City Break

12 MOSSE PER SCOPRIRE BELFAST: PICCOLA, VIVACE, ARTISTICA, GHIOTTA E ROCK!

image_pdfimage_print

Belfast, la capitale dell’Irlanda del Nord è una meta ideale per un bellissimo weekend. Una piccola città facile da scoprire  che  offre nuovi alloggi, locali dove divertirsi, shopping, tour, cene stellate, ritmi rock e la sua continua evoluzione, ecco le mie 7 mosse.
La capitale dell’Irlanda del Nord sta vivendo un’enorme ripresa di interesse come meta turistica. Un tempo la patria dell’industria del lino irlandese, della produzione del tabacco, della corderia e dei famosi costruttori navali di Harland & Wolff e il loro Titanic, probabilmente la nave più famosa ( e sfortunata) del mondo, che è nata proprio qui. Poi le violenza e disordini dei The Troubles. Oggi Belfast è un’interessante meta per un intenso weekend, dove potrete godere ell’atmosfera vivace, passeggiare lungo le sue raffinate strade vittoriane, godervi una vasta gamma di attrazioni turistiche di classe mondiale, sperimenare caffè, ristoranti, cene stellate e tanta musica, a cominciare dal Rock Festival in Agosto.Durante tutto l’anno eventi artistici, musicali, artigianali, E poi performance teatrali, storie di mare,  sfilate di carnevale, musica bluegrass, songwriting, cinema europeo, danza contemporanea, la crema della cucina locale. Ah, dimenticavo: vi piacciono le ostriche? Prenotate subito in weekend irlandese….
1) Linen Hall Library e City Hall
Questa grande struttura di Revival barocco si trova sul sito dell’ex cambio di biancheria del XIX secolo.. Da non perdere nel centro di Belfast l’imponente City Hall, il municipio cittadino, nel cuore del Cathedral Quarter. Vi consiglio una visita guidata giornaliera e una visita suggestiva di sera, tutto illuminato di verde

2) Great Walls of Belfast – The Peace Walls
Gli enormi e inaspettati muri che separano le comunità. Occho. si prevede il loro nei prossimi 20 anni, quindi dovresti vederli prima che spariscano.

3) Cathedral Quarter, zona intorno a St. Anne’s Cathedral, un quartiere pieno di street art, vicoletti e pub caratteristici. Commercial Court, dove si trovano il famoso pub The Duke of York, bellissimi graffiti (anche a tema Game of Thrones) e le strade decorate da migliaia di ombrelli colorati. Location ideale un un selfie…


4) Il Castello e Cavehill
Il castello di Belfast si trova sulle pendici di Cavehill, una collina alta 400 metri da cui si gode di una straordinaria vista sulla baia di Belfast e sul Belfast Lough. All’interno del castello si trova un museo gratuito, ma è sopratutto per i sentieri di trekking a Cavehill che la zona merita una visita.

5) St George’s Market
Cercate un prodotto gourmet e assolutamente locale? Ti aspetta il ​​più antico mercato alimentare coperto d’Irlanda, attivo dal 1896, affollatissimo nei weekend. Puoi goderti il ​​più antico mercato alimentare coperto d’Irlanda, il pluripremiato Mercato di San Giorgio, per non parlare di una delle scene più vivaci e di maggior valore nel Regno Unito o in Irlanda.
6) Titanic Belfast , museo  dalla struttura un po’ veliero e un po’iceberg, ripercorre la costruzione e il viaggio della nave fino al suo affondamento. Un itinerario interattivo colorato da  suoni, voci, luci, rumori, Vi sembrerà di essere proprio sul ponte dove Leonardo Di Caprio incontra Rose…
7) Botanical Gardens e Palm House e
Uno dei primi esempi di una serra in vetro e ferro. Piante tropicali, cesti appesi, esposizioni stagionali e uccelli del paradiso Mostra come i progressi della tecnologia in serra hanno permesso agli orticoltori di coltivare specie vegetali esotiche durante il periodo vittoriano.

8) Ulster Museum, All’interno dei giadini. Oltre 8.000 mq di esposizione che spaziano dalla storia locale ( Troubles), all’Egitto, la preistoria ai tesori dell’Armada spagnola, alla numismatica, la zoologia, la natura, l’archeologia and l’iconico arazzo Game of Thones, la storie e le vicende della popolare serie TV ‘Trono di Spade’, raccontate in 77 metri. Ingresso gratuito, offerte benvenute.9) Big Fish, appuntamento e foto d’obbligo  con questa magica scultura, opera di John Kindness, lunga 10 metri, costruita nel 1999 a Donegall Quay a Belfast, vicino al Lagan Lookout e Custom House. La pelle esterna del pesce è un rivestimento di piastrelle di ceramica decorate con testi e immagini relative alla storia di Belfast.

10) Murales
A Belfast, la street art è dovunque. I murales hanno lanciatoi loro messaggi politici e sociali nel periodo dei “troubles”, il conflitto che ha insanguinato l’Irlanda del Nord dal 1960 ai primi anni del 2000.  Non perdetevi le vie Shankill Road e Falls Road.

11) Fame ?
Belfast è anche meta perfetta per i buongustai gourmet che, oltre a trovare panetterie artigianali,  quisite torte di mele, potranno sperimentare la Ulster Fry, uno dei breakfast più deliziosi, gustosi e soddisfacenti che si possa desiderare. Una delizia per il palato al mattino che dà l’energia necessaria per affrontare la giornata con uova, farina di patate, salsicce, pancetta, sanguinaccio e pomodoro. Le mie preferite da Maggie May’s, Café Conor, Harlem e 26 West.

12) Voglia di una birra?
Magari una pinta di Guinness, servita con stufato di manzo irlandese fatto in casa ?
Kelly’s Cellars è uno dei più antichi pub irlandesi tradizionali di Belfast, situato nel cuore della città. Altri pub? I magnifici 7, capitanatI da Duke of York e le sue sedi sparse per tutta la città.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.