passeggini.

Da non perdere il Panorama Tour Invernale, un percorso di circa 2 ore e mezzo con una vista indimenticabile sulle Dolomiti, con partenza dalla cabinovia Cima Lago Nero (www.ritten.com/it/vacanze-altoadige/inverno/escursioni-invernali.html).

Non mancano le occasioni di divertimento per chi ama lo slittino e il pattinaggio su ghiaccio. Quest’ultimo da provare sull’anello di ghiaccio dell’Arena Ritten di Collalbo, una pista all’aperto di 400 metri, o sul romantico laghetto di Costalovara, ghiacciato da inizio dicembre a inizio marzo, per pattinare in un paesaggio davvero da favola.

I grandi eventi (sportivi e non)

Ricchissimo il calendario dedicato ai grandi eventi sportivi. Per esempio, dall’11 al 13 gennaio, all’Arena Ritten di Collalbo si tengono i Campionati Europei di pattinaggio di velocità, una delle competizioni più importanti di quest’area olimpica, che ritorna in Alto Adige. Per assistere all’evento si può usufruire dello speciale pacchetto da € 145 a persona, inclusi 2 pernottamenti con colazione.

Dal 15 al 17 febbraio, invece, sarà di scena la 3° edizione dell’European Pond Hockey Championship, cioè l’hockey nella sua forma più pura e originaria. Sul Renon, infatti, i bastoni da hockey vengono branditi sin dall’inizio del XX secolo. Per l’occasione, pacchetti da € 76 a persona, inclusi 2 pernottamenti.

Il 9 marzo, invece, sarà la volta della Horn Attacke, una gara di duathlon che prevede 20 km di corsa da Bolzano a Pemmern, seguiti da 2000 metri di dislivello in scialpinismo fino al Corno del Renon. (www.hornattacke.com)

Infine, per scaldare le fredde giornate invernali, il 15 dicembre si tiene il Kids Snow Day (www.kidssnowday.com) la festa della scuola di sci, che prevede anche il ballo dei gatti delle nevi e spettacolo di fuochi d’artificio.

Per i gourmet d’alta quota, il 26 gennaio va in scena la Pistnkuchl sul Corno del Renon, nel corso della quale sei chef, sei baite e sei ristoranti si sfideranno in una divertente gara di cucina sulle piste a colpi di altrettante specialità tipiche. Il 17 marzo, infine, è in programma l’Alba al Corno del Renon, che include un viaggio in cabinovia, colazione alla Cima del Lago Nero e un’escursione guidata.

Tanti sconti e vantaggi con la Ritten Card

A chi soggiorna nelle strutture partner dell’Associazione Turistica Renon viene consegnata gratuitamente la Ritten Card, che include una serie di vantaggi, tra cui il libero utilizzo di tutti i mezzi di trasporto pubblici in Alto Adige, compreso il trenino a scartamento ridotto e la Funivia del Renon, una corsa giornaliera di andata e ritorno con la cabinovia del Corno del Renon e l’ingresso in circa 90 musei, castelli ed esposizioni in Alto Adige, quali il museo di Ötzi, il Messner Mountain Museum, il Museo d’apicoltura Plattnerhof, Castel Roncolo e molti altri ancora. In più offerte stagionali, riduzioni e vantaggi su attività per il tempo libero e sconti presso il Festival Bolzano Danza. (www.renon.com/rittencard)


INFO: www.renon.com

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.