Weekend Green

Sul “Treno del foliage” alla scoperta dei colori d’autunno

Con l’autunno si rinnova anche il fenomeno del “foliage”. Boschi e colline si tingono di mille colori e sfumature di giallo, rosso, arancione, regalando alla vista paesaggi che sembrano usciti dalla tavolozza di un pittore. Una delle esperienze più belle per immergersi nei colori della natura è il Treno del Foliage, un convoglio che viaggia sui binari di una delle linee ferroviarie storiche che collegano l’Italia alla Svizzera. La Ferrovia Vigezzina-Centovalli, inaugurata nel 1923 e lunga 52 km, collega il cuore antico della Val d’Ossola, Domodossola, all’elegante Locarno, sulla sponda elvetica del Lago Maggiore, attraverso i paesaggi mozzafiato della Valle Vigezzo e delle Centovalli.

Dal 13 ottobre al 4 novembre, si può cogliere l’occasione per ammirare questi paesaggi unici a bordo di un treno panoramico, con soste per visitare borghi dal passato secolare e altre golose per degustare e acquistare i prodotti tipici del luogo, grazie a convenzioni con produttori e ristoranti. Tra questi salumi, cioccolato, tomini artigianali, birre e vini locali, miele, confetture, prodotti di pasticceria a km 0, insieme a proposte di soggiorno a prezzi speciali in hotel e B&B.

Il viaggio e le tappe

Il viaggio può iniziare, a scelta, da Domodossola o da Locarno e si snoda tra cime imbiancate dalla prima neve, filari ambrati, gole profonde e ben 83 ponti dislocati lungo il percorso.

Domodossola, il capolinea italiano, racchiude nel suo centro storico tanti gioielli e perle nascoste, tra cui spicca la splendida Piazza Mercato. Per i più piccoli viaggiatori da non perdere il fine settimana ricco di eventi in ottica kids con Bimbindom, sabato 13 e domenica 14 ottobre; per gli appassionati d’arte la mostra di successo “De Chirico. De Pisis. La mente altrove”, nell’affascinante cornice di Palazzo San Francesco, visitabile fino al 31 ottobre.

Locarno, capolinea svizzero, è una elegante e moderna cittadina adagiata sulla sponda ticinese del Lago Maggiore, ma il suo cuore è antico, tra viuzze e piazze nella parte vecchia della città a due passi dalla meravigliosa Piazza Grande. E per gli amanti dell’enogastronomia la 19° edizione dell’Autunno Gastronomico del Lago Maggiore e Valli, in programma fino al 21 ottobre.

Lungo il tragitto, una fermata a Santa Maria Maggiore è d’obbligo, alla scoperta di un borgo Bandiera Arancione del Touring Club Italiano: da visitare il Museo dello Spazzacamino e la Casa del Profumo, che racconta la vera storia dell’Acqua di Colonia, nata proprio a Santa Maria Maggiore (entrambi i musei saranno aperti tutti i weekend in occasione del Treno del foliage).

E ancora gli eventi, come Fuori di Zucca, il 20 e 21 ottobre, occasione ghiotta e divertente per scoprire questo borgo… vestito d’arancio. Nei weekend del Treno del Foliage sono inoltre previste speciali visite guidate al borgo e alle sue caratteristiche frazioni.

Meritano una visita anche i paesi vigezzini di Malesco, splendido borgo Bandiera Arancione Touring Club che ospita il Museo della Pietra Ollare e degli Scalpellini, Villette, il piccolo paese delle meridiane, e Re, celebre per il maestoso Santuario della Madonna del Sangue. Nelle Centovalli da visitare Intragna, con il suo Museo etnografico delle Centovalli e Pedemonte.

Dove acquistare i biglietti

I biglietti, validi solo per il periodo 13 ottobre-4 novembre, si possono acquistare sul sito ufficiale www.vigezzinacentovalli.com o nelle biglietterie SSIF di Domodossola e FART di Locarno. Il singolo biglietto include un viaggio a/r in uno o due giorni sull’intera linea, compresa una sosta nel viaggio di andata e una nel viaggio di ritorno per poter visitare le località che costellano il percorso ferroviario. Sul sito sono pubblicate anche le promozioni e gli sconti di strutture ricettive, esercizi e ristoranti delle località di Locarno, Santa Maria e Domodossola.

Le tariffe dall’Italia: prima classe adulti € 43, seconda classe € 33; ragazzi 6-16 anni metà prezzo. Bambini con meno di 6 anni pagano solo la prenotazione di € 2.

Dalla Svizzera: prima classe adulti CHF 45, seconda classe CHF 35; ragazzi 6-16 anni metà prezzo. Bambini con meno di 6 anni pagano solo la prenotazione di CHF 2,50.

Date le previsioni di forte afflusso è obbligatoria la prenotazione sia delle tratte con eventuali soste lungo il tragitto, sia dei posti a sedere. In caso di sosta intermedia, la prenotazione si paga solo per una delle due tratte, la seconda tratta è inclusa nel prezzo. L’eventuale supplemento per viaggiare sui treni panoramici è compreso nella tariffa speciale

 INFO

www.vigezzinacentovalli.com

www.facebook.com/FerroviaVigezzinaCentovalli

Biglietteria di Domodossola: tel 0324/242055

Biglietteria di Locarno:tel: +41 (0)91 7560400

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.