E-gate il controllo digitale sbarca a Fiumicino

Dal mese di giugno 2018 dallo scalo romano numero 1, del Leonardo da Vinci è in funzione l' E-gate SITA, una tecnologia avanzata che permetterà ai viaggiatori americani di effettuare i vari controlli passaporti in un batter d’occhio (circa 20 secondi). Arrivano così a 36 i varchi digitali installati da Aeroporti di Roma.

Spread the love

Si prevedono oltre 4 milioni di viaggiatori europei e statunitensi che utilizzeranno detto servizio in uno scalo che è il principale punto di collegamento tra Italia e Stati Uniti.E-gate

L’aeroporto Leonardo da Vinci è tra i primi scali al mondo per impiego di tecnologie innovative dedicate alla sicurezza e alla rapidità dei controlli. L’innovativo servizio degli E-gate è un progetto realizzato da Aeroporti di Roma, dal Dipartimento P.S. – Direzione Centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere e dall’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia, in coordinamento con Enac e il Ministero degli Affari Esteri. Si tratta di apparecchiature all’avanguardia in grado di effettuare, in pochi secondi, analisi sui parametri biometrici del viso, al fine di verificare l’autenticità e l’integrità dei documenti di viaggio. Rispetto ai controlli tradizionali il nuovo sistema ridurrà drasticamente i tempi di attesa dei passeggeri in partenza da FCO.

ACI World, un’associazione indipendente, ha effettuato interviste dirette ai passeggeri relativamente alla qualità dei servizi e su 300 aeroporti in tutto il mondo il Leonardo da Vinci ha ottenuto il premio “Airport Service Quality Award” risultando il miglior aeroporto europeo con più di 40 mln di passeggeri. Sono stati proprio gli E-gate che nel 2017 sono stati i servizi più apprezzati tra i passeggeri di Fiumicino. Ma il nostro aeroporto romano ha ricevuto quest’anno un altro prestigioso riconoscimento il “World’s Most Improved Airport 2018″ ricevendo un rating a 4 stelle (su un massimo di 5).

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Anna Maria Terzi

Anna Maria Terzi, giornalista pubblicista, esperta e appassionata di viaggi. Nel corso della sua vita ha visitato quasi tutti i paesi del mondo, da quelli caldi ed esotici come i Caraibi a quelli dal clima rigido come la Russia. Non ama i soliti viaggi banali e scontati ma è sempre alla ricerca di viaggi esperienziali. E’ amante dell’Africa che conosce bene soprattutto sotto il profilo naturalistico e culturale. Tra i vari stati ha visitato Namibia, Kenya, Tanzania, Zanzibar, Nigeria, Capoverde, Marocco e in programmazione c’è l’Uganda per vivere l’emozionante e meravigliosa esperienza dell’incontro con i gorilla.