Weekend Green

Pasqua tra le fioriture

image_pdfimage_print

Quest’anno la Pasqua, seguita dai “ponti” del 25 aprile e 1° maggio, coincide con il periodo più fulgido della Primavera, quello in cui le fioriture danno il meglio di sé, colorando e profumando parchi e giardini. In tutta la penisola è possibile prendere parte a eventi dedicati alle fioriture, da abbinare magari a visite guidate a parchi e giardini storici. Eccone alcuni, selezionati da noi per il vostro…weekend green

A Villa Taranto di Pallanza (VCO) per il Festival dei Tulipani

Nella splendida cornice dei Giardini Botanici di Villa Taranto di Pallanza, nella provincia di Verbano – Cusio – Ossola, in Piemonte, sulla sponda occidentali del Lago Maggiore, fino al 28 aprile si tiene la Festa del Tulipano. Si tratta di un evento “storico”, dal momento che la prima edizione è stata inaugurata nel 1956 dal Capitano Neil McEacharn, appassionato dei coloratissimi fiori. È proprio in questo periodo che il parco “sboccia” con le fioriture di più di 80 mila bulbose, su cui spiccano i tulipani. Lungo il percorso “Labirinto del tulipano”, infatti, si affacciano più di 30 mila bulbi, appartenenti a 65 varietà diverse.

Durante la passeggiata si potranno così ammirare, tra gli altri, il Carnival de Nice, bianco con i bordi rosso scuro, oppure il simpatico Mickey Mouse, giallo con screziature rosse, oppure, ancora, il misterioso e affascinante Queen of night, il tulipano nero.

Ci si potrà stupire delle dimensioni del Giant Orange Sunset, il tulipano più grande del mondo, e ammirare il Flaming Baltic con i suoi petali bianchi su cui spicca una “fiammata” di intenso bordeaux. Non solo tulipani, tuttavia. Infatti, in questa stagione fioriscono anche le magnolie, i rododendri, i narcisi, le viole e i Muscari, presenti con più di 40 mila esemplari. Il biglietto intero costa € 11, ridotto 6-14 anni € 5,50. Bambini 0-5 anni gratis. Sconti per gruppi

INFO: www.villataranto.it

Di corsa tra i meli fioriti della Val di Non con “Quattro ville in fiore”

Una marcia per festeggiare l’arrivo della primavera fra i meli in fiore della Val di Non. Domenica 28 aprile torna a Tassullo (TN) “Quattro Ville in Fiore”, che quest’anno è arrivata alla 44° edizione. Si parte alle 9.30 presso la Coop. Sarc di Tassullo e in un percorso di circa 3 ore e mezzo ci si inoltra tra i profumi e la storia della Val di Non.

Si raggiunge prima Campo con la chiesetta di Santa Lucia appena restaurata, per poi ripartire alla volta di Nanno alla scoperta di viottoli e stradine circondate dai meli in fiore. Si sale poi al cospetto dell’imponente Castel Nanno e della sua torre di guardia, per poi attraversare il borgo di Pavillo con la chiesetta dedicata a San Paolo. Si scollina poi verso Rallo, con il caratteristico campanile e la chiese dedicata a Sant’Antonio.

Si prende poi la direzione verso sud per giungere a Sanzenone prima e a Castel Valer, immerso nei meleti fioriti, che domina la villa di Tassullo con la sua imponente torre ottagonale. Si arriva poi di nuovo a Tassullo, dove si può sostare per una visita alla sua Pieve medievale dedicata a Santa Maria Assunta, Palazzo Pilati e la quattrocentesca chiesa di San Vigilio. La quota di iscrizione è di € 8 prenotando al 339//2496465 entro venerdì 26 aprile, alla partenza € 10. Bambini nati dopo il 31/12/2010 € 5.

INFO: www.quattrovilleinfiore.it

Ad Alassio (SV) i Giardini di Villa della Pergola si colorano di viola

Una storia, quella del parco di Villa della Pergola di Alassio, che inizia nella seconda metà degli anni Settanta dell’Ottocento, quando il Generale Montagu McMurdo e la moglie Lady Susan Sarah Napier acquistano una villa secentesca con annesso un podere per farne una dimora estiva, circondata da uno spazio verde con piante ornamentali e balaustre in terracotta da cui ammirare spazi panoramici. Oggi, il giardino è un raro esempio di parco anglo-mediterraneo preservatosi nella sua estensione originaria.

Per circa tutto il Novecento, la villa e il suo parco passarono alla famiglia Hanbury, che ebbe una vera e propria passione per i glicini, al punto da festeggiare ogni anno un Wisteria Party per celebrare i delicati e romantici fiori viola. Oggi, la collezione di Villa Pergola vanta più di 32 varietà di glicini, diverse per forma e colore, tra cui Wisteria Sinsensis, Wisteria Floribunda, Wisteria Bachybotrys e Wisteria Frutescens.

Alla collezione di glicini, si affianca quella degli Agapanthus, la cui fioritura raggiunge il suo culmine nel mese di giugno e colora il giardino di sfumature bianco-azzurre. Con la presenza di più di 400 diverse varietà, quella di Villa della Pergola è la più vasta collezione in Europa. Nel Giardino Botanico, invece, si possono ammirare diverse varietà di specie mediterranee, tra pini marittimi, carrubi, mandorli, cipressi, cedri del Libano, lecci e una sorprendente collezione di agrumi, che affiancano varietà provenienti da tutto il mondo, tra eucaliptus, jacaranda, palme, ma anche ortensie, bouganvilles, oleandri, gelsomini e molte altre.

I Giardini di Villa Pergola sono aperti fino a ottobre il sabato e la domenica e si possono visitare su prenotazione allo 0182/646130, con visita guidata di circa 1 ora e mezza con inizio alle 9.30, 11.30, 15 e 17. Il biglietto intero costa € 12, soci FAI € 10, ragazzi 6-14 anni € 6, bambini 0-6 anni gratis.

INFO: www.giardinivilladellapergola.com

A Villa Pisani Bolognesi Scalabrin di Vescovana (PD) c’è Giardinity

Spostiamoci ora in provincia di Padova dove, fino al 25 aprile, nella splendida cornice del Parco di Villa Pisani Bolognesi Scalabrin di Vescovana si tiene Giardinity Primavera – I bulbi di Evelina Pisani che celebra la passione della contessa Evelina van Millingen Pisani per le bulbose e le rose, ma anche per la natura e la cultura. Il suo spirito romantico rivive nel magico Hortus Floridus, tra prati colorati da tulipani e da fioriture spontanee.

Per l’occasione, esperti vivaisti presenteranno a Giardinity la loro produzione e offriranno a tutti gli appassionati la possibilità di acquistare piante inusuali o rare. A essi si affiancano gli artigiani, che propongono oggetti e manufatti d’eccellenza per il giardino e gli spazi verdi, tra arte e design.

Non mancheranno nemmeno gli incontri con gli esperti, mentre per i più piccoli sono in programma laboratori didattici che attraverso il gioco e la manualità si pongono l’obiettivo di stimolare la conoscenza e la consapevolezza dell’importanza degli spazi verdi.

Il biglietto di ingresso intero costa € 8, ridotto 6-10 anni e over 75 € 6. Famiglia di 4 persone € 20. Bambini con meno di 6 anni e diversamente abili gratis.

INFO: www.giardinity.it, www.villapisani.it

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.