Weekend Italy

Libri, musica, storia e atmosfere Old West…ecco le nostre proposte per il weekend

Un fine settimana ricco di eventi quello che sta per iniziare. Per questo weekend ne abbiamo selezionati alcuni per tutti i gusti. Per chi ama la letteratura, a Tolé di Vergato, il “Borgo degli Artisti” sull’Appennino bolognese, inaugura la prima edizione del Festival dello Scrittore. Se preferite “andare a Canossa”, in cartellone per tutta l’estate ci sono eventi dedicati alla Gran Contessa Matilde. Se per le vostre vacanze avete scelto i magnifici paesaggi dell’Isola d’Elba, sappiate che potete ascoltare l’opera in piazza o…in miniera. Infine, se amate la montagna, in Valsassina si apre la quattro giorni dedicata al mondo del country con atmosfere da Vecchio West!

A Tolé di Vergato (BO) Artolé e il Festival dello Scrittore

Domenica 15 luglio il borgo di Tolé di Vergato, sull’Appennino Bolognese, famoso per essere un vero e proprio “museo a cielo aperto” per le fontane e le opere d’arte che adornano le sue strade e le sue piazze, ospita la XX edizione di Artolé, che quest’anno si arricchisce di un’importante novità.

In occasione della festa, in contemporanea si terrà anche la prima edizione del Festival dello Scrittore, con la partecipazione di oltre settanta scrittori provenienti da tutta Italia. Si tratta sia di esordienti che di scrittori che hanno alle spalle diverse opere, che saranno riconoscibili grazie a un cappellino rosso.

Dalle 10 alle 15.30 va in scena una “maratona letteraria” dove gli scrittori, coordinati dal giornalista Stefano Zanerini, avranno la possibilità di farsi conoscere attraverso una breve presentazione delle loro opere. Gran finale con Loriano Machievelli e Otto Gabos. Gli scrittori rimarranno poi a disposizione del pubblico fino a sera, aggirandosi per le vie del borgo, per domande e firmacopie. L’evento è promosso dalle case editrice Edizioni del Loggione e Damster e dall’associazione Fontechiara.

Il programma comprende anche sfilate in costume, mercatini artistici, botteghe aperte e stand gastronomici con specialità montanare e dolci tipici.

INFO: www.festivaldelloscrittore.it

In Valsassina (LC) atmosfere da Vecchio West

Quinta edizione per il Valsassina Country Festival, la manifestazione che per tutto il weekend trasformerà la piana tra Barzio e Pasturo in un grande villaggio con atmosfere da selvaggio West. Tantissime le attività e gli eventi che si terranno nei 100 mila mq, di cui 4mila al coperto.

Tra queste spiccano il Rodeo e le attività con i cavalli a cura della Ranch Academy che prevede dimostrazioni di Ranch Sorting e di altre tecniche uttilizzate dai Cow Boy per gestire il bestiame. I sarà poi la Gimkana Western, il Mountain Trail e prove di abilità e velocità a cavallo.Grande spazio sarà dato poi alla musica e al ballo, ovviamente in stile country, per rivivere i momenti in cui i cow boy, dopo le fatiche della giornata, si radunavano insieme a mogli, fidanzate e amici nei fienili.

Tra gli appuntamenti da non perdere, venerdì 13, il concerto di Vince Moreno, che arriva direttamente da Nashville, e il contest BE ORIGINAL, per inediti di band e singoli. Altro interessante contest il Country’s Got Talent, con un format studiato per divertire il pubblico e avvicinarlo al mondo del country.

Tante anche le iniziative per i più piccoli, che potranno visitare le fattorie didattiche promosse da BioTeam, conoscere gli animali e come ci si prende cura di loro, sperimentare il battesimo della sella e divertirsi al luna park. L’ingresso giornaliero costa 8 €, gratuito fino a 10 anni. Per i residenti in Valsassina il biglietto costa 5 €  per tutta la durata della manifestazione.

