Weekend Green

Ice Music Festival, in Val di Sole e nel comprensorio Pontedilegno-Tonale un festival “green” dove tutto è di ghiaccio, dal teatro agli strumenti

image_pdfimage_print

Una favola che diventa realtà, quella di Tim Linhart, artista americano che 36 anni fa ebbe l’intuizione di creare strumenti musicali di ghiaccio da “barattare” con un gestore di un impianto sciistico in cambio di uno skipass. Linhart realizzò diverse sculture, che dovevano “solo” rimanere tali, ma poi si rese conto che i suoi strumenti di ghiaccio erano anche in grado di produrre suoni…E che suoni! Puri, cristallini, trasparenti, definiti…

“Ciò che non ci si aspetta sono tutti i suoni profondi, armoniosi, delicati, caldi e intensi creati dal ghiaccio. Il ghiaccio è un materiale acustico inaspettatamente diverso, più lo esploro, più voci scopro. Questo viaggio è solo agli inizi”, ha dichiarato lo stesso Linhart, che da quella prima “scoperta” ha costruito 16 intere orchestre con 20 strumenti musicali diversi: violino, violoncello, viola, contrabbasso, banjo, mandolino, chitarra, batteria, xilofono, flauto di pan e qualche altro strumento a percussione, dando vita ad Ice Music….

Un teatro di ghiaccio a 2600 metri di altezza

Il sogno di Tim tuttavia non si ferma. E quest’anno realizzerà il suo primo teatro di ghiaccio, a 2600 metri di altezza, sul ghiacciaio Presena, nel comprensorio Pontedilegno-Tonale, a cavallo tra Lombardia e Trentino.

L’originale struttura avrà la forma di un igloo e avrà una capacità di 200 posti. Sarà visibile a tutti gli appassionati di sci e dai turisti che soggiorneranno in Val di Sole e in Val Camonica dal prossimo Capodanno a fine marzo. E, soprattutto, il teatro ospiterà l’Ice Music Festival, un nutrito calendario di concerti di musica classica e jazz, interpretati rigorosamente attraverso gli strumenti di ghiaccio creati da Tim Linhart ed eseguiti da artisti di fama internazionale.

“La struttura dell’igloo, che ospiterà la sala concerti Ice Music da 200 posti, è un edificio che concilia i bisogni del pubblico, dei musicisti e degli strumenti di ghiaccio”, ha dichiarato il suo creatore. “Questi ultimi sono – come è facile comprendere – influenzati dalle condizioni che li circondano. Il design permette la ventilazione naturale del caldo emanato dal respiro degli spettatori, conducendolo verso l’alto e fuori dalla struttura, mentre gli strumenti rimangono nell’aria fredda all’altezza del palcoscenico. L’igloo mantiene uno “spazio sicuro” per gli strumenti nel quale le condizioni rimangono ideali per produrre ottima musica”.

I concerti saranno fruibili da sciatori e non, perché l’igloo da 200 posti è raggiungibile comodamente con la modernissima cabinovia che parte dal Passo Tonale.

Il programma dei concerti

Ogni settimana sono previsti quattro concerti, il giovedì (alle 15 e alle 16.30) e il sabato (alle 16.30 e alle 18). I concerti del giovedì (3/10/17/24/31 gennaio; 7/14/21/28 febbraio; 7/14/21/28 marzo) vedranno la presenza dell’ICE MUSIC ORCHESTRA, una formazione di 6 artisti residenti, che proporranno al pubblico un repertorio che spazia dalla musica classica al folk, dal contemporaneo alle scritture originali.

I concerti del sabato (cui si aggiungono due appuntamenti domenicali) vedranno la presenza di progetti musicali di valore, una serie di appuntamenti in cui si alterneranno vari linguaggi, dal jazz al pop, dal rock alla musica tradizionale.

Si comincia sabato 5 gennaio, con The Bastard Sons of Dioniso, una delle rock band più apprezzate del panorama musicale italiano. Il 12 gennaio sarà la volta di Loris Vescovo, raffinato cantautore friulano vincitore della Targa Tenco. Il 19 gennaio tocca a Mirko Pedrotti, giovane musicista jazz emergente. Il 26 gennaio si esibirà invece l’Alborada String Quartet, quartetto d’archi tra i più noti in Italia, con un repertorio che spazia dalla classica al jazz contemporaneo.

