A Zagabria a bordo dell’Alfa Romeo Giulia

Un viaggio a Zagabria, la bellissima capitale croata, a bordo della Giulia 2.200 turbo diesel: un insieme di agilità e passione firmate made in Italy

Spread the love

Di Silvia Terraneo

 

Amiche di AutoeDonna avete mai pensato di fare un weekend a Zagabria? Forse nemmeno noi, ma il viaggio vale la meta! Si parte dalla capitale della Moda, Milano, per questa gita fuori porta di 700 km. Abbiamo scelto il comfort dell’Alfa Romeo Giulia 2.200 turbo diesel 180 CV AT8 e il piacere della guida con un propulsore potente e il cambio automatico con tanto di paddles al volante. A bordo una cosa fondamentale non è mancata: della buona musica preparata appositamente su una chiavetta usb in modo da avere ore e ore di piacevole sound …. ecco qui la nostra avventura.

Il nostro percorso prevede dei pedaggi perchè percorriamo l’autostrada A4 direzione Venezia e poi al bivio optiamo per continuare sulla E70 uscita Fernetti/Slovenia. Da qui seguiamo le indicazioni verso Ljubliana  e poi Zagreb con l’autostrada a pedaggio parziale A2/E70. Si paga tranquillamente in euro e costano veramente poco.

Si passa attraverso il confine della Slovenia e poi siamo in Croazia è semplicissimo, controllano i documenti quindi non partire senza! Durante il tragitto consigliamo, se non siete di fretta, una sosta a Verona oppure a Trieste se arrivate per l’ora di pranzo in modo da proseguire poi con calma e godere davvero di tutto il viaggio senza correre.

 

Il viaggio

La nostra meta è insolita rispetto alla media europea, ma il viaggio vale Zagabria. Capitale della Croazia, Zagabria si trova nel nord-ovest del Paese e si contraddistingue per l’architettura austro-ungarica del XVIII e XIX secolo, conservando un cuore urbano piacevole ed autentico.

Schiacciamo con grande emozione il tasto start sul volante: questo dettaglio è indizio della passione con la quale la Giulia è stata realizzata.

Subito alla guida sentiamo subito un ottimo feeling con la nostra compagna di viaggio, non soltanto per la trazione posteriore ma per uno sterzo prontissimo. Guidare la Giulia è agilità pura: per rendere il piacere della guida ancora più intenso e totalizzante non abbiamo impostato sulla modalità Dynamic, le prestazioni sono brillanti e più la si guida con passo spedito più la si sente addosso come un cappottino  fatto su misura dalla propria sarta di fiducia. In due parole possiamo definirla una sportiva raffinata.

Il 2.200 turbodiesel spinge bene e il cambio a otto marce automatico è morbido, veloce, praticamente perfetto nonché tanto apprezzato da noi donne.

 

Abbiamo percorso davvero tanti km in autostrada e su strade extraurbane. Il tempo è corso velocemente e non ci siamo nemmeno accorte delle ore: qualche sosta e poi, affamate di arrivare alla meta, eccoci! Il navigatore ci ha guidato fino all’ultimo km. Ci ha colpito particolarmente la plancia moderna che ingloba perfettamente lo schermo.

Prima di lasciarvi alla scoperta di Zagabria vogliamo sottolineare una nota positiva della Giulia: lo stile degli interni studiati e pensati creano nell’abitacolo un’atmosfera contemporanea, con linee più leggere e finiture di qualità ed eleganza.

Quando pensiamo ad un’Alfa Romeo, il primo colore che ci viene in mente è rosso ma il blu su questa Giulia per noi è eleganza ed eccellenza made in Italy.

Cosa vedere a Zagabria

Ci sono tantissime cose da vedere a Zagabria: due giorni o tre sono perfetti, 24 ore sarebbero troppo poche, tra città alta e città bassa è un piacere passo dopo passo.

Ecco qui le meraviglie da non perdere:

Prima di tutto la cattedrale di Zagabria, che si trova vicino alla piazza di Ban Jelacic, è il più imponente edificio sacro di stile gotico in questa parte d’Europa. È dedicata alla Beata Vergine Maria.

