Viaggi In Europa

Madeira, il giardino dell’eden

image_pdfimage_print

La capitale, Funchal, che prende il nome da una delle principali coltivazioni dell’isola il finocchio (funcho), è la più grande città dell’isola con un ricchissimo patrimonio culturale per cui è un ottimo punto di partenza per il vostro soggiorno.

Funchal è una cittadina rilassante dove il crimine è pari quasi a zero. Passeggiate tranquillamente e recatevi al Mercado dei Lavradores , in centro, e imparerete a conoscere la gente del posto. Molte le cose da comprare: souvenir, fiori, cibo e pesce. Vicino al mercato c’è una funivia che vi porterà al giardino tropicale del Monte. Camminando arrivate sino alla Chiesa di Nostra Signora del Monte, Patrona dell’Isola; si tratta di una cappella primitiva costruita nel 1470. La sua posizione collinare, appena fuori Funchal, attira moltissimi fedeli.

Madeira Portogallo
Chiesa

Il centro storico di Funchal è molto carino e tranquillo diviso in due parti. Una parte punteggiata di monumenti, musei , edifici storici, e l’altra fitta di locali accoglienti. Sedetevi e gustatevi una Poncha, la bevanda tipica a base di rum, limone e miele. Se ne trova una ottima da Localbar (Rua Da Casa Branca 25, tel. 00351 291 772 157 – @localbarmadeira) , un locale molto trandy.

Simbolo di Funchal è la Cattedrale (Rua do Aljube 9000, tel. 00 351 291 228 155) dalla facciata molto semplice con un portale gotico. L’interno è in stilo gotico con un soffitto in legno di cedro tutto intarsiato (da alcuni considerato tra i più belli del Portogallo). Tanti i tesori all’interno della Cattedrale di grande bellezza ma anche di grande valore storico.

Funchal Madeira Portogallo

Funchal vanta anche un notevole numero di musei fra i quali vi consigliamo di vedere il Museo “Story Centre” (Rua D. Carlos I, nº 28-29; orario: lun-dom 10-18), un museo interattivo che vi permetterà di comprendere la storia dell’isola; il Museo del ricamo (Rua Visconde de Anadia, 44; orario: lun-ven 10-12.30 e 14.30-17.30, chiuso sab, dom  e festivi) con una ricca collezione di ricami; il Museo di storia naturale (Caminho do Meio – Qta. do Bom Sucesso; orario: lun-dom 9-18), all’interno del giardino botanico con molti esemplari di insetti, piante, alghe e pesci, alcuni introvabili in altre parti del mondo. E non poteva mancare il Museo del vino di Madeira (Avenida Arriaga, 28; orario: lun-ven 10-18.30, sab 10-13, chiuso dom e festivi), nel centro della città, ricavato in una vecchia cantina dove imparerete l’arte della degustazione.

Una volta conosciuta Funchal (2/3 giorni sono più che sufficienti) iniziate ad esplorare tutta l’isola. Tanti i mezzi pubblici che vi permetteranno di muovervi agevolmente ma l’auto è sicuramente la soluzione migliore. Sono presenti molte società di noleggio che non richiedono neppure le carte di credito. Attenzione però che alcune strade piccole e strette hanno pendenze di un certo livello che vi obbligano ad andare molto piano. Se decidete per l’auto a noleggio iniziate a scoprire il lato sud dell’isola perché è una vera meraviglia. I panorami a strapiombo sull’oceano vi lasceranno a bocca aperta.

Fermatevi nei tanti paesini poco conosciuti dal turismo di massa e per questo ancora così veri, ricchi di fascino per la loro semplicità. Partendo da Funchal percorrete qualche chilometro e arrivate al belvedere di Cabo Girao con lo spettacolare pavimento in cristallo che vi permetterà di ammirare un panorama mozzafiato. Proseguite e andate ad ammirare la statua di Cristo a Garajau . Si tratta di una statua di notevoli dimensioni posizionata sulla cima. Se siete dei buoni camminatori potete arrivare sul bordo della scogliera ma ahimè… tocca percorrere 250 scalini. Proseguendo incontrerete paesini davvero belli come Câmara de Lobos e  Ribeira Brava. Non vi resta che muovervi verso la parte ovest dell’isola, a Calheta, per vedere il faro più alto del Portogallo. Si tratta del faro di Ponta do che Pargo costruito nel 1922. Sorge in cima a una roccia (Ponta Vigia) a 312 metri sul livello del mare. È un faro molto importante in quanto in questo tratto di costa la navigazione è molto difficoltosa. Consigliamo di raggiungerlo al tramonto perché le immagini che i vostri occhi godranno resteranno indissolubili nel tempo. Dunque ora resta il nord dell’isola che è battuto da fortissimi venti e dove il pericolo di pioggia è reale. Organizzatevi portando con voi k-way e qualche maglioncino. L’ambiente circostante è ricco di fascino e ciò che colpisce è la natura. Una prima tappa da fare è il Porto di Moniz una cittadina ricca di piscine naturali di origine vulcanica. Molti sono i turisti che incontrerete e tutti diretti in questa zona per vivere l’emozionante esperienza di nuotare tra le onde che si scagliano contro i muraglioni. Quando uscite dalla città non dimenticate di fermarvi al Miradouro da Santa da cui potrete ammirare il Porto Moniz dall’alto. Il nostro itinerario lungo la costa nord vi porterà a Santana una cittadina bellissima conosciuta tra le varie cose per le sue casette rurali in pietra tutte colorate e il tetto in paglia. Erano le abitazioni degli agricoltori del posto.

Santana Madeira
Santana Madeira

Queste casette hanno forma triangolare e alcune possono essere visitate internamente. Hanno una porta piccola con tre finestre disposte sopra e al lato della porta stessa. Per gli amanti delle passeggiate qui troverete pane per i vostri denti. Molti i sentieri che attraversano la foresta Laurissilva e quelli verso Pico das Pedras a Queimadas. Se siete in questa zona nel mese di luglio non perdetevi un festival di musica folcloristica (48 ore danzanti). Da Santana proseguite e raggiungete Canical un paesino conosciuto per la caccia alla balena almeno sino al 1981. Ora la caccia è vietata. Visitate il museo della balena http://www.museudabaleia.org/en/. Un museo che narra la storia dei grandi cetacei, dalla caccia sino ai giorni in cui, per fortuna, questi meravigliosi esseri sono stati protetti.

13 Comments

  1. Pingback: how to clean dryer vent duct

  2. Pingback: Free UK Chat

  3. Pingback: seo company search

  4. Pingback: movies in theaters now

  5. Pingback: online corporate reputation management

  6. Pingback: Popular Meow Mix Coupon

  7. Howdy, i read your blog occasionally and i own a similar one and
    i was just wondering if you get a lot of spam responses?
    If so how do you prevent it, any plugin or anything you
    can suggest? I get so much lately it’s driving me insane so any support is
    very much appreciated.

  8. Pingback: women leather jackets

  9. I don’t even know how I stopped up right here, however I
    assumed this post was once good. I don’t recognize who you’re but
    certainly you are going to a well-known blogger if you happen to aren’t
    already. Cheers!

  10. I have read so many articles on the topic of the blogger lovers except this article is actually a good article, keep
    it up.

  11. Pingback: visit site

  12. Pingback: 온카지노

  13. Yes! Finally someone writes about plenty of fish dating site.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.