November Porc, la Bassa parmense celebra Sua Maestà il Maiale

Sedicesima edizione per la staffetta gastronomica che toccherà Polesine Parmense (10-12 novembre), Zibello (17-19 novembre) e Roccabianca (24-26 novembre). In programma mercatini, stand gastronomici, salumi da record ed eventi collaterali, nel nome del Maiale.

“Speriamo ci sia la nebbia!”. È questo il motto di November Porc, la staffetta gastronomica per celebrare Sua Maestà il Maiale, dal quale, da tempo immemorabile, si basa la ricca gastronomia della Bassa Parmense. Proprio il clima brumoso, che dipinge paesaggi unici, è il fattore determinante per la stagionatura e il gusto inconfondibile di salumi pregiati, in primis il Culatello di Zibello, ma anche la Spalla Cruda e Cotta, il Crudo di Parma, la coppa…Tutti con un’origine comune: il maiale, appunto!

Prossima tappa, Polesine Parmense

Dopo la prima tappa a Sissa, la sedicesima edizione di November Porc, nel fine settimana che va dal 10 al 12 novembre si sposta a Polesine Parmense, nella suggestiva location della riva del fiume Po. La tappa, che ha per titolo Ti cuociamo “Preti e Vescovi”, comincerà, venerdì 10 alle 21, con una serata dominata da scatenati Dj, accompagnata da succulente pietanze e birra Menabrea. Sabato 11, alle 9 del mattino, ci sarà l’apertura ufficiale del mercato dei prodotti tipici mentre, alle ore 15, l’apertura della Tappa sul Grande Fiume, con possibilità di pranzare nella grande tensostruttura. Alle 16, momento solenne con l’immersione del “pretone”, il salume tipico, ma dalle proporzioni da record, nel gigantesco pentolone di cottura, alimentato dal fuoco a legna. Qui rimarrà a bollire tutta la notte.

La sera, apertura del MacPorc, fast food che offrirà panini e pietanze cucinate con ingredienti tipici della zona. Domenica 12, ci sarà ancora il mercatino dove poter acquistare tutte le squisitezze della Bassa parmense e apriranno anche gli stand gastronomici dove i cuochi del paese prepareranno spiedini di maiale con polenta, gran bollito e altre tipicità, servite lungo la riva del fiume. Alle 15.30, il momento clou con la levatura del gigantesco “prete” dalla sua vasca di cottura. Norcini e corpulenti uomini del Po solleveranno il salume e, dopo averne verificato il buon grado di cottura, lo affetteranno e distribuiranno gratuitamente ai partecipanti

A Zibello, “Piaceri e delizie alla Corte di Re Culatello”

Nel fine settimana dal 17 al 19 novembre, November Porc si sposta a Zibello, capitale del celebre Culatello. Anche qui si comincia il venerdì sera con la musica del Dj Reverberos accompagnata dai piatti della tradizione. Sabato 18, si rinnova l’appuntamento con il mercato dei prodotti tipici, che sarà arricchito dalle migliori eccellenze agroalimentari d’Italia. Si potranno trovare il Culatello di Zibello, la Spalla Cruda di Palasone, la Spalla Cotta di San Secondo, il Parmigiano Reggiano e il vino Fontana del Taro oltre ai migliori prodotti della salumeria italiana. A mezzogiorno, pranzo presso la tensostruttura riscaldata nella piazza centrale del paese.

La sera, evento musicale con i Dj di Radio Bruno ed esibizione live della Klakson Band. In funzione anche il McPorc con hor dog e hamburger a base di prodotti locali. Domenica 19, oltre al mercato e agli stand gastronomici, che saranno attivi fin dal mattino, alle 12.30 si darà inizio alla realizzazione del Salame Strolghino da record, già vincitore del Guinness dei Primati nel 2003. Una volta terminato, il “serpentone” sarà fritto e distribuito ai presenti presso lo stand gastronomico in Piazza Giovannino Guareschi. Per tutta la giornata, si potrà passeggiare tra le bancarelle del mercatino dell’artigianato e assistere alle esibizioni degli artisti di strada.

Ultima tappa Roccabianca

Dal 24 al 26 novembre sarà Roccabianca a chiudere in bellezza la sedicesima edizione di November Porc. Si comincia sempre il venerdì sera al Palaporc con una serata di musica e buoni sapori, accompagnati dal Dj Giorgio Prezioso. Sabato 25, alle 9, apertura della mostra mercato Armonie di spezie e infusi e apertura del Palaporc per un gustoso pranzo con menù a base di tipicità della Bassa Parmense. Alle 14, si terrà la gara podistica November Porc Hot Feet a cui parteciperanno oltre 800 podisti da tutta Italia. Il percorso di 11 km si snoda nel suggestivo paesaggio dell’argine del Po. In serata, menù tipici preparati dalle cuoche locali.

Domenica 26, in Piazza Garibaldi, il mercato dei prodotti tipici sarà arricchito dalle bancarelle di Aria di Natale con esibizioni, animazioni e musica natalizia. Dalla tarda mattinata, gli stand gastronomici cominceranno a sfornare prelibatezze per tutti. Nel pomeriggio, distribuzione gratuita di ciccioli, grazie alla gigantesca Cicciolata, accompagnati da polenta calda.

Le altre iniziative

*Per tutto il mese di novembre, presso le scuderie della Rocca di San Secondo Parmese, si potrà visitare il Museo della Nebbia, con navetta gratuita dalle località di November Porc.

*Sempre per tutto il mese, i ristoranti associati proporranno “A Tavola con November Porc” con menù a tema.

*Tutti i fine settimana si potrà giocare al “Tiro al salame”, gioco ufficiale della manifestazione, il cui incasso sarà devoluto in beneficienza.

*Infine, per chi desidera fermarsi più di una giornata, Parma Incoming (tel 0521/298883, www.parmaincoming.it) e Food Valley Travel (tel 0521/798515, www.foodvalleytravel.com) propongono pacchetti di 1 o 2 giorni.

INFO

www.novemberporc.it

Print Friendly, PDF & Email