Croazia tutta da scoprire

Quando si pensa alla Croazia ci immaginiamo stesi in una delle bellissime spiagge che questa località offre. Il mare che troviamo in Croazia ha delle acque cristalline e limpide ed è circondato da paesaggi mediterranei molto belli. Ma è riduttivo pensare alla Croazia solo per una vacanza da “mare”.

La Croazia è una vera sorpresa perché può offrire al turista, anche quello più esigente, una vacanza completa: relax, cultura, tradizioni, gastronomia, natura e scenari veramente spettacolari. Insomma difficile non accontentare tutti.

Il mare della Croazia
Il mare della Croazia

Oltre a 11 parchi naturali la Croazia vanta ben 7 siti protetti dall’Unesco: Dubrovnik e Trogir con i loro centri storici, il Palazzo di Diocleziano a Spalato, la Basilica Eufrasiana a Parenzo, la Cattedrale di San Giacomo a Sibenik e i Laghi di Plitvice.

In questo articolo tratteremo due delle località Dubrovnik e i Laghi di Plitvice che per qualche motivo ci hanno colpito maggiormente per aspetti diversi tra loro.

Dubrovnik

Questa bellissima città definita da George Bernard Shaw, scrittore e drammaturgo irlandese nonché premio Nobel,  “paradiso sulla terra” è una città costruita sulla roccia e merita una visita prolungata perché è un vero gioiello di arte e architettura. Per iniziare la scoperta di questa meraviglia vi consigliamo di cominciare dall’antica entrata alla città vecchia: Porta di Pile o anche conosciuta come Stari Grad. Alzate gli occhi e osservate la statuetta posta sopra la porta si tratta del patrono di Dubrovnik, San Biagio che regge il modellino della città.

Dubrovnik-stradun
Dubrovnik-stradun

La parte vecchia della città è circondata da altissime mura con delle torri e un lungo fossato. Regalatevi una passeggiata romantica lungo le mura in cambio godrete di un panorama molto suggestivo. Non vi accorgerete di percorrere circa 2 km tanto sarete ammaliati dal panorama e la vostra lunga passeggiata terminerà al Porto Vecchio, uno dei luoghi più importanti ed antichi.   Non molto lontano è visibile una fontana rotonda coperta da una cupola si tratta della “Grande Fontana di Onofrio”, chiamata così in memoria del suo costruttore, l’Arch. Onofrio della Cava, che riuscì a portare l’acqua in città utilizzando una sorgente a 12 km di distanza. Poco più avanti ammirate la Chiesa di San Biagio, il Palazzo del Rettore e la Cattedrale della città. Questa cattedrale dedicata all’Assunzione di Maria conserva al suo interno un inestimabile tesoro.

Cattedrale Dubrovnik
Cattedrale Dubrovnik
Arcade-cattedrale Dubrovnik
Arcade-cattedrale Dubrovnik

Molto consigliato è anche la visita al convento francescano dei fratelli secondari Franjevacki Samostan male brace in Placa 2, raggiungibile percorrendo un lungo viale chiamato Stradun, il cuore di Dubrovnik. Si tratta di un grande monastero con all’interno uno dei chioschi più belli di tutta la Croazia. Questo chiosco è stato costruito nel 1360 ed è considerato uno dei capolavori della città. Molto interessante la farmacia del monastero, la più vecchia della Croazia che fu fondata nel 1317 per i monaci francescani. Potrete ammirare una farmacia medievale con il suo inventario, gli attrezzi utilizzati e le scaffalature in legno. Un tuffo nel passato veramente emozionante. Il complesso è una combinazione di architetture, dalla romanica a quella gotica.

Ristorantino tipico Dubrovnik
Ristorantino tipico Dubrovnik
miele prodotti del luogo
Miele un prodotto del luogo

Chi non soffre di vertigini può salire sulla funivia che in 4 soli minuti vi porterà a 405 metri d’altezza. ll panorama che vi si presenterà? Da togliere il fiato. (Il biglietto per accedere alla funivia è di circa 18 euro A/R). Questo e molto altro offre quest’incantevole città ricca di storia e architettura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Laghi di Plitvice

