NAMIBIA PER UNA VOLTA
Per una volta

Namibia, va dove ti porta il cuore

image_pdfimage_print

Alcune settimane fa qualcuno mi ha chiesto: hai viaggiato tanto ma qual è il posto che non hai dimenticato? Qual è il luogo dove una persona dovrebbe andare almeno per una volta nella vita? La mia mente e soprattutto il mio cuore non hanno avuto dubbi: la Namibia e le dune calde del suo deserto che si abbracciano alle gelide acque dell’oceano.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

Un viaggio che mi è entrato nel cuore e che a distanza di molti anni non ho ancora dimenticato. Non posso, è praticamente impossibile per me dimenticare i colori, gli odori, i sapori, i suoi abitanti, le centinaia di animali che si muovono in libertà, nel loro regno dove la natura ha deciso di farli vivere.

NAMIBIA

La Namibia è per me la vera Africa, quella incontaminata dove la natura è selvaggia e di ineguagliabile bellezza e i paesaggi si scoprono lentamente. È la terra dei contrasti: qui le vallate si sostituiscono alle pianure e le dune arrossate lasciano spazio alla savana, qui le riserve faunistiche danno il meglio con il parco Etosha e i canyon offrono uno spazio naturale infinito. Questi sono gli incredibili paesaggi namibiani e sono talmente belli che mi hanno rapito il cuore: forse è qui che ha avuto inizio il mondo.

NAMIBIA

E in questi spettacolari paesaggi vivono e convivono tantissime etnie: gli Himba conosciuti come popolo rosso, gli Herero stretti parenti degli Himba, gli Ovambo che seguono le antiche usanze dei pastori, i Damara uno dei più antichi gruppi etnici della Namibia, Boscimani conosciuti con il nome di San cacciatori nomadi, gli Afrikaaners un popolo che arriva dal Sudafrica. E poi ci sono i bianchi che vivono nel Paese e che controllano la gran parte delle attività commerciali.

NAMIBIA PER UNA VOLTA
Una donna Herero con i suoi bimbi

In un crogiolo di mescolanze razziali con culture e tradizioni completamente diverse prendono vita una ricchezza culturale e sociale di tutto rispetto.

NAMIBIA PER UNA VOLTA
Un  giovane Himba

Ma il pezzo forte della Namibia sono gli animali della savana e la possibilità di vederli nel loro habitat allo stato libero. Sono tanti e belli come l’elefante, un animale di grandi dimensioni ma visto nel suo habitat è davvero enorme con orecchie che hanno dell’incredibile, la proboscide che potrebbe sollevare un’auto e lanciarla a cento metri di distanza. Eppure, questo pachiderma gigantesco coccola il suo piccolo in modo commovente.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

Il ghepardo snello, sinuoso, silenzioso, concentrato, che osserva impavido e fiero, “il velocista del regno animale”. E non a caso: è in grado di raggiungere i 110 km orari in pochi attimi.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

La giraffa che con le sue lunghe zampe si inginocchia per dissetarsi con la paura negli occhi perché sa che per risollevare il suo lungo corpo ha bisogno di minuti e in savana non ci sono minuti perché anche un secondo può essere fatale.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

E che dire della zebra che galoppa nel vento con il suo manto a strisce bianche e nere come il quadro di un grande pittore. È guardinga, si ferma, osserva, tende le orecchie per ascoltare il pericolo, il ruggito, trasportato dal vento, di qualche leone.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

Così come la iena, con un musetto simpatico e una bocca così ampia da darle un aspetto buffo ma abile cacciatrice in grado di studiare tattiche di caccia intelligentissime.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

I kudu, delle tenere antilopi, così flessuose ed eleganti, con i loro grandi occhi, fanno tenerezza e ho vissuto momenti di grande terrore per paura di dover assistere agli attacchi di eventuali predatori.

E poi lui, il re della savana. Portentoso, fiero, elegante e coraggioso con la criniera che gli incorona la testa.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

Tutto questo è quello che mi ha circondato per settimane.  Ed è in questa terra che ho scoperto il silenzio, il buio assoluto ed è qui che ho avuto per la prima volta il desiderio di cambiare vita, di cambiare il luogo dove vivere per sempre. È qui che mi è stato chiaro quanto noi europei abbiamo e quanto nello stesso tempo ci manca, siamo privi delle cose fondamentali, quelle che scaldano il cuore.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

Quello che da noi è tanto agognato, in Africa è inutile e privo di senso. Perché il tempo è scandito dal sole, dalla terra, dal ruggito di un leone. L’Africa è il senso di vita, è godere per quello che la natura ha saputo donare e che molto spesso l’uomo ha cercato di distruggere.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

Sono circa 14 ore di volo che mi separano dalla terra dove il tempo non conta, il caos del traffico non esiste, i ritmi frenetici cui sono abituata sono da dimenticare. È il luogo dove ho scoperto che non contano le apparenze, dove tutto è vero, e ciò che conta è il risveglio catapultata in emozioni fortissime come ammirare l’infinito ascoltando i sottofondi musicali intonati da leoni, ghepardi, scimmie, elefanti.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

Dunque è questo il viaggio che andrebbe fatto almeno per una volta nella vita, per scoprire il magnifico parco Etosha, l’immenso deserto Namib e quello del Kalahari, la costa Skeleton e per scalare la “45”, la duna più alta al mondo.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

È qui che voglio rivivere le sensazioni indimenticabili di volare su una mongolfiera per ammirare il deserto e osservare le dune dai colori caldi che mutano continuamente.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

È qui che voglio rivivere l’emozionante abbraccio con un’otaria che per un pesciolino è salita sulla barca e si è sdraiata tra le mie braccia.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

È qui che voglio assaporare nuovamente il bacio di un ghepardo. È qui che voglio farmi rubare biscotti da una scimmia. Ed è qui che voglio rendere felice un bambino con una matita e un temperino.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

È qui dove voglio vivere. Perché? Perché la Namibia è 100 paesi in uno, perché la Namibia è vita ed è qui che va il mio cuore.

L’itinerario e i consigli su come organizzare il viaggio potrete leggerli domani.

NAMIBIA PER UNA VOLTA

Vi potrebbe interessare anche questo articolo sulla Namibia 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.