Passando al mese di febbraio, sabato 2 farà tappa al teatro di ghiaccio Cristina Donà, una delle voci più belle e originali della musica italiana, mentre sabato 9 ci sarà Pasquale Mirra, uno dei vibrafonisti più interessanti della scena jazz italiana e internazionale. Domenica 10, va in scena un concerto di world musica con i Magnetic Strings, un sodalizio artistico di strumenti a corda tra Italia e Giappone. Sabato 16, musica d’autore con la voce di Patrizia Laquidara. Chiude il mese di febbraio, sabato 23, Emanuele Lapiana, noto come N.A.N.O voce originale del mondo indie-pop-rock italiano.

Il mese di marzo si apre, sabato 2, con Roberto Taufic dal Brasile, uno dei migliori chitarristi e compositori della scena italiana e internazionale. Sabato 9 si continua con Radiottanta, cover band che farà rivivere la musica più amata degli anni Ottanta. Sabato 16 è invece la volta di Rolando Biscuola, virtuoso meranese delle sei corde, tra i più conosciuti fingerstyle in Italia. Domenica 17, ospite internazionale sarà Noemi Berrill, violoncellista e cantautrice irlandese. Sabato 23, tocca invece ad Albert Hera, straordinario cantante jazz specializzato nel Circle-Singing. Chiude il festival, sabato 30 marzo, l’Ice Music Party, una grande festa musicale con i protagonisti dell’Ice Music Festival. Special Guest il violoncellista e compositore siciliano Giovanni Sollima.

C’è anche l’Ice Music Menù

In occasione dell’evento, presso il Rifugio Passo Paradiso, lo chef ha creato uno speciale menù che nasce dall’incontro dei sapori tipici del Trentino e della Lombardia. Le ricette della tradizione, talvolta riviste in chiave moderna, soddisfano il palato di chi è alla ricerca di sapori autentici e genuini.

Per esempio, come antipasto viene proposta carne salata con fagioli, come primo piatto risotto al Casolet della Val di Sole e mele Golden della Val di Non oppure Canederli al burro di Malga. Come secondo il menù propone brasato al Marzermino trentino con polenta. Dulcis in fundo, il tipico strudel di mele. Il tutto accompagnato da vino Teroldego e un buon caffè.

INFO e costi

€ 20 singolo concerto

€ 30 concerto più cabinovia a/r

€ 50 concerto + cena in quota

€ 60 concerto + cabinovia a/r + cena in quota

www.pontedilegnotonale.com

 

12 Comments

  1. Quality articles is the crucial to be a focus for the people to
    pay a visit the website, that’s what this web site is providing. http://7ba.info/out.php?url=http%3A%2F%2Fgamestienlen.com%2Ftienlen%2Fprofile.php%3Fid%3D24309

  2. excellent points altogether, you simply gained a logo new reader.
    What might you recommend in regards to your post that you just made a few days in the
    past? Any sure? http://detective-zakynthinos.net/

  3. If you wish for to obtain a great deal from this paragraph then you have to apply such techniques
    to your won web site.

  4. Hmm it looks like your blog ate my first comment (it was super long)
    so I guess I’ll just sum it up what I had written and say,
    I’m thoroughly enjoying your blog. I too am an aspiring blog
    writer but I’m still new to the whole thing. Do you have any tips
    for first-time blog writers? I’d really appreciate it.

  5. Thanks for finally writing about >Ice Music Festival un festival “green” dove tutto è di
    ghiaccio <Liked it!

  6. Pingback: merchant advance capital

  7. Hello there, You have done an incredible job.

    I’ll definitely digg it and personally suggest to my friends.
    I am sure they will be benefited from this website.

  8. Quality articles or reviews is the important to attract
    the visitors to pay a quick visit the site, that’s what this web page is providing.

  9. I do not know if it’s just me or if everybody else experiencing
    problems with your site. It appears like some of
    the text on your content are running off the screen. Can somebody
    else please provide feedback and let me know if this is happening to them as well?
    This might be a issue with my internet browser because I’ve
    had this happen previously. Kudos

  10. Hello, I enjoy reading through your article post.
    I like to write a little comment to support you.

  11. Pingback: brand value optimization strategy

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.