L’AUTO, LA VERA COMPAGNA DI VIAGGIO, VERSO BORGHI DA “RISVEGLIARE”

E’ uno di quei giorni, in cui capisci che l’auto è davvero l’insostituibile  compagna dei tuoi weekend. E’ bello andare verso quel borgo che semmai ti ricorda la tua infanzia, per  un racconto, una storia, una poesia. E’ bello  seguire la strada, pennellare le curve, assecondarle  e aspettare  che  ti appaia dopo l’ultima collina, come una visione. In quel momento sembra che la tua compagna di viaggio lo capisca, lo senta e da sola acceleri verso quel borgo aggrappato alla montagna, che sembra disegnato, ricamato dalle mani del tempo.
Fra non molto le auto saranno tutte ibride, o addirittura elettriche, per inquinare sempre meno, per poter conservare  questi borghi sempre più a lungo. Ma a volte in questi borghi trovi anche l’immobilismo, sembrano grigie fotografie che ritraggono un passato.  Ma sono trascorsi  già troppi secoli nel ricordo del passato, ora bisogna risvegliare i torpori, ridare vita a questi castelli, dare un senso a queste sacre pietre. Senza più aspettare.
Print Friendly, PDF & Email