Weekend Italy

Sacro Monte di Varallo (VC). Una nuova Gerusalemme, tra le più antiche d’Italia

image_pdfimage_print

Di Benedetta Rutigliano

Non tutti sanno che a Varallo, in Valsesia, sorge il Sacro Monte di Varallo, il più antico tra i Sacri Monti di Piemonte e Lombardia, all’interno della Riserva Naturale omonima.

Il complesso fu ideato nel 1491 dal frate Bernardino Caimi in ritorno dalla Terra Santa proprio sul modello di una nuova Gerusalemme, ma molteplici furono gli interventi da fine Quattrocento a metà Ottocento.

I Sacri Monti, riproduzioni di alcuni luoghi della Terra Santa, cominciarono a diffondersi in Occidente verso la metà del ‘400, quando, a causa dei Turchi, il pellegrinaggio in quelle aree iniziò a diventare sempre meno sicuro.

Il Sacro Monte di Varallo si compone di una basilica ben 45 cappelle affrescate e popolate da oltre ottocento statue di terracotta policroma a grandezza naturale. Eccezionali i nomi degli artisti che operarono, tra cui Bernardino Lanino, Tanzio da Varallo, il Morazzone, Benedetto Alfieri, ma a rendere unico il complesso religioso fu Gaudenzio Ferrari, tra i massimi esponenti di pittura e scultura del Cinquecento.

Di un realismo innovativo gli affreschi nella Cappella della Crocefissione, per cui trasse ispirazione da personaggi della vita di tutti i giorni, favorendo l’immedesimazione dei fedeli. Collocato a circa 600 metri di altezza, il complesso è immerso in un’atmosfera mistica dal panorama mozzafiato.

Per la sua unicità, dal 2003 è riconosciuto Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO.

COME ARRIVARE

Autostrada A4 Milano-Torino. Da Milano, dopo il casello Biandrate- Vicolungo prendere la A26 in direzione di Gravellone e uscire a Romagnano Ghemme. Poi seguire per Varallo. Da Torino, dopo il casello di Greggio, prendere la A26 in direzione di Gravellona e uscire a Romagnano Ghemme.

DOVE MANGIARE

*GREM Le Club Restaurant, Piazza Calderini 12, Varallo (VC), tel 0163/52654, www.gremleclubrestaurant.it. Dalle ceneri dell’ex tribunale civile di Varallo di epoca medioevale, sorge questo ristorante elegante, un sapiente mix tra arte, storia e haute cuisine per vivere una serata unica in un ambiente raffinato.

*Nuova Osteria dei Cacciatori Trattoria Valsesia Sacromonte, loc. Solivo 2, Varallo (VC), tel 0163/54698.Ideale per assaggiare ottimi piatti della tradizione valsesiana in un ambiente familiare e rustico.

DOVE DORMIRE

*Vecchio Albergo Sacro Monte****, Regione Sacro Monte 14, Varallo (VC), tel 0163/54254, www.albergosacromonte.it Voluto dal Vescovo Bascapè nel 1594 per gli artisti ed i pellegrini, è un punto di riferimento per chi vuole visitare il Sacro Monte, in un’atmosfera di familiare eleganza.

*B&B Land Wasser, SP9 13020, fraz. Bocciolaro, Varallo (VC), tel 348/0452909, www.landwasser.it Realizzato in pietra e legno questo B&B nella Frazione Bocciolaro a Varallo, è perfetto per un’immersione nella natura.

INFO

www.sacromonte-varallo.com

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.