Weekend in Arte

L’opulenta arte di Botero arriva a Bologna

image_pdfimage_print

Dici Botero e subito la mente richiama le sue figure opulente, tonde, rassicuranti, quasi familiari. I “grassi” sono infatti il marchio di fabbrica dell’artista colombiano, che arriva a Bologna, con una mostra unica.

Dal 12 ottobre al 12 gennaio 2020, nella splendida cornice di Palazzo Pallavicini, in via San Felice 24, a pochi passi da Piazza Maggiore e dalle simboliche Due Torri si può visitare l’esposizione “Botero”, che propone un corpus di 50 opere mai viste prima nel capoluogo emiliano. Tra queste vi è una serie di acquerelli a tecnica mista e una pregiata raccolta di acquerelli a colori su tela.

Il percorso di visita si articola in sei sezioni, ognuna delle quali rispetta di temi cari all’artista colombiano e pone l’attenzione all’occhio poetico che egli è capace di posare sul mondo, regalando una bellezza tutta particolare, fatta di volumi abbondanti, colori avvolgenti e iconografie originali.

Tra i soggetti selezionati per la mostra compaiono i personaggi legati alla tauromachia, delicati nudi, personalità religiose, ma anche equilibrate nature morte e persone colte nella propria quotidianità.

E, tra le inconfondibili figure corpulente si nascondono i segreti della vita, tra atmosfere oniriche e realtà fiabesche che fondono in un perfetto equilibrio classicità italiana e cultura sudamericana, tra ironia e nostalgia.

L’arte di Fernando Botero si fa creatrice e portatrice di uno stile figurativo e personale unico, in grado di coinvolgere e affascinare chi guarda in questa e altre occasioni.

Una curiosità: l’allestimento della mostra è stato progettato insieme all’Accademia di Belle Arti di Bologna e realizzato con la collaborazione degli studenti del Biennio specialistico in Scenografia e Allestimenti degli Spazi Espositivi e Museali.

INFO

Botero, dal 12 ottobre al 12 gennaio 2020, c/o Palazzo Pallavicini, via San Felice 24, Bologna. Tel 331/3471504. www.palazzopallavicini.com

Orario: gio-dom 11-20. Aperture straordinarie nelle giornate: 1 e 2 novembre; 8,23, 26 e 30 dicembre 2019. 31/12 dalle 11 alle 17. 1,6,7 e 8 gennaio 2020.

Biglietti: intero € 13, ridotto € 11, bambini con meno di 6 anni e disabili gratis. Biglietto open con prenotazione senza vincoli di orario e data valido fino a fine mostra € 16.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.