Renault Mégane Sporter: in station a San Daniele del Friuli

Viaggio nella capitale del prosciutto crudo a bordo dell'eccellente station wagon francese. Grande praticità e comfort insieme a notevole raffinatezza meccanica. Esperienza premium

Spread the love

La station wagon sarà anche passata di moda, ma non perde nulla delle qualità che la rendono ancora oggi competitiva, per chi bada più alla sostanza che alla tendenza. Rispetto ai SUV con i quali molti la rimpiazzano, la carrozzeria station ha un bagagliaio più capiente e meglio sfruttabile, migliori qualità dinamiche dato che è più bassa e non si corica in curva come i veicoli rialzati; quindi una maggiore sicurezza intrinseca. Sempre grazie alla sua altezza limitata, offre meno resistenza all’aria nella marcia autostradale e questo si traduce in un’infinità di carburante risparmiato. Abbiamo fatto un giro in Friuli sulla Renault Mégane Sporter, in una delle zone più rinomate dell’eccellenza gastronomica italiana: San Daniele del Friuli, patria dell’omonimo prosciutto, uno dei più pregiati al mondo.

 

RENAULT MEGANE SPORTER: LA GRANDE VIAGGIATRICE

Renault Mégane Sporter

Non la scopriamo certo oggi. La Renault Mégane è una delle auto di segmento medio meglio riuscite sul panorama internazionale. Declinata in varie forme, dalla berlina alla coupé, la station wagon è quella che meglio si coniuga con il viaggio per il weekend o la vacanza. La meccanica e gli interni sono gli stessi di berlina e coupé, qui ci concentriamo sulle caratteristiche specifiche della familiare, cioè la Renault Mégane Sporter. Intanto la definizione “media” non va presa alla lettera, perché quest’auto è lunga e spaziosa. Quattro persone anche di corporatura e statura abbondante possono viaggiare comodamente per tragitti molto lunghi. Su distanze brevi, ci si può andare anche in cinque. Il bagagliaio è molto ben sfruttabile e la soglia di carico bassa rende le operazioni molto facili. Il comfort è quindi elevato, anche e soprattutto dal punto di vista dell’insonorizzazione.

La Renault Mégane Sporter si deve guidare da familiare autentica, in scioltezza e tranquillità. Le sospensioni sono tarate per privilegiare il comfort. Ma attenzione, la loro morbidezza non deve far credere che sia “molle” anche l’auto. Le curve vengono prese in tutta sicurezza e precisione. E sa essere anche brillante, quando si vuole. Solo, non si deve credere di essere a bordo della Mégane R.S.

Renault Mégane Sporter

Chi ama lasciare parte del controllo all’auto apprezzerà le funzioni di assistenza avanzata come il cruise control adattivo e l’avviso d’invasione corsia. A vigilare su imprevisti gravi ci pensa il sistema di frenata automatica di emergenza. Ma niente deve sostituire l’attezione di chi si trova al volante, è bene non dimenticarlo.

Il motore sulla Sporter da noi provata è l’ottimo diesel Energy dCi 165. Potenza da vendere, perché l’auto comunque non è troppo pesante. Anche viaggiando a pieno carico si può usare un filo di acceleratore, grazie all’eccellente coppia di cui dispone, come potrete leggere più in basso nella scheda tecnica. Il cambio automatico EDC a doppia frizione è il suo compagno ideale. La finezza di questa versione è il telaio 4Control con asse posteriore sterzante, una cosa che di solito si trova sulle supercar. In questo modo l’ingresso in curva è estremamente preciso e neutro, quasi come se si trattasse di una trazione integrale (naturalmente è anteriore). Insomma, si viaggia alla grande e ci si può anche divertire.

 

SAN DANIELE DEL FRIULI, REGNO DEL PROSCIUTTO

Renault Mégane Sporter

San Daniele del Friuli è la capitale del prosciutto crudo, un marchio tipico del Made in Italy di più alta fattura. Per scoprire o riscoprire cosa vedere in questo suggestivo borgo, vi rimandiamo al nostro articolo dedicato a San Daniele. Qui ci soffermiamo sull’itinerario.

Da ovest, cioè Torino e Milano, si deve naturalmente prendere l’autostrada A4. Un tragitto di circa 380 Km da Milano e di circa 520 da Torino. Giunti al passante di Mestre, prendere l’uscita per la A27 in direzione Treviso-Belluno. Quindi uscire a Conegliano sulla A28 in direzione Portogruro. All’uscita Cimpello si deve prendere il raccordo autostradale 16 in direzione Pordenone/Fiume Veneto. Infine imboccare la SR177 dove ci saranno le indicazioni per San Daniele del Friuli.

 

LA COMPAGNA DI VIAGGIO DELLA RENAULT MEGANE SPORTER

Renault Mégane Sporter

Eccoci alla nostra compagna di viaggio, cioè la scheda tecnica sintetica. Abbiamo provato la Renault Mégane Sporter in versione top di gamma, Energy dCi 165 EDC GT 4Control. Motore a quattro cilindri 1.6 turbodiesel da 165 cavalli e 380 Newton metri di coppia. Consumi sul ciclo misto 4,7 litri per 100 Km. Accelerazione 0-100 in 8,9 secondi, velocità massima 214 Km/h. Trasmissione a trazione anteriore con cambio automatico EDC a doppia frizione e 7 rapporti. Le dimensioni: lunghezza 4.626 mm, larghezza con/senza retrovisori 2.058/1.814 mm, altezza 1.449 mm (1.457 con le barre sul tetto), passo 2.712 mm.

Renault Mégane Sporter

Il bagagliaio ha un volume da 580 a 1.695 litri. Massa in ordine di marcia compreso il conducente 1.425 Kg. Nell’equipaggiamento di serie evidenziamo climatizzatore automatico bi-zona, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, telaio 4Control a 4 ruote sterzanti, cerchi in lega da 18 pollici, fari full LED, vetri oscurati, sospensioni autoregolabili, multimedia R-Link2, riconoscimento segnali stradali, avviso invasione corsia. Il prezzo di listino chiavi in mano è di 34.450 euro.