WEEKEND NEWS

Le vacanze estive? Gli italiani le prenotano in anticipo

Toglietemi tutto, ma non le vacanze! La pensano così gli italiani che, già alla fine del 2017 hanno cominciato a pensare, e a prenotare, le vacanze per l’estate 2018, facendo segnare un + 7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando già il trend era in crescita dopo tre anni di segno negativo.

Lo ha rilevato una ricerca condotta da GfK Italia presentata nel corso della BIT 2018, che ha evidenziato come, dietro a questo “giocare d’anticipo” da parte dei nostri connazionali ci sia “un contesto più favorevole a una logica concessiva e ad una narrazione legata al carpe diem”. In pratica, “oggi che posso permettermelo, faccio la vacanza che forse non potrò permettermi domani”.

Ci si concentra di più sul presente e sulla sfera privata, perché “di doman non c’è certezza” e ci si affida sempre più volentieri (+3%) ai viaggi organizzati. Questo dato è influenzata dalla scelta delle mete. A sorpresa, stanno a poco a poco riemergendo le destinazioni dell’Africa Mediterranea, anche se sono ancora lontani i numeri di qualche anno fa. Trend positivo anche per gli Emirati Arabi, mentre nei cataloghi dei tour operator spiccano le destinazioni asiatiche.

Gli italiani tornano anche ad andare in crociera, per le quali risulta in crescita il prezzo medio. I nostri concittadini, insomma, sono disposti a spendere di più per essere coccolati e trascorrere le loro vacanze senza pensieri.  A sorpresa, perdono invece posizioni le Capitali europee e il Nord America.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.