Il Museo Croato di Arte Naif, sono visualizzate le opere di artisti naif croati come Ivan Generalic, Mirko Virius e Franjo Mraz, i fondatori del movimento.

Poi un salto in funicolare è in funzione dal 1893 che vi porterà al prezzo di 4 kune alla Città Alta che sorge sulla montagna di Medvenica. Insieme a Kaptol, la Città Alta è la parte più antica della città.
Il traffico nella Città Alta è limitato e non mai affollato per cui potrete in pace esplorare i piccoli musei, le gallerie d’arte, i bar… Non perdete l’edificio del Parlamento della Croazia, la galleria Klovicevi Dvori, la torre Lotrscak, la Porta di Pietra.

Fate una fuga al parco di Maksimir, il parco pubblico più antico e grande di Zagabria in cui c’è anche il giardino zoologico. Cinque laghi artificiali, prati e ruscelli sono ciò che rende questo posto uno dei preferiti tra i croati. L’altra parte del parco è originariamente un bosco.

Per i più piccini il Museo delle Illusioni un luogo per i bambini e le famiglie dedicato alle illusioni ottiche e ai giochi di logica.

Cercate dove mangiare? Nella strada Tkalciceva troverete moltissimi bar e ristoranti con dei prezzi convenienti.

Esiste anche il Museo dei cuori spezzati, uno dei posti preferiti tra i turisti di Zagabria. Ogni oggetto nel museo è stato donato da una persona vera insieme ad un’etichetta che ne racconta la storia.

Un po’ di Arte nella ex casa della famiglia Mestrovic troverete l’Atelier Mestrovic, dedicato a Ivan Mestrovic, uno dei migliori scultori del XX secolo.

Shopping al mercato di Dolac, il più grande della città, dove troverete le prelibatezze tradizionali, frutta e verdura fresca nonché altre cose. Il mercato si trova nel centro, a due piani, dietro la piazza principale. Il livello superiore è un mercarto verde all’aperto con dei souvenir, abbigliamento, un mercato di pesce, i bar e ristoranti. Il livello inferiore è chiuso con le macellerie, panetterie e negozi di specialità alimentari.

Tantissimi sono i Musei e le Gallerie d’Arte da visitare, siate affamati!

E poi  Museo della Tortura? Tortureum ha una collezione delle macchine e degli apparecchi di tortura nel corso della storia. Noi l’abbiamo saltato, ma c’è a chi piace.

Molti sono gli alberghi e i B&B dove soggiornare con prezzi davvero ottimi, basta dare un’occhiata su Tripadvisor e Booking.

 

Ufficio Turistico

Kaptol 5

10000 Zagreb

Tel: +385 1 48-98-555

Fax: +385 1 48-14-340

http://www.infozagreb.hr/contatti/ufficio-turistico&lang=it

Ristoranti – Cucina Tradizionale

Konoba Didov San
Mletačka ul. 11, 10000, Zagreb, Croazia

Stari Fijaker 900
Mesnička ul. 6, 10000, Zagreb, Croazia

 

La Compagna di Viaggio – scheda tecnica

  • Alfa Romeo Giulia 2.200 turbo diesel
    180 CV AT8
  • cambio automatico 8 rapporti con paddles al volante
  • 0-100 7,1 sec
  • Velocità max 230 km7h
  • dimensioni altezza 1,44 cm – larghezza 1,86 cm – lunghezza 4,64 cm
  • passo 282 cm
  • massa a pieno carico 1520 kg
  • trazione posteriore
    5 posti
  • bagagliaio 480 dm3
  • 52 l di serbatoio
  • Consumi dichiarati dalla Casa
  • Urbano 5.3 l/100km
  • Extraurbano 3.5 l/100km
  • Misto 4.2 l/100km
  • Emissioni Co2 109 g/Km
  • Il prezzi per l’Alfa Romeo Giulia partono da 35.600 euro