BMW Z4
Weekend Car Weekend In Auto

BMW Z4: nuova e sempre affascinante

Le spider hanno sempre il loro fascino, anche in un mondo caotico come l’attuale. Ha ancora pochi rivali un viaggetto di un weekend in una località turistica fuori dalle grandi città, più vicina agli scenari naturali, i quali si apprezzano meglio all’aria aperta. La BMW Z4 è certamente in grado di regalare tali emozioni, ancora più intense quando sotto il cofano si anima il possente sei cilindri di questa First Edition della nuova generazione, appena mostrata durante il concorso di eleganza di Pebble Beach, tra il sole della California, cornice ideale.

 

LA NUOVA BMW Z4 SI MOSTRA AL MONDO

BMW Z4

La rassegna americana è però poco più che un assaggio. Qui possiamo solo osservare l’insieme del design e prendere nota delle caratteristiche generali. Per avere le informazioni complete sull’intera gamma di questa terza generazione della BMW Z4 si dovrà attendere il 19 settembre. Per vederla da vicino in terra europea invece il primo appuntamento sarà ad ottobre, durante il salone di Parigi. Il modello verrà invece lanciato sui mercati mondiali nella primavera del 2019.

BMW Z4

La versione mostrata in questi giorni in California è una serie speciale di lancio, cioè la BMW Z4 M40i First Edition. Altamente sportiva come ogni BMW che si rispetti, il suo cuore è il motore a sei cilindri in linea turbo 3.0 che spinge molti fra i migliori modelli bavaresi. In questa versione la potenza è configurata a ben 340 cavalli. Possono bastare, perché sono in grado di far accelerare la vettura da 0 a 100 Km/h in soli 4,6 secondi.

BMW Z4

Poiché la vera sportività di un’auto non si esaurisce con l’imbottirla di cavalli, sono altrettanto importanti il bilanciamento dei pesi al 50% fra i due assi, le carreggiate larghe e il passo contenuto. Aggiungiamo anche gli ammortizzatori a controllo elettronico. Gestito elettronicamente anche il differenziale (la trasmissione è a trazione posteriore). Tutti elementi fondamentali per avere una buona maneggevolezza in curva, dove cioè si trova il vero piacere di guida. Almeno per chi ama guidare.

BMW Z4

L’aspetto stilistico che maggiormente cattura l’attenzione nella nuova BMW Z4 è l’abbandono del tetto rigido. Troviamo infatti una più tradizionale capote in tela. Nel complesso lo stile è molto grintoso. Dentro poi c’è tutto il lusso che si vuole. La First Edition ha rivestimenti in pelle Vernasca con cuciture a contrasto.

3 Comments

  1. Pingback: Buffy the Vampire Layer

  2. Pingback: sen kaşındın amcık

  3. Pingback: online corporate reputation

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.