In Auto

Peugeot 508 2018: design e ambizione per il Leone

Peugeot 508 – Arriva un momento specifico nel quale si respira l’ambizione di un marchio. Un momento nel quale lo stesso pretende quel “passo in più” verso un livello superiore. Ecco il momento di Peugeot. E’ stata presentata al Salone di Ginevra 2018 la nuova Peugeot 508. Rivoluzionata nelle forme, nella tecnica, nell’estetica. Allo stand si respira il cambiamento con proprio Peugeot 508 al centro di tutto. Il modello infatti occupa quasi tutto lo spazio, in diverse configurazioni e colori.

E’ una berlina, segmento D quindi. Forse il segmento ad oggi più combattuto perchè bandiera, esempio di cosa il marchio sa’ fare. Combattuto sopratutto tra i modelli premium, quindi massima espressione di tecnologia e design, nonchè prestazioni del periodo storico corrente. Esteticamente è finalmente personale e di carattere. Avevamo già avuto anticipazioni con un concept precedente e con modelli del Leone quali 3008 e 5008. Il family feeling si sente, non rendendo quindi questa Peugeot 508 un “pesce fuor d’acqua” tra gli altri modelli esistenti.

L’estetica è filante, caratterizzata e di grande spessore (a nostro parere). Il muso e il retro sono aggressivi, con gli elementi più caratterizzanti disegnati dalle firme luminose full-led. Il profilo è muscoloso, con nervature pronunciare, con carreggiate larghe ad enfatizzare proprio la sportività. Sportiva è anche la curvatura del terzo montante, molto da coupè. Entrati si respira proprio l’ambizione della quale parlavamo prima. Materiali ricercati, finiture incredibilmente curate e soprattutto finalmente le forme sono arte.

Per la prima volta dopo tanto tempo un interno ci emoziona. Lo spazio è più che sufficiente per 4 occupanti con spazi curati ed ergonomici. La consolle e l’i-cockpit sono segnale che Peugeot ha ancora a cuore il guidatore, la guida, le prestazioni. Le motorizzazioni sono varie: la versione di lancio è il nuovo 1.5 BlueHDi da 150 cv, abbinabile con un manuale a 6 marcie e con l’automatico a 8 rapporti. Si arriva fino al 2.0 con 160 o 180 Cv. Per quanto riguarda la benzina la ricade sul 1.6 Puretech da 180 o 225 cv, abbinato solo al cambio automatico a 8 rapporti.

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.