Weekend Italy

La cattedrale ipogea a Vidracco (TO), un monumento da Guinness dei primati

image_pdfimage_print

Di Benedetta Rutigliano

Esistono borghi in provincia di Torino che nascondono patrimoni decisamente unici e poco conosciuti: il piccolo comune di Vidracco, a una cinquantina di chilometri dal capoluogo piemontese, ospita infatti la cattedrale sotterranea più grande del mondo, come certifica il Guinness dei Primati8500 metri cubi nella roccia, su cinque livelli sotterranei a 72 metri di profondità, che possono ospitare fino a 300 persone.

Le sale dell’Acqua, della Terra, delle Sfere, degli Specchi, dei Metalli, il Tempio Azzurro, il Labirinto, si susseguono in un alternarsi di vetrate, mosaici, dipinti, sculture, bassorilievi, accompagnate da suoni, luci e profumi, in un percorso legato al viaggio evolutivo dell’uomo.

Il monumento prende il nome di Damanhur, la comunità spirituale autogestita fondata da Oberto Airaudi, che nel 1977 cominciò a costruire il tempio con l’aiuto di fedeli e volontari da tutto il mondo.

Legalizzata dal governo italiano nel 1996, la cattedrale conosciuta anche come “I Templi dell’Umanità” attira da tutto il mondo migliaia di visitatori ogni anno, fedeli e non, per la sua unicità.

COME ARRIVARE

In auto: prendere l’A5/E612 in direzione di Aosta, uscire a Scarmagno e poi voltare a destra sulla SP 52 in direzione di Castellamonte, quindi all’altezza di San Giovanni Canavese girare a sinistra sulla SP 62, proseguire sulla SP 222 e da Bettolino immettersi sulla SP 61 in direzione Vidracco.

DOVE MANGIARE

*Albergo Ristorante Tre Re, Piazza Martiri della Libertà 27, Castellamonte (TO), tel 0124/51547, www.trerecastellamonte.it Raffinato e storico (secondo la leggenda nel 1150 vi soggiornò il Barbarossa) questo locale stupisce con piatti della tradizione rivisitati. A Castellamonte, a pochi chilometri da Vidracco.

*Principe d’Oro, via Commendatore Ceratto 5, Vidracco (TO), tel 335/1027000, www.principedoro.com A due passi dalla cattedrale, questo ristorante sa soddisfare ogni palato con piatti della tradizione, ottima pizza e proposte vegetariane e vegane.

DOVE DORMIRE

*Castello di Pavone****, via Dietro Castello, Pavone Canavese (TO), tel 0125/672111, www.castellodipavone.com Premiata come struttura ricettiva migliore tra Torino e provincia (e tra quelle storiche nel mondo) è l’ideale per trascorrere una notte da fiaba.

*Hotel Villa Soleil***, via della Cartiera 13, Colleretto Giacosa (TO), tel 0125/669022, www.villasoleil.it Per un soggiorno di charme in una dimora del Settecento dotata di piscina e di un rinomato ristorante. A dieci km da Vidracco.

INFO

www.comune.vidracco.to.it

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.