Non possiamo non parlarvi dei bellissimi e unici nel loro genere: i Laghi di Plitvice tra Zara e Zagrabria. E’ forse uno dei luoghi più spettacolari della Croazia che vi lascerà a bocca aperta davanti a cascate che si tuffano in laghi verde smeraldo, circondati da foreste lussureggianti e rocce carsiche. Il Parco Nazionale di Plitvice ha al suo interno 16 laghi i quali formano cascate il tutto circondato da una ricca vegetazione. Ciò che vi stupirà maggiormente saranno proprio le cascate tanto che ormai il posto è conosciuto non più come i Laghi di Plitvice ma come le cascate di Plitvice . I colori che si presenteranno ai vostri occhi vanno dal verde della vegetazione al blu smeraldo dell’acqua e questa mescolanza crea uno scenario magico.

Cascate Plitvice
Cascate Plitvice

Ma cosa fare una volta raggiunto il magico e incantato posto? Potete esplorare il territorio camminando lungo passerelle in legno posizionate in modo tale da farvi camminare proprio sopra, sotto e attraverso la massa d’acqua. Vasta scelta per tutti da sentieri semplici e panoramici per le famiglie, a percorsi trekking per sportivi. Ci è stato chiesto qual è il periodo migliore per visitare i laghi di Plitvice.

Laghi Plitvice passerella
Laghi Plitvice passerella

A questa domanda non sappiamo rispondere in quanto ogni stagione ha peculiarità diverse ma tutte bellissime. L’estate ad esempio è penalizzata dal grande afflusso di turisti ma vi regala una vegetazione lussureggiante. Per una temperatura ottimale e vedere le cascate al massimo splendore per la quantità di acqua è la primavera. Ma immaginatevi l’autunno con tutti quei colori che vanno dal giallo, rosso, arancione. E l’inverno non è da meno con il suo paesaggio spruzzato di neve. L’inverno oltretutto vi permetterà di godervi i laghi in solitudine.

Laghi di Plitvice
Laghi di Plitvice

Potremmo parlarvi per intere pagine della Croazia per le sue innumerevoli bellezze ma per problemi di spazio ci limitiamo a questo con la promessa che parleremo ancora di questo paese dalle mille risorse a pochi passi dall’Italia.

INFORMAZIONI UTILI

Come raggiungere la Croazia

  • In aereo con la Croatia Airlines e altre numerose compagnie aeree
  • In auto ad esempio dal Nord Italia via Trieste, Rijeka fino a Spalato.
  • Il traghetto è il mezzo più consigliato per chi proviene dal sud Italia.

Moneta locale

  • La valuta nazionale è la kuna croata. È possibile cambiare la moneta estera in qualsiasi banca, cambiavalute, ufficio postale e nella gran parte delle agenzie di viaggio, degli alberghi e dei campeggi. Sono accettate le principali carte di credito

Corrente elettrica

  • 230 V/ 50 Hz

Documenti di viaggio

  • Per visitare la Croazia, i cittadini dell’UE, devono avere la carta d’identità in corso di validità.

COSTI

Pernottamenti

  • Se scegliete l’hotel i prezzi variano da 70 a 110 euro al giorno per persona per un hotel a 4 stelle oppure da 50,00-80,00 euro per un albergo a 3 stelle
  • Se preferite alloggiare in un villaggio i prezzi  oscillano tra i 90 e i 130,00 euro al giorno per un appartamento a 4 letti a 70 – 90,00 euro al giorno per un appartamento a 2 letti .

Volo aereo

  • Un volo per la Croazia varia da 59,00 euro a 125,00 euro
    Dubrovnik
    Dubrovnik
Print Friendly, PDF & Email

Anna Maria Terzi

Anna Maria Terzi, dirigente d’azienda, giornalista pubblicista, esperta e appassionata di viaggi. Nel corso della sua vita ha visitato quasi tutti i paesi del mondo, da quelli caldi ed esotici come i Caraibi a quelli dal clima rigido come la Russia. Non ama i soliti viaggi banali e scontati ma è sempre alla ricerca di viaggi esperienziali. E’ amante dell’Africa che conosce bene soprattutto sotto il profilo naturalistico e culturale. Tra i vari stati ha visitato Namibia, Kenya, Tanzania, Zanzibar, Nigeria, Capoverde, Marocco e in programmazione c’è l’Uganda per vivere l’emozionante e meravigliosa esperienza dell’incontro con i gorilla.