Weekend con gusto

La zucca è dolce con la Pumpkin Pie, il dolce che arriva dagli USA

È uno dei frutti simbolo dell’autunno e ingrediente fantasioso e versatile di molto piatti, dall’antipasto…al dolce, come quello di cui vi parliamo nel nostro appuntamento “dolce” del sabato.

Oggi, infatti, vi sveleremo la ricetta della Pumpkin Pie, un dolce tradizionale americano che non manca mai sulle tavole autunnali, soprattutto nei pranzi per celebrare il Giorno del Ringraziamento, oppure per i bambini a merenda, soprattutto in occasione della Festa di Halloween, sdoganata anche da noi. Ma gli americani amano mangiare questo dolce in tutte le occasioni, come dessert a fine pasto, a colazione o, appunto, a merenda.

La Pumpkin Pie è una crostata di pasta brisée e un ripieno morbido e cremoso e speziato, che regala al palato piacevoli contrasti. Alla ricetta è legata una curiosità: siccome gli americani erano ghiotti di questo dolce, ma la lista degli ingredienti e la lavorazione era piuttosto laboriosa, negli anni Cinquanta, negli Stati Uniti un’azienda ha avuto l’intuizione di mettere in commercio una purea di zucca già pronta per farcire la pasta, la Libby’s Pumpkin, che ancora oggi viene venduta in lattine.

E proprio su una di queste, ormai più di mezzo secolo fa, è stata pubblicata la ricetta più famosa della Pumpkin Pie. Oggi, negli USA, ci sono due “partiti” della torta alla zucca: quello di chi sostiene che sia migliore con il preparato e quelli che ancora preparano la farcitura della torta in maniera casalinga, passaggio dopo passaggio.

Ci piace pensare che voi siate tra questi, anche perché la purea di zucca non è tra i prodotti che si trovano spesso nei supermercati. Qui sotto trovate la ricetta. Il consiglio è quello di realizzare la purea scegliendo una zucca mantovana, quella con cui viene realizzato il ripieno dei tortelli, per la sua polpa dolce e compatta.

Pumpkin Pie (Torta di zucca)

Ingredienti per la pasta

  • 160 gr di farina tipo 00
  • 110 gr di burro freddo di frigo
  • ½ cucchiaino di sale e ½ di zucchero
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 50 ml di acqua ghiacciata

 Ingredienti per il ripieno

  • 500 gr di polpa di zucca mantovana
  • 80 gr di zucchero semolato + 80 gr di zucchero di canna
  • ½ cucchiaino di sale
  • 3 uova
  • 180 ml di latte intero
  • 180 ml di panna fresca
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 pizzico di noce moscata in polvere + 1 pizzico di chiodi di garofano in polvere
  • 150 gr di panna montata per guarnire

Private la zucca dei semi, tagliatela in pezzi, poi cuocetela in forno a 200°C. Togliete la buccia e raccogliete la polpa in una ciotola e frullatela con un frullatore a immersione. Preparate la pasta unendo la farina, lo zucchero, il sale e il burro freddo a cubetti. Lavoratela fino a ottenere un impasto sbriciolato. Versate il composto in una ciotola capiente, unite l’aceto di mele e 30 ml di acqua ghiacciata. Mescolate con una forchetta fino a ottenere un composto friabile, poi passatelo su un piano di lavoro e amalgamatelo nel più breve tempo possibile per non scaldarlo troppo. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela a riposare in frigo per almeno 1 ora.

Stendete poi la pasta con il mattarello e foderate una teglia di circa 20-22 cm di diametro. Bucherellate il fondo con la forchetta e mettete di nuovo la pasta in frigo. Nel frattempo, scaldate il forno a 190°. Quando sarà a temperatura, togliete la pasta dal frigo e infornate per circa 20 minuti coprendo la pasta con un foglio di carta da forno per non seccarla troppo.

Passate ora al ripieno mescolando la purea di zucca con lo zucchero semolato e quello di canna, il sale e le spezie in polvere. Frullate il tutto, poi trasferite il composto in una pentola antiaderente e cuocetelo a fuoco medio mescolando frequentemente per circa 10 minuti. Togliete l’impasto dal fuoco e unite il latte freddo mescolato con le uova sbattute e la panna fresca.

Mescolate con una frusta, poi riempite con il composto la pasta brisée precotta. Livellate con una spatola, poi mettere a cuocere in forno a 180° C per circa 1 ora e 15 minuti, finché il ripieno non sarà ben cotto. Se la pasta comincia a scurirsi, metteteci sopra un foglio di carta di alluminio e proseguite la cottura.

Sfornate la Pumpkin Pie, lasciatela raffreddare a temperatura ambiente, trasferitela dalla teglia a un piatto di portata e servite con la panna montate e una spolverata di cannella.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.