City Break

LUBECCA: LA REGINA IN 7 MOSSE, THE QUEEN IN 7 STEPS

-Testo e foto di Cesare Zucca-
È stata dichiarata patrimonio mondiale dell’UNESCO, soprannominata ‘Regina della Lega Anseatica’, ha 825 anni ed è ancora tutta da scoprire,
Benvenuti in Germania, nella suggestiva città di Lubecca, io ve la racconto in 7 mosse.

:
1) Scoprire la città a piedi. Punta al centro, attraverso viuzze, passaggi tortuosi e vicoli nascosti disseminati da casette dalle quali potrebbe uscire Biancaneve. Occhio al semaforo, qui per attaversare si deve aspettare due rossi.

Tra le cose da vedere: la torre di San Pietro (se non soffri di vertigini) bellissimo panorama della città vecchia. Hostentor, antica monumentale protezione per gli abitanti di Lubecca e oggi piccolo museo sulla storia della città. Holsten Gate, divenne il simbolo orgoglioso di Lubecca e considerate uno degli edifici tedeschi più famosi al mondo. Sant Anna  che espone la mostra 875 Jahre.
2) Cattedrale Marienkirche, magnifico esempio di architettura gotica. Un orologio astronomico anima figure in movimento e una cappella con le campane cadute a terra durante il bombardamento del 1942. All’interno attività collaterali, perfino lezioni di yoga. Fuori vi aspetta la statua di un inaspettato (e brillo) diavoletto in bronzo, che la leggenda dice aver bloccato la costruzione della chiesa. Ma un astuto capomastro propose al diavolo uno scambio: lasciasse lui terminare la chiesa e i muratori avrebbero costruito un’osteria nelle immediate vicinanze. Al diavolo l’idea piacque.

La chiesa fu terminata e inaugurata e a due passi da lì sorsero le celebri cantine del Ratsweinkeller, ancor oggi frequentatissime dai buongustai!
Si dice che toccargli le corna porti bene. Impossibile resistergli!


3) Il Municipio è senza dubbio uno tra i più belli in Germania. A partire dal 1230, tre case a capanna furono costruite sul mercato e ampliate nei secoli seguenti per creare alla fine l’Hansesaal (sala anseatica) per le riunioni; e il Danzelhus (sala da ballo) per incontri sociali.


4)Marzapane! Il simbolo gastronomico della città. Sosta dovuta nello storico negozio-pasticceria Niederegger dove vi aspetta un paradiso di pasta di mandorle, cioccolato e torte meravigliose tra cui la famosa nusstorte alle noci, perfetta con il loro cappuccino cremoso. Lubecca è da più di due secoli i regno del marzapane, inevitabilmente legato al nome della famiglia Niederegger che da generazioni si occupa di produrlo.

Fu George, maestro pasticcere, a fondare la prima manifattura di marzapane. Questa arte fu poi portata avanti dai figli e dai figli dei figli per arrivare ai giorni nostril. Al secondo piano si trova il Salone del marzapane in cui potete fare un tuffo nella lunga e gloriosa storia di questa delizia.


5) Casa Buddenbrook dalla splendida facciata barocca bianca.
Prende il nome dal celebre libro “Buddenbrooks” dello scrittore Premio Nobel Thomas Mann. La città gli ha dedicato uno dei musei letterari più eccezionali al mondo.


6) Dove Mangiare
Kartoffelkeller,
Lubeck Koberg 8 D curioso menù a base di patate e …patate, Zinnemarmann’s Luebecker Hanse servizio attento e menu classico, Schiffergesellschaft, storico locale , pesce e la tradizionale rote grutze, composta di frutti di bosco, che può essere servita con crema o gelato, mentre per un drink vi consiglio TonfinK, Dietrich’s e Jazz Café

7) Dove dormire
Motel One Lübeck, centrale, nuovo, essenziale, conveniente, breakfast ben servito.


A pochi passi da luoghi d’interesse come Chiesa di Santa Maria, Municipio di Lubecca e Chiesa di San Pietro, questo hotel vanta una buona posizione in zona Centro di Lubecca. Casa dei Buddenbrook e Theater Figuren Museum si trovano ugualmente a 5 minuti di distanza.


La Stazione Centrale di Lübeck si trova a 13 minuti a piedi. Bar/lounge, una reception aperta 24 ore su 24 e personale poliglotta. Il Wi-Fi nelle aree comuni è gratuito. Wi-Fi gratuito, una TV a schermo piatto con canali digitali e asciugacapelli, cassaforte, doccia e scrivania.

Lubecca dista meno di un’ora di treno da Amburgo, facilmente raggiungibile con voli low cost e altrettanto splendida meta per un weekend, come vi ho raccontato tempo fa in Amburgo in 7 mosse.
INFO
www.luebeck-tourismus.de
www.travemuende-tourismus.de
http://www.luebecker-hanse.de/
lubeck@motel-one.com

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.