INFO: www.valsassinacountryfestival.it

 Andiamo tutti a Canossa (RE) per il Mathilda Festival

Quinta edizione per il Mathilda Festival, la manifestazione che celebra la Gran Contessa e Regina d’Italia Matilde di Canossa, che nel Medioevo tenne nelle sue mani lo scacchiere d’Europa e protagonista della famosa “umiliazione di Canossa” in cui il cugino e imperatore Enrico IV nell’inverno del 1077 attese scalzo nella neve per tre giorni e tre notti, implorando il perdono di papa Gregorio VII. L’espressione “andare a Canossa” è divenuta addirittura proverbiale non solo in italiano, ma anche in tedesco, inglese ed ebraico.

Teatro della manifestazione è naturalmente il borgo medievale di Canossa, sull’Appennino reggiano, dove, ai piedi del castello matildico, fino alla fine di settembre, si terranno eventi, cene a tema, presentazioni, incontri dedicati alla Gran Contessa.

Sabato 14 luglio, per esempio, alle 19, sarà presentato il libro -gioco per adulti “I Tarocchi di Matilde” scritto e ideato da Federica Soncini con disegni di Stefano Brianti, in una serata all’insegna dell’arte e della magia. I partecipanti, infatti, potranno conoscere l’antico strumento di divinazione dei tarocchi, scegliere una carta per sé e condividere una serata con cena a lume di candela insieme agli autori. Si prosegue, dopo cena, con una camminata in compagnia dell’Eremita.

Il giorno successivo, domenica 15 luglio, alle 18, la scrittrice Eliselle, autrice del Romanzo di Matilda, sulla vita della contessa, terrà la conferenza “Un labirinto di donne nella storia” per conoscere le donne che con la loro personalità e storia personale hanno lasciato il segno. A seguire, cena e passeggiata in compagnia dell’autrice. L’evento è promosso dal Centro Turistico Andare a Canossa.

INFO: tel 333/4419407

L’Isola d’Elba teatro del Magnetic Opera Festival

La piazza principale di Capoliveri e la Miniera del Ginevro, una cava di magnetite in disuso sul Monte Calamita, saranno le location della quarta edizione del Magnetic Opera Festival, una grande kermesse musicale che avrà come sfondo gli splendidi panorami dell’Isola d’Elba. Gli spettacoli si tengono tutti in orario serali, ma saranno preceduti da un ciclo di eventi musicali mattutini, alle 10 in Piazza Matteotti, per coinvolgere il pubblico nel clima del festival.

Vediamo allora qualcuno degli appuntamenti della settimana. Lunedì 16 luglio, alle 22, in Piazza Matteotti, Madamina, il catalogo è questo propone un itinerario musicale che tocca le pagine più brillanti di alcuni capolavori, dal Barbiere di Siviglia al Flauto Magico, dal Don Giovanni ai Racconti di Hoffmann. Protagonista sarà Elio, ex frontman di Elio e le Storie Tese, nella duplice veste di voce narrante e baritono. Accanto a lui il soprano Scilla Cristiano e il un quartetto di strumentisti.

Martedì 17 luglio, presso la Miniera del Ginevro, alle 22, è in programma una serata con la stella della danza e coreografo Giuseppe Picone, che ha portato avanti la prestigiosa tradizione dei coreografi partenopei che, fin dal Settecento, resero famoso in tutta Europa il Teatro Carlo Felice di Napoli. Picone ha iniziato a danzare a dodici anni con Carla Fracci e ha fatto parte di compagnie prestigiose come l’English National Ballet di Londra e l’American Ballet di New York

A Capoliveri porta una squadra di “fuoriclasse” da Evelina Godunova dello Staatsballet dell’Opera di Berlino a Denys Cherevychko dello Staatsballet dell’Opera di Vienna fino a Cristiana Rotolo e Andrea Schifano del Balletto dell’Opera di Zagabria, senza dimenticare gli artisti del Teatro San Carlo di Napoli, come Candida Sorrentino, Salvatore Manzo e Luisa Ieluzzi.

Biglietti da € 20 a € 60 a seconda dei settori.

INFO e programma completo: www.maggyart.it/magnetic-festival-2018/  o 377/2628